Pixels - Official Trailer (HD) - Summer 2015

  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 29 - Luigi
    Messaggi: 7298
    7298
    Ecco, infatti.

    [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=YRqTaC7 ... e=youtu.be[/youtube]
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 14 - Rocky Wrench
    Messaggi: 714
    Codice amico Nintendo Switch: SW-0000-0000-0000
    Località: Bowser's castle
    714
    Sto topic sta sfociando nell'ot, ma a sto punto dico la mia.

    Per quanto il film sarà o sia bello o brutto, ciò non lo so, non ti capisco assolutamente, Gianmark. 'futile citazionismo a casaccio totalmente fine a sè stesso', tu dici, ma esattamente cosa ti saresti aspettato da quel film, che di base era ambientato nel mondo dei videogiochi ma non concentrato su quelli effettivamente esistenti?

    Le basi dei due film sono differenti --- Su uno, Pixel, i personaggi in sè sono parte della storia, diventati nemici dell'umanità, quindi hanno uno screen time e una ragione di esser sullo schermo maggiore.
    Su Wreck-It-Ralph, la storia è incentrata su personaggi che vivono nel mondo dei videogiochi, ma han minime ragioni di per interagire con altri personaggi molto più conosciuti. Se tu mi dicessi che allora tanto valeva non metterli punto e basta, si, ti darei ragione, contribuiscono ben poco al film in sè, se non per dare un tocco più familiare all'idea di un mondo dei videogiochi invece di inventarsi giochi e limitarsi alle citazioni con giochi di parole [Cose ai livelli di BARIO L'AGGIUSTA LAVANDINI o giochi di parole simili].

    Ma se mi dici 'son usati meglio in un film invece che nell'altro', quel che rispondo è 'sono utilizzati meglio perchè la storia in sè li vede come antagonisti', mentre in Wreck it ralph non lo erano, facevano solo parte del mondo in cui si trovano i personaggi su cui il film è basato. Che poi a te piaccia o meno il film, degustibus, ma non credo che la critica che tu stia lanciando verso Wreck It Ralph sia concreta visto che la basi su similarità che non hanno.
    Immagine
    «Voi, con me, rischiate SEMPRE»
    - Kiddo parlando con Xervils su The Tower.
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 22 - Waluigi
    Messaggi: 2827
    Sesso: Maschio
    Sito web: http://loremipsumrecar.tumblr.com/
    2827
    http://redlettermedia.com/half-in-the-b ... -and-jill/

    La butto lì.
    SPOILER | Mostra
    [center]Regalini (di quando avevo 13 anni):[/center]
    [center]Flip il pesce :) - Zig il Zigzagoon - Rosso il Verde - FornoStorm[/center]
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 14 - Rocky Wrench
    Messaggi: 714
    Codice amico Nintendo Switch: SW-0000-0000-0000
    Località: Bowser's castle
    714
    Welp. Non posso vederlo tutto perchè internet funge a tratti qui, ma damn.
    Vabbeh che ormai certe cose se le si dovrebbe aspettare con il popcorn pronto - a sto punto, son più emozionanti e ilarici i retroscena che gli effettivi film.
    Immagine
    «Voi, con me, rischiate SEMPRE»
    - Kiddo parlando con Xervils su The Tower.
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 29 - Luigi
    Messaggi: 7298
    7298
    Dragon Kid ha scritto:Sto topic sta sfociando nell'ot, ma a sto punto dico la mia.

    Per quanto il film sarà o sia bello o brutto, ciò non lo so, non ti capisco assolutamente, Gianmark. 'futile citazionismo a casaccio totalmente fine a sè stesso', tu dici, ma esattamente cosa ti saresti aspettato da quel film, che di base era ambientato nel mondo dei videogiochi ma non concentrato su quelli effettivamente esistenti?

    Le basi dei due film sono differenti --- Su uno, Pixel, i personaggi in sè sono parte della storia, diventati nemici dell'umanità, quindi hanno uno screen time e una ragione di esser sullo schermo maggiore.
    Su Wreck-It-Ralph, la storia è incentrata su personaggi che vivono nel mondo dei videogiochi, ma han minime ragioni di per interagire con altri personaggi molto più conosciuti. Se tu mi dicessi che allora tanto valeva non metterli punto e basta, si, ti darei ragione, contribuiscono ben poco al film in sè, se non per dare un tocco più familiare all'idea di un mondo dei videogiochi invece di inventarsi giochi e limitarsi alle citazioni con giochi di parole [Cose ai livelli di BARIO L'AGGIUSTA LAVANDINI o giochi di parole simili].

