The Mario's Castle Awards 2010-2019: i nostri giochi del decennio!

Avatar utente
Livello 2 - Koopa
Messaggi: 13
Codice amico Nintendo Switch: SW-5916-7132-5025
13
Come mio solito arrivo all'ultimo, all'inizio pensavo di fare per ogni award una bella lista piena di commenti e spiegazioni dettagliate. ma alla fine sono troppo pigro per farla (a parte qualche eccezione); quindi, premettendo che inserirò quasi solamente giochi che ho giocato, eccovi le mie (indiscutibilmente fantastiche ahsisi ) opinioni:
Miglior gioco di mario:
1)Super Mario Galaxy 2.
2)Super Mario 3d World.
3)Super Mario Odissey.
Menzioni d'onore: Mario+Rabbids Kingdom Battle (detesto i Rabbids, ma il gioco è divertentissimo e ha stile da vendere oltre ad essere originale), Donkey Kong Country: Tropical Freeze, Mario Kart 8 DX (inserisco questa versione per la modalità battaglia che, per quanto io non usi, qui almeno è giocabile)

Miglior gioco Nintendo:
1)Xenoblade Chronicles X: chiedo scusa agli affezionati del primo Xenoblade, ma per me X è migliore in tutto e per tutto eccetto per il protagonista (per ovvie ragioni) e la storia (nonostante quella di X ritengo sia ottima, è veramente troppo "diluita" per poter rivaleggiare con quella degli altri due giochi della serie, decisamente più story driven).
2)The Legend of Zelda: Skyward Sword: probabilmente suonerà come un'eresia a molti, ma è lo Zelda che più ha soddisfatto i miei gusti nel complesso dai dungeon e i boss al cast di personaggi e storia, etc... senza nulla da invidiare ad altri Zelda per gameplay, ost e impatto visivo; unica pecca: il backtracking in alcuni momenti si può far sentire.
3)Fire Emblem: Three Houses: ha semplicemente tutto ciò che potevo chiedere ad un FIre Emblem e va anche oltre offrendomi un gioco enorme che mi spinge ad affrontare tutte le routes presenti.
Menzioni d'onore: difficilissimo ridurre a pochi elementi, ma ci tengo a citare: Super Smash Bros Ultimate, The Legend of Zelda: Breath of the Wild, The Professor Layton and the Unwound Future.

Miglior gioco non Nintendo:
1)Bayonetta: (onestamente preferisco, anche se di poco, il secondo capitolo, ma è esclusiva Nintendo) un gioco fuori dagli schemi con una protagonista fuori dagli schemi, che ha dato vita ad una serie che apprezzo particolarmente.
2)Dark Souls: l'originale di una serie con un'atmosfera unica e leggendaria, che risuona appieno con i miei gusti.
3)Zero Escape: The Nonary Games: adoro questo genere di giochi, purtroppo non ho avuto l'occasione di giocarne molti altri e quindi ho scelto questo titolo come loro "rappresentante".

Miglior gioco Indie:
1)Shovel Knight.
2)Hollow Knight.
3)Cadence of Hyrule: se Crypt of the NecroDancer è un bell'indie, il suo inaspettato crossover con Zelda lo ha reso ai miei occhi molto più accattivante.

Salto brutalmente la categoria delle migliori console a causa del fatto che ne possiedo poche e finirei per fare una classifica basata solo su vaghe idee.

Miglior personaggio:
Senza ombra di dubbio la categoria più difficile; sceglierne solo 3 è quasi una tortura;
1)Ghiraim (The Legend of Zelda: Skyward Sword): non poteva mancare il mio villain preferito dalla mia serie preferita, contento di averlo potuto giocare in Hyrule Warriors, spero prima o poi torni anche nella serie principale in qualche modo.
2)Elma (Xenoblade Chronicles X): nonostante ritengo che il personaggio scritto meglio in XC X sia Lao, non ho potuto fare a meno di scegliere lei per un misto di apparenza estetica (sapete di cosa parlo) e carisma.
3)Dimitri Alexandre Blaiddyd (Fire Emblem: Three Houses): un lord che mi piaceva così non lo vedevo dai tempi di Ike/Micaiah, apprezzabilissimo come carattere e sviluppo durante la storia, non posso fare a meno di adorare il suo design dopo un certo evento in poi.
Menzioni d'onore: potrei farne una pagina, ma cerco di limitarmi a 5: Calista (The Last Story), Celica (Xenoblade Chronicles X), Melia (Xenoblade Chronicles), Zelda (The Legend of Zelda: Breath of the Wild), Ganondorf (The Legend of Zelda: Twilight Princess HD) (poteva forse mancare?).

