Recensione | Mini Mario & Friends: amiibo Challenge

  • Cita
  • Avatar utente
    Amministratore
    Messaggi: 5953
    Codice amico Nintendo Switch: SW-2068-0538-9502
    Sesso: Maschio
    5953


    La serie di Mario vs. Donkey Kong è composta da così tanti capitoli che è difficile riuscire a starle dietro. Dopo quattro capitoli dedicati ai giocattoli Mini che tentano di salvare Pauline, ci viene proposto Mini Mario & Friends: amiibo Challenge, software completamente gratuito, con cui è necessario possedere almeno un amiibo per poter giocare. Vediamo un po' cosa ha da offrire.

    I primi due livelli di tutorial cambiano layout in base al Mini che si utilizza.
    I primi due livelli di tutorial cambiano layout in base al Mini che si utilizza.


    Il gioco si apre con una piccola interfaccia che mostra, in alternanza, spezzoni di livelli dedicati ai vari Mini presenti nel gioco. E così rimarrà finché non si farà leggere un amiibo al Wii U Gamepad. Non deve essere per forza un amiibo della serie di Mario, va bene qualsiasi amiibo. Una volta fatto ciò, si può iniziare a giocare.

    Nel gioco ci sono livelli normali, possibili da affrontare con chiunque, e livelli dedicati ai vari Mini che si possono sbloccare facendo leggere al Gamepad gli amiibo appositi. Ad esempio, gli amiibo di Mario (in qualunque sua forma: Smash Bros., 8 bit, Dr. Mario...) sbloccano Mini Mario, quelli di Peach sbloccano Mini Peach, e così via. Ogni Mini ha un suo mondo a parte composto di 4 livelli. Per accedere al mondo, prima è necessario affrontare un livello normale e raggiungere l'uscita alternativa apposita, e solo il Mini in questione ne è in grado. Ad esempio, per accedere al mondo Sprint a Doppio Senso, bisogna prima raggiungere l'uscita secondaria del Livello 5 sfruttando l'abilità salto a parete di Mini Mario.

    Le carte bianche (sinistra) valgono 1, le carte oro (destra) valgono 5.
    Le carte bianche (sinistra) valgono 1, le carte oro (destra) valgono 5.


    Oltre alle uscite secondarie, nei livelli sono presenti le carte amiibo, anche queste possibili da prendere solo con determinati Mini. Le carte amiibo sono necessarie per sbloccare altri livelli normali, oltre ai primi 12 disponibili dall'inizio. In ogni livello normale sono disposte due carte amiibo diverse, sempre raggiungibili da due Mini diversi. Sarà quindi necessario ripetere ogni livello almeno una volta, se si vuole completare tutto. Nei livelli dedicati ai personaggi le carte amiibo sono entrambe dello stesso Mini riservato a essi, quindi è possibile collezionarle tutte e due senza doverli ripetere.

    Con gli amiibo è possibile controllare i seguenti Mini: Mario, Luigi, Peach, Toad, DK, Bowser, Bowser Jr., Diddy Kong, Yoshi, Rosalinda, Spek. Ogni giocattolo ha un'abilità particolare che gli consente di superare determinati ostacoli: Mario può eseguire salti a parete, Luigi salta il doppio più in alto rispetto agli altri, e così via. L'unica eccezione è Mini Spek, un piccolo robottino dalla forma cubica che è possibile sbloccare con un amiibo non corrispondente ai personaggi sopra citati.

    Nello schermo della TV viene mostrato l'intero livello, nel Gamepad una piccola porzione.
    Nello schermo della TV viene mostrato l'intero livello, nel Gamepad una piccola porzione.


    Una piccola chicca che ho apprezzato sono stati i remix dedicati ai vari personaggi, quando si gioca nel loro mondo apposito. Quando si affronta Uovolandia con Mini Yoshi, il giocatore è accompagnato da un remix di Flower Garden. Un remix di Overworld Theme (Super Mario Bros. 2) invece ci accompagna durante i livelli di Sprint a Doppio Senso con Mini Mario.
    Queste peculiarità a parte, il gioco purtroppo non ha molto da offrire, specie considerando tutti i capitoli precedenti che già sono usciti. Il gameplay ha la solita formula di questi ultimi. A mio parere, il level design sarebbe potuto essere migliore. La maggior parte dei livelli sono semplicissimi e offrono un'unica via per arrivare alla meta o collezionare le carte amiibo. Con un po' più di lavoro e dedizione, il gioco avrebbe potuto offrire livelli molto più complessi e interessanti, da affrontare in modi vari e fantasiosi (a discrezione del giocatore) in base agli amiibo che si possiedono.

    Commento finale

    Normalmente storcerei il naso su un software del genere, dato che i contenuti si sbloccano solo con gli amiibo, e questi ultimi non vengono usati come scorciatoie per ottenerli. Ma d'altro canto è un software gratuito, sarebbe stato fin troppo pretenzioso aspettarsi livelli complessi e ben studiati. Nel caso abbiate almeno un amiibo da sfruttare, scaricatelo pure. Potete divertirvi e rilassarvi per una manciata di tempo e non dovete spendere nulla su eShop. Se invece pensate di comprare degli amiibo solo per poterci giocare, suggerisco di lasciar perdere. Non penso ne valga la pena, specie considerando che al prezzo di un amiibo potete prendervi giochi passati della serie che offrono più o meno ciò che ha da offrire questo titolo.
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 3 - Tantatalpa
    Messaggi: 48
    Sesso: Maschio
    Località: Milano
    48
    Sarà solo un'altra trovata per vendere gli Amiibo asd
    Comunque bella recensione, complimenti (:)
  • Cita
  • Avatar utente
    Amministratore
    Messaggi: 5953
    Codice amico Nintendo Switch: SW-2068-0538-9502
    Sesso: Maschio
    5953
    Mah, mi auguro che di persone che comprino amiibo solo per questo gioco ce ne siano pochissime. ekm
    Grazie per i complimenti!
    Immagine
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 28 - Donkey Kong
    Messaggi: 6850
    Codice amico Nintendo Switch: SW-5804-5760-0221
    Sesso: Maschio
    6850
    Bella recensione, il gioco è molto simpatico, peccato che senza gli amiibo di Mario non si può andare molto lontano. :8(:

    Accedi o registrati per rispondere!