Arriva un livello basato su Super Mario 64 nello sparatutto Dusk

Commenta
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Telegram

Avviso: se siete facilmente impressionabili diciamo che questo video non fa per voi.

Dusk, uno sparatutto in prima persona ispirato ai grandi classici del genere come Doom e Quake, riceverà un livello basato sulla serie di Super Mario in esclusiva per la versione Switch.

"Mamma Mia Flesh Palace" è il nome di questo livello, che è chiaramente ispirato al castello di Peach di Super Mario 64. L'azione ha luogo all'esterno del castello, in particolare nel giardino e sul tetto, ma è possibile anche visitare l'interno, perlomeno l'atrio a giudicare dal video. Quest'ultimo mostra orde infinite di nemici massacrati sanguinosamente sulle note di Slider di Super Mario 64 (purtroppo la descrizione ci svela che l'audio di Super Mario 64 non sarà realmente incluso nel gioco).

PLEASE DON'T SUE US NINTENDO LMAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Il commento del publisher New Blood Interactive

Che dire, è un bellissimo omaggio dal gioco che meno ti aspetti. Dusk, un gioco sviluppato da David Szymanski, è stato pubblicato nel 2018 per PC e gode di un'ottima media pari a 88 su Metacritic.

La versione per Switch debutterà ad ottobre intorno ad Halloween 2020.

Parla con la community italiana di Mario

Entra nella chat Discord

Chi è l'autore?

Avatar di Stormkyleis Biografia: Cresciuto a pane e Mario, gestisco il Mario's Castle dal 2006. Mi occupo del layout del sito, mi piace scrivere analisi (il 90% delle quali parla di Super Mario 64) e cerco di scrivere notizie con tanta cura. Fuori da qui sono anche appassionato di calcio, tennis e MotoGP. Tiro avanti bevendo Ghignuccini e Sorrispressi.
Giochi preferiti: Super Mario 64, Mario & Luigi: Superstar Saga, Banjo-Kazooie, Castlevania: Symphony of the Night, The Legend of Zelda: The Wind Waker, The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Pokémon Versione Argento SoulSilver, Metroid Prime, Mother 3, Phoenix Wright: Ace Attorney - Trials and Tribulations.
Contatti: Email Twitter
Notizia

Lascia un commento