Migliore colonna sonora:
1)Xenoblade Chronicles X: ormai mi conoscete, mi basta dire Sawano Hiroyuki, giusto?
2)Astral Chain: oltre alla bellissima colonna sonora vera e propria ha perfino un'opening fighissima, serve altro?
3)Fire Emblem Echoes: Shadow of Valentia: competizione strettissima con Three Houses, ma quest ultimo l'ho già citato diverse volte quindi ho preferito dare un po' di spazio anche ad Echoes.
Menzioni d'onore: la serie del Professor Layton in generale merita almeno una menzione (in particolare The Last Spectre), così come tanti altri giochi, ma vorrei nominare almeno un paio di giochi che purtroppo non ho avuto l'occasione di giocare, ma di cui riconosco il valore della loro colonna sonora, ovvero Persona 5 e Nier: Automata.

Migliore storia:
1)Xenoblade Chronicles: bella lunga, ma che non annoia mai, con i cliché giusti, ma con tanti bei colpi di scena.
2)The Professor Layton and the Unwound Future: sarà che ho un debole per quella serie, ma oltre al gameplay anche la trama riesce sempre ad intrattenermi.
3)Doki Doki Literature Club: la storia in sé non è niente di eccezionale, ma propone talmente tante tematiche e spunti di riflessione che non posso non inserirlo (mi basta dire che ho passato tipo un'ora in una certa famosa schermata con un certo personaggio).
Menzioni d'onore: The Last Story (è stereotipata? Sì, abbastanza, ma non posso fare a meno di apprezzarla), Xenoblade Chronicles 2 (inferiore al primo, ma comunque solida), Fire Emblem Three Houses.

Miglior direzione artistica:
1)Persona 5: faccio uno strappo alla regola di non inserire nella classifica vera e propria giochi non giocati, per mettere quello che è forse il gioco con più impatto in questo settore negli ultimi anni, semplicemente su un livello tutto suo.
2)Splatoon: colorato, vivace e bello da vedere sotto ogni aspetto, indeciso se inserire il primo o il secondo, finito per scegliere il primo proprio perchè senza di esso il 2 non avrebbe ovviamente avuto vita.
3)The Legend of Zelda: Twilight Princess HD: aspettando il sequel di BOTW che si preannuncia epico, mi godo ancora la bellissima atmosfera un più dark del solito di TP.
Ci sarebbe da perdersi nelle menzioni d'onore quindi non le faccio.

