È in corso la seconda edizione della Wiki Week! (maggiori dettagli qui)
Ricordate di leggere le linee guida prima di modificare.

Nintendo 3DS

Da Super Mario Wiki.
(Reindirizzamento da Nintendo 3DS XL)
3DSLogo.png
Nintendo 3DS NSMB2.png
Data di pubblicazione: jap 26 febbraio 2011
eur 25 marzo 2011
usa 27 marzo 2011
aus 31 marzo 2011
cina 28 settembre 2012
Termine:
Predecessore: Nintendo DS
Successore:
Box!64.png Questo articolo è un abbozzo. Miglioralo scrivendo qualche informazione in più.

Il Nintendo 3DS è una console portatile prodotta da Nintendo, successore del Nintendo DS. È stato pubblicato in Giappone il 26 febbraio 2011, in Europa il 25 marzo 2011, negli Stati Uniti il 27 marzo 2011, in Australia il 31 marzo 2011 e in Cina il 28 settembre 2012. La caratteristica principale di questa console, come suggerisce il nome, è lo schermo (di 3,5") in grado di visualizzare immagini tridimensionali grazie a un sistema chiamato "autostereoscopia", e in particolare la tecnica della barriera di parallasse. Il Nintendo 3DS è stato mostrato per la prima volta al pubblico durante l'E3 2010 a Los Angeles, in California, insieme a Kid Icarus: Uprising e diversi titoli di giochi tra cui Mario Kart 7 e Paper Mario: Sticker Star.

Le cartucce del 3DS si differenziano da quelle del DS per una piccola protuberanza in un angolo che impedisce di inserirle in un vecchio Nintendo DS, in cui non potrebbero funzionare. Le custodie dei giochi sono molto simili a quelle del DS, ma sono più sottili e leggermente più alte. La retrocompatibilità comprende tutti i giochi per DS, inclusi i DSiWare che possono essere trasferiti insieme ai loro salvataggi dalla vecchia alla nuova console.

Le origini del 3DS risalgono al Virtual Boy, console rilasciata nel 1995 in Giappone e negli Stati Uniti, primo tentativo di sviluppare giochi tridimensionali ideato da Gunpei Yokoi. Le tecnologie dell'epoca tuttavia erano molto limitate, il Virtual Boy fu ricevuto molto male dalla critica ed ebbe scarsa popolarità tra i giocatori. Nintendo ha tenuto in serbo per anni l'idea di Yokoi in attesa delle tecnologie adatte per portarla al successo.

Indice

Caratteristiche

3DS Regolatore 3D.png

Nuove funzioni

Nella console è presente un regolatore di profondità che permette di aumentare, diminuire o disattivare del tutto l'effetto tridimensionale. Quando l'effetto è attivo, appare la scritta verde luminosa "3D" accanto al regolatore. Un'altra nuova funzione possibile grazie al 3D è la possibilità di scattare foto e registrare video tredimensionali attraverso i due obiettivi esterni che registrano l'immagine da due angolazioni diverse, come se fossero due occhi. Nella console sono presenti dei software preinstallati che sfruttano queste funzionalità, come la Realtà Aumentata e il gioco Caccia alla Faccia. Nella console sono inclusi anche un sensore di movimento e un giroscopio in grado di rilevare i movimenti del giocatore.

Tasti

3DS Pad scorrevole.png
Tra i tasti la novità principale è il Pad scorrevole (Circle pad): al contrario dei pad dotati di una levetta posizionata su un punto fisso centrale, il Pad scorrevole è piatto e va spostato nell'infossatura circostante per muoversi nella direzione desiderata. Subito sotto si trova la più classica croce direzionale per spostarsi nelle quattro direzioni principali (Control pad), più comoda per i giochi a scorrimento laterale e per i menù. Inoltre è rimasto lo Stylus (Stylus). I pulsanti A button, B button, X button, Y button, R button ed L button mantengono la loro classica posizione già vista nel Nintendo DS, mentre il pulsante power è stato spostato sul lato destro, poco distante dallo schermo inferiore. I pulsanti Select button e Start button sono stati spostati sotto lo schermo inferiore, e tra di loro è posizionato il nuovo tasto HOME button che permette di accedere direttamente al menù della console senza interrompere il software in corso. Lo schermo inferiore è touch screen, e nel retro della console è presente una fessura in cui conservare lo stilo, che al contrario delle vecchie versioni per DS è metallico ed estensibile fino a 3,94".

Confezione

3DS Basetta caricamento.png
Nella confezione del 3DS è presente una basetta su cui appoggiare la console per ricaricare le batterie. La basetta è collegata all'elettricità tramite un cavo, ma in alternativa si può togliere la basetta e ricaricare il 3DS direttamente tramite esso. La batteria dura approssimativamente da 3 a 5 ore, in base al software in utilizzo e altri fattori come la luminosità e la profondità del 3D. Per ricaricare del tutto un 3DS scarico sono necessarie circa tre ore e mezzo. Nella confezione è presente anche una scheda SD da 2GB, già inserita nella console, in cui si possono salvare dati dei giochi, foto, filmati e altro. L'utente è libero di cambiare scheda SD e usarne una più grande. Tutte le foto in 2D sono salvate in formato .jpg e possono essere visualizzate anche al computer o in altri dispositivi.