    Ma se mi dici 'son usati meglio in un film invece che nell'altro', quel che rispondo è 'sono utilizzati meglio perchè la storia in sè li vede come antagonisti', mentre in Wreck it ralph non lo erano, facevano solo parte del mondo in cui si trovano i personaggi su cui il film è basato. Che poi a te piaccia o meno il film, degustibus, ma non credo che la critica che tu stia lanciando verso Wreck It Ralph sia concreta visto che la basi su similarità che non hanno.
    Per Don Bluth, proprio no a tutto.
    Wreck It Ralph è un film brutto e basta. A partire dal fatto che venne pubblicizzato in maniera ingannevole come una specie di grosso crossover à la Who Framed Roger Rabbit. La locandina mostrava una decina di personaggi veri che nel film si vedono si e non per un migliaio di fotogrammi. Volevano concentrarsi solo sui personaggi originali? BENISSIMO, non mettevano i personaggi veri, nessuno si sarebbe lamentato... oppure avrebbero dovuto sfuttare le licenze come In Who Framed Roger Rabbit dove anche se il fulcro della narrazione riguarda i personaggi originali, il setting risulta coerente facendo comparire costantemente per tutta l'ora e mezza di film i personaggi famosi dei cartoni E NON SOLO NEI PRIMI E NEGLI ULTIMI CINQUE MINUTI, CACCHIO. Questo significa "futile citazionismo a casaccio".
    E chiunque non lo capisca é semplicemente caduto nell'hype di Disney, mi spiace ma è proprio così.
    Per il resto, è una commercialata nel vero senso della parola, con product placement che ti vengono sbattuti in faccia con tanto di loghi in primo piano, canzoncine che pubblicizzano biscotti sublinalmente e un plot placement che non ci azzecca davvero per nulla. Che schifo.
    Il film in sè? È ok, l'animazione in cgi è buona, il character design è azzeccato, così come la scelta del cast e la storia è una favoletta di quelle elementari, ma comunque è godibile... fino al finale, dove appunto c'è il plot placement e...
    Vanellope diventa una principessa? Cosa? Siete davvero così senza fantasia? Avevate trovate questo modo originalissimo per proporre ai bambini lo scottante tema della discriminazione (razziale e non) e lo buttate nel gabinetto con una morale distorta che sostanzialmente dice "se il tipo emarginato che fino al giorno prima sfottevate si rivela essere un pezzo grosso, iniziate a leccargli il culo"?

    No, seriamente, di che stiamo parlando?
    Mi spiace, ma Wreck It Ralph è proprio un film da dimenticare, da buttare, da distruggere. Sarei curioso di vedere il seguito, ma l'originale resterà per sempre semplicemente BRUTTO. Punto.
    Pixels invece? È un film brutto, certo, forse anche più di Wreck It Ralph (difficile compararli come film in sè, troppo diversi), ma almeno non ha tutte le pretese che aveva la pellicola della Disney, almeno non si rivolge ai bambini inculcando loro morali discutibili, almeno il suo product placement è discreto e si limita ai prodotti della Sony, almeno non fa pubblicità ingannevole, e soprattutto, almeno HA RISPETTO DELLE LICENZE CHE SFRUTTA.
    QUESTO intendevo dire.
    PS: Tutto questo detto da uno che Wreck It Ralph l'ha visto quattro volte.
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 23 - Wario
    Messaggi: 3260
    Codice amico Nintendo Switch: SW-0000-0000-0000
    Sesso: Maschio
    Località: Lazio
    3260
    Gianmark ha scritto:
    Dragon Kid ha scritto:Sto topic sta sfociando nell'ot, ma a sto punto dico la mia.

    Per quanto il film sarà o sia bello o brutto, ciò non lo so, non ti capisco assolutamente, Gianmark. 'futile citazionismo a casaccio totalmente fine a sè stesso', tu dici, ma esattamente cosa ti saresti aspettato da quel film, che di base era ambientato nel mondo dei videogiochi ma non concentrato su quelli effettivamente esistenti?

    Le basi dei due film sono differenti --- Su uno, Pixel, i personaggi in sè sono parte della storia, diventati nemici dell'umanità, quindi hanno uno screen time e una ragione di esser sullo schermo maggiore.
    Su Wreck-It-Ralph, la storia è incentrata su personaggi che vivono nel mondo dei videogiochi, ma han minime ragioni di per interagire con altri personaggi molto più conosciuti. Se tu mi dicessi che allora tanto valeva non metterli punto e basta, si, ti darei ragione, contribuiscono ben poco al film in sè, se non per dare un tocco più familiare all'idea di un mondo dei videogiochi invece di inventarsi giochi e limitarsi alle citazioni con giochi di parole [Cose ai livelli di BARIO L'AGGIUSTA LAVANDINI o giochi di parole simili].

    Ma se mi dici 'son usati meglio in un film invece che nell'altro', quel che rispondo è 'sono utilizzati meglio perchè la storia in sè li vede come antagonisti', mentre in Wreck it ralph non lo erano, facevano solo parte del mondo in cui si trovano i personaggi su cui il film è basato. Che poi a te piaccia o meno il film, degustibus, ma non credo che la critica che tu