Gioco più deludente:
1)Mario Kart Tour: vorrei scambiare due parole con chi ha pensato che rendere il gameplay all'osso e rendere MK un gatcha fosse una buona idea.
2)Mario Party 9: i minigiochi belli, per carità, ma la macchina per quanto non oscena o ingiocabile, l'ho trovata di sicuro un cambiamento non necessario e che anzi toglie buona parte del divertimento e strategia dei mario party; per non parlare dell'apparizione a malapena sporadica dei minigiochi durante i tabelloni.
3)Fire Emblem Warriors: è un bel mosou con tanti contenuti e gameplay all'altezza? Sì, senza dubbio; ma chiunque ha scelto il roster del gioco che è almeno un 50% del motivo per cui prendo quei tipi di gioco spero che si rigiochi tutti i FE e capisca la c*****a che ha fatto.
Avatar utente
Amministratore
Messaggi: 5952
Codice amico Nintendo Switch: SW-2068-0538-9502
Sesso: Maschio
5952
Vado finalmente anche con le mie entry!
Miglior gioco di Mario
SPOILER | Mostra
  • Super Mario Odyssey: probabilmente scontato, ma quasi chiunque lo metterebbe tra i migliori. Livelli tanto vari, meccanica divertentissima, controlli fantastici. Oltre a quello, il gioco è così tanto condito di momenti spettacolari: il festival di New Donk City, il boss finale, il mondo bonus che sblocchi alla fine... Non mi è minimamente pesato il fatto che ci siano tante lune da raccogliere, ma capisco che per alcuni possa risultare frustrante.
  • Super Mario Galaxy 2: va beh, anche questo c'era da aspettarselo. L'ho rigiocato da cima a fondo per tre estati, visto quanto mi era piaciuto. Questo gioco ha tra i momenti più memorabili della serie per me, come la Galassia Cava Sotterranea, in cui stai tutto il livello ad attraversare una grotta marina spaventosa, e vieni ricompensato alla fine con quello stupendo paesaggio.
  • Mario Kart 8: quante centinaia e centinaia di ore ci ho speso sopra tra Wii U e Switch... piste meravigliose e memorabili, ottime meccaniche, grandissima colona sonora. Unica pecca della versione originale era lo sbilanciamento delle classi dei personaggi, che grazie al cielo è stata sistemata su 8 Deluxe. Unica pecca invece di quest'ultimo è che è stato abbandonato come è stato fatto uscire, dopo tutti questi anni ormai non ho più tanta voglia di continuare a giocarci. Unica pecca che invece condividono entrambe le versioni è il roster: bruciassero Peach Orrorosa e Baby Rosalinda.
Miglior gioco Nintendo
SPOILER | Mostra
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild: si sono già dilungati in tanti al mio posto. Posso solo aggiungere che questo gioco ha superato la mia solita mania di non apprezzare mai appieno gli Zelda 3D, per un motivo o per un altro. Le uniche eccezioni sono state Majora's Mask e, naturalmente, quest'altro capolavoro.
  • Xenoblade Chronicles: mi ha risucchiato mezza estate del quinto superiore... ed è stata una delle migliori estati di sempre. Iniziato il 24 luglio, finito il 10 settembre: belle ambientazioni, bellissime musiche, personaggi memorabili, fantastica storia, potrei andare avanti così per chissà quanto. Naturalmente ho un hype non indifferente per il remake su Switch, credo proprio che lo prenderò al day one.
  • Pikmin 3: non saprei dire quanto son diventato pesante negli anni precedenti all'annuncio di Pikmin 3. Ricordo che all'E3 2011, deluso dalla sua assenza, mi stesi a letto un intero pomeriggio senza voler far niente. Ma finalmente l'attesa finì. E non rimasi affatto deluso: la grafica era molto curata, le ambientazioni un sacco piacevoli, la storia più coinvolgente rispetto agli altri due capitoli e i personaggi che interagivano tra loro tramite dialoghi rendeva l'esperienza anche più interessante. Ora, Miya caro, me lo esci 'sto Pikmin 4 così che possa inserirlo nella classifica del prossimo decennio?
Miglior gioco non Nintendo
SPOILER | Mostra
  • The Elder Scrolls V: Skyrim: scontato, ma meritatissimo. Rare volte ho percepito così tanta libertà in un videogioco, e camminare per ore nel vastissimo mondo di gioco, godendomi i paesaggi, è stata tra le esperienze più rilassanti che abbia avuto negli ultimi anni. Giocandolo inoltre ho anche capito perché Bethesda si giustifica con "i bug sono parte dell'esperienza", devo ammettere che alcuni sono stati esilaranti e mi hanno anche fatto apprezzare il gioco di più. Peccato che i primi giorni abbia deciso di sfruttare un bug per salire di livello velocemente e mi son ritrovato poi nemici fortissimi dovunque andassi...
  • Sonic Mania: dopo anni e anni di esperimenti falliti (con qualche piccola eccezione, tranquillo Sonic Colors che ti voglio sempre bene), finalmente qualcosa che renda giustizia a una delle icone più importanti dell'industria videoludica. Un fantastico tributo a Sonic stracolmo di riferimenti a tutta la serie, sia riguardo giochi principali che non: come si può non amarli dopo il riferimento a Mean Bean Machine, uno spin-off che non è un altro che una reskin di Puyo Puyo? Ho giocato Mania da cima a fondo 5 volte con tutti i personaggi disponibili, ma voglio assolutamente rifarmi altri playthrough, specialmente della Encore Mode che ho visto poco.
  • Puyo Puyo Tetris: probabilmente un gioco che nessuno si aspetterebbe di trovare in una classifica del genere. E lo capisco, non passa certo per il miglior puzzle game in circolazione, ma è quello a cui sono stato più affezionato negli ultimi anni, specie perché è un crossover tra due puzzle game che, singolarmente, adoro. Ho passato svariate centinaia di ore nell'universo di Puyo Tetris, sia giocandoci su Switch sia guardando decine e decine di video competitivi (certi match sono davvero mostruosi, ve l'assicuro).
Miglior gioco indie
SPOILER | Mostra
  • Hollow Knight: mi è capitato di prenderlo quasi per caso, a prezzo pieno su Switch, ed è uno dei migliori acquisti che abbia mai fatto su quella console. Non provavo così tanta libertà nell'esplorazione da un sacco di tempo, e i luoghi sono così caratteristici che è praticamente impossibile dimenticarli, primo tra tutti Città delle Lacrime. Anche se ammetto di aver avuto un po' troppa paura quando sono precipitato su Nidoscuro la prima volta, al punto da farmi interrompere la sessione di gioco. yyesh
  • Steamworld Heist: la combo strategico a turni + setting spaziale mi ha fatto innamorare di questo gioco. Ho amato i personaggi, i diversi luoghi da esplorare quando non si è in battaglia, e, naturalmente, il gameplay. Aggiungo come pensiero extra che trovo fantastico come la serie di Steamworld abbia giochi così diversi tra loro, e che ognuno di essi sia riuscito benissimo. Probabilmente avessi avuto a disposizione più voti avrei buttato giù qualche riga anche su Steamworld Dig 2.
  • Undertale: non penso serva spiegare perché merita il voto. Mi limito a commentare di quanto i primi minuti siano geniali per farti comprendere quanto il gioco possa offrire.
Miglior console
Troppo di parte, sono nintendaro da cima da fondo a parte qualche cenno di PC. Tra le console che ho avuto di questo decennio voto per forza di cose Nintendo Switch, la comodità nell'avere tutti quei giochi anche in portatile è incontestabile.