Online e connettività

Un immagine che descrive la funzione spotpass

SpotPass e StretPass

Il 3DS è dotato di connessione senza fili, e grazie alle funzioni SpotPass e StreetPass è in grado di connettersi automaticamente alle console degli altri. In particolare, lo SpotPass permette di comunicare con le console distanti e di ricevere aggiornamenti e informazioni da Nintendo, mentre lo StreetPass permette di comunicare coi 3DS vicini e permette di scambiare i Mii (ma anche oggetti o altri dati, in base al software in uso) per strada coi passanti che hanno un 3DS, anche in tasca o in Modalità Riposo.

Altre funzioni online

Il Nintendo 3DS fa un uso notevole delle funzionalità online rispetto alle precedenti console di Nintendo: oltre a giocare in Wi-Fi con giocatori lontani tramite Nintendo Network è possibile usufruire di una lista di amici, scaricare aggiornamenti per giochi e console, scambiare contenuti e informazioni di gioco, votare i software e altro. È inoltre presente l'eShop, un negozio online in cui si trovano giochi e altri software da scaricare, insieme alla già nota Virtual Console che permette di comprare a basso prezzo i giochi delle vecchie console (solo Game Boy e Game Boy Color nel 3DS, attualmente). Alcuni giochi sono distribuiti gratuitamente, come Pokédex 3D ed Excitebike 3D, scaricabile gratis per un mese dopo l'apertura dell'eShop.

Il price drop e il Programma Fedeltà

Il 3DS ha ricevuto un importante price drop (ovvero un calo di prezzo) il 12 agosto 2011, pochi mesi dopo l'uscita. Il cambio di strategia sul prezzo da parte di Nintendo ha portato a un abbassamento da 249€ a 169€. Chi ha comprato il 3DS al prezzo originale, in compenso, ha ricevuto il titolo di "ambasciatore Nintendo" è entrato a far parte del Programma Fedeltà e ha ricevuto in omaggio 20 giochi della Virtual Console, di cui 10 per Nintendo Entertainment System e 10 per Game Boy Advance. I giochi per Game Boy Advance in particolare non sono mai stati pubblicati nella Virtual Console e sono un'esclusiva per gli ambasciatori.

Avvertenze sul 3D

3DS 7+ avviso.png
L'uso dell'effetto 3D è vietato ai bambini dai 6 anni in giù in quanto i loro occhi sono ancora in sviluppo. Il 3D tuttavia non rappresenta un pericolo, consiste nel mostrare due immagini contemporaneamente sovrapposte ed è quindi un lavoro più consistente per gli occhi. Nintendo consiglia di fare pause ogni tanto, o comunque di non tenere il 3D sempre attivo e al massimo.

I genitori possono bloccare l'uso del 3D con una password tramite le impostazioni della console, per assicurarsi che i bambini al di sotto dei 7 anni giochino sempre in 2D.

Restyling e revisioni

Nintendo 3DS XL

Un 3DS XL bianco.
Il Nintendo 3DS XL (conosciuto come Nintendo 3DS LL in Giappone) è una versione alternativa del 3DS, presentata da Satoru Iwata in occasione del Nintendo Direct del 22 giugno 2012. Come il Nintendo DSi XL, la peculiarità del 3DS XL sono gli schermi più grandi, per l'esattezza 4,18", ovvero il 90% in più dei comuni 3DS. La risoluzione tuttavia rimane la stessa. Tra le novità troviamo una scheda SD da 4GB, contro i 2GB inclusi nel 3DS normale, e una batteria migliorata per durare più a lungo, nonostante gli schermi più grandi (da 3 ore e mezzo fino a 6 ore). Al contrario dei comuni 3DS, lo stilo è posizionato sul fianco destro della console e non è estensibile. La console è stata rilasciata in Europa e in Giappone il 28 luglio 2012 a 199€, negli USA il 19 agosto 2012 e in Australia il 23 agosto 2012. Naturalmente a causa delle dimensioni maggiori rispetto al modello originale non si può usare la stessa basetta per ricare le batterie, ma è comunque possibile usare lo stesso cavo o comprare una basetta specifica, venduta separatamente in Europa e in Giappone ma inclusa più avanti nella confezione dei 3DS XL americani e australiani.

Nintendo 2DS

Il Nintendo 2DS

Il Nintendo 2DS è l'ultimo membro della famiglia del 3DS. Possiede le stesse funzioni del 3DS, meno il supporto del 3D. È mirato ai bambini più piccoli, a cui il 3D potrebbe causare fastidio agli occhi. Entrambi gli schermi sono tattili e non è possibile piegare la console.

New Nintendo 3DS e New Nintendo 3DS XL

Questo articolo tratta di un gioco attualmente in sviluppo o rilasciato recentemente. Verranno inserite maggiori informazioni non appena saranno disponibili.

Questi due nuovi restyling sono stati annunciati nel Nintendo Direct del 29 agosto 2014. Sono molto diversi dai normali 3DS e 3DS XL, soprattutto per il miglioramento dello schermo 3D e di diverse altre funzioni.

Link esterni

Strumenti personali