Miglior personaggio
Salto la categoria perché ci sono davvero troppi personaggi tra cui scegliere, ma lascio una menzione speciale ad Apollo Justice, trovo si sia sviluppato davvero bene nel corso di Dual Destinies e Spirit of Justice. E riguardo quest'ultimo gioco, diciamo chiaro e tondo che chiamarlo "Phoenix Wright" è stata falsa pubblicità. ahsisi

Miglior colonna sonora
SPOILER | Mostra
  • Yoshi's Woolly World: una delle colonne sonore che più ascolto dal 2015, senza mai stancarmi. I brani sono tantissimi ed estremamente vari tra loro: persino i boss hanno tutti una musica unica e caratteristica. Per capirci di quanto questo gioco abbia da offrire all'orecchio, passiamo da brani felici e rilassanti, tipici di un gioco di Yoshi, a un pezzo di puro hard rock, ad ancora qualcosa che sembra uscito fuori da Le Superchicche. Il picco ritengo sia stato raggiunto con il livello finale, che contiene una traccia diversa per ogni sezione che compone il livello. Di quel livello in particolare, questo è il mio brano preferito.
  • Donkey Kong Country: Tropical Freeze: non serve dilungarmi, andrei a fare un discorso simile a quanto fatto con Woolly World. Mi limiterò a linkare i miei brani preferiti: Big Top Bop, Windmill Hills, Scorch 'N' Torch. Tanto di cappello anche ai remix di alcuni vecchi brani indimenticabili, come Frosty Fruits.
  • Octopath Traveler: hanno fatto davvero un ottimo lavoro nel rappresentare le diverse ambientazioni del gioco con musiche tanto caratteristiche e memorabili. Al gioco, e in particolare alla musica, sono particolarmente affezionato perché mi ha accompagnato durante i primi mesi del tirocinio per laurearmi, decisamente i più duri di quel periodo. River of Life e Among Stately Peaks sono i brani che più mi fanno star bene. A proposito, solo io penso che Battle III sarebbe perfetta come un Cornered Theme per un Ace Attorney?
Miglior storia
SPOILER | Mostra
  • Ghost Trick: Detective fantasma: noto con estremo piacere che ha ricevuto diversi voti 'sto gioco. asd Giocato tutto, da cima a fondo, quattro volte in totale. Volendo contiamone una quinta per averlo visto anche tutto su Youtube una volta. Al giorno d'oggi ancora sono solito a sentirmi la colonna sonora per ricordare i momenti che la storia mi ha regalato. Sono davvero amareggiato che il gioco non abbia venduto un accidente. :/
  • To the Moon: una fantastica storia interattiva che tratta in maniera magistrale una tematica davvero delicata. Non l'ho mai giocato o guardato una seconda volta, ma dovrei decisamente considerare l'idea di farlo visto quanto tempo è passato.
  • Non mi viene in mente altro :8(: Se 999 fosse uscito solo un mesetto più tardi, sarebbe stato il mio terzo voto.
Miglior direzione artistica
Anche qui salto la categoria per estrema indecisione su tantissima roba. Lascio una menzione speciale a Child of Light, che poverino non mi pare sia stato votato. :8(:

Gioco più deludente
SPOILER | Mostra
  • Yooka-Laylee: donato quasi all'istante quando è partito il Kickstarter, e avevo l'hype alle stelle quando l'obiettivo era stato raggiunto in pochissimo tempo. Il gioco si è rivelato un prodotto basato sulla nostalgia sbagliata: si sono focalizzati principalmente sulla quantità (il più grosso difetto di Donkey Kong 64 e Banjo-Tooie) anziché sulla qualità (cosa che invece Banjo-Kazooie può vantare). L'ho finito al 100% per una questione di principio, ma sono stato davvero col broncio quasi tutto il tempo in cui ci ho giocato.
  • Metroid: Other M: se mi capita di dire "in un gioco si pensa prima di tutto al gameplay", porto Other M come esempio di cosa NON bisogna fare per iniziare. Il gioco è stato sviluppato pensando anzitutto alla storia, la quale si è rivelata pesante ed invadente (il gioco è stracolmo di filmati forzati, interrompendo quasi costantemente il gameplay). Ci sono poi scene che fanno acqua da tutte le parti, come il panico che ha Samus quando vede Ridley: poteva funzionare come scena, ma non nel modo in cui l'hanno presentata. A causa dell'estrema focalizzazione della storia, lo sviluppo del gameplay ne ha risentito e anch'esso risulta un disastro: Samus è costantemente bloccata da pareti invisibili, forzata a percorrere corridoi per guardare il prossimo filmato. Questo gioco non è un Metroid.
  • Yoshi's Crafted World: spero che Mud non leggerà mai questo post. :eyes: L'ho trovato un gigantesco passo indietro rispetto a Woolly World, principalmente a causa dei contenuti ripetitivi e della soundtrack ridondante. Giocando il gioco in maniera casual, senza focalizzarsi al 100%, è anche abbastanza godibile e il level design è molto vario. È quando lo si vuole completare che diventa un problema: i collezionabili sono bloccati e si possono ottenere esclusivamente uno per volta, forzando il giocatore e ripetere i livelli fino alla nausea, anche dall'inizio alla fine, per recuperare ciò che l'odiosissimo Bricolo ti chiede di riportargli. Per fare un esempio, è come se chiedessi a un amico di andare al supermercato a prendermi il latte, e solo dopo che me l'ha portato, gli chiedo di tornarci per prendermi anche le uova.
Immagine
Avatar utente
Livello 20 - Eerie
Messaggi: 1983
Sesso: Maschio
1983
Ok, alla fine ci sono riuscito.
Niente e' in ordine particolare.
I regret nothing.

Migliori giochi di Mario:
SPOILER | Mostra
- Super Mario Odyssey
- Mario Kart 8 Deluxe
-

Yup. That's it. Mario Kart conta no? Il motivo per cui ho solo questi due e' che per me nell'ultimo decennio non ce ne sono stati parecchi. Non di memorabili, ma piuttosto di giochi che abbia giocato.
Dopotutto e' il decennio che ha visto prevalentemente Wii U e 3DS di rilevanza, e devo dire che non ho apprezzato nessuno dei giochi proposti su 3DS...
Ero tentato di includere Luigi's Mansion 3, ma non avendolo giocato non posso esprimermi.
Migliori giochi Nintendo:
SPOILER | Mostra
- No More Heroes 2
- The Legend of Zelda: Breath of the Wild
- Pokemon Bianco e Nero 2

Non ho molto da dire qui. No More Heroes 2 e' esclusiva Wii quindi nessuno puo' dirmi niente :firul:
Miglior gioco non Nintendo:
SPOILER | Mostra
- Persona 5
- Devil May Cry 5
- The Witcher 3

Faccio il pieno di 5 qui, categoria facile (per me, duh), non ho contato Royal perche' non l'ho ancora provato e quindi non posso dire molto a riguardo... Per lo meno come gioco.
The Witcher 3 per me e' un gioco favoloso che punto a giocarmi, ho avuto la possibilita' di passare qualche ora e wow, merita. Peccato pero' mi manchi tutto quello che viene prima, e quindi l'ho lasciato a prendere polvere fino a quando non ci arrivo.
Miglior gioco indie:
SPOILER | Mostra
- VA-11 Hall-A
- Hollow Knight
- Katana Zero

Hollow Knight qui lo cito nonostante non lo abbia mai finito (cosa che dovrei fare), il resto e' un qualcosa che ho giocato ed apprezzato molto, soprattutto VA-11 Hall-A.
Miglior console:
SPOILER | Mostra
- Nintendo Switch
- PlayStation 4
- PlayStation Vita

Eh... gia'. La PS Vita, console che merita un sacco ma che fuori dal Giappone non ha sfondato.
Peccato, perche' li aveva un catalogo da invidiare...
Miglior personaggio:
SPOILER | Mostra
- Dante (Devil May Cry 5)
- Travis Touchdown (No More Heroes 2)
- Goro Majima (Yakuza Kiwami)

Assolutamente dei big 3 di questo decennio per me.
Miglior colonna sonora:
SPOILER | Mostra
- Persona 5
- Persona 5 Royal
- Persona Q2

Vi sto prendendo per il culo? Assolutamente no.
Nell'ultimo decennio non ci sono giochi che abbia ascoltato di piu' di questi. Non mi sento nemmeno di aver sprecato nomination, citando 3 titoli di Persona (si perche' Royal ha una ost completamente nuova, e questa l'ho sentita) perche' nonostante possa fare una lista che non finisco entro mezzanotte di OST favolose nell'ultimo decennio, queste mi hanno veramente fatto amare sempre di piu' la serie.
(Giusto per citarne qualcuno pero': No More Heroes 2, Danganronpa, VA-11 Hall-A, NieR, Yakuza 6, etc...)
Miglior storia:
SPOILER | Mostra
- Zero Escape: Virtue's Last Reward
- Fire Emblem: Three Houses
- Danganronpa V3

Qui ho fatto una leggera fatica devo ammetterlo, poi sono andato a pensare a cosa mi ha colpito veramente.
Un applauso a 3H per la profondita' della storia (ben 3 routes con punti di vista diversi, seppur io non abbia esplorato tutto ancora), ma gli altri due hanno veramente colpito con i loro twist.
Miglior direzione artistica:
SPOILER | Mostra
- Persona 5
- Octopath Traveler
- Skullgirls

Octopath era semplicemente wow con quello stile. Skullgirls e' stupendo, tutto disegnato a mano, e Persona 5 non ha bisogno di nulla da aggiungere.
Gioco più deludente:
SPOILER | Mostra
- Persona Q2
- Pokemon Sun & Moon
- Astral Chain

Sorpresi di leggere Persona? Oggettivamente si, a balance lo ho trovato una tragedia, seppure la storia fosse divertente e la OST sublime.
Il resto non dovrebbe sorprendere pero', tra una cosa che reputo non dovrebbe esistere (menzione d'onore ad USUM che si salva solo perche' le ultra beasts erano piu' divertenti) e l'altro che e' stato overhype c'e' poco da dire.

 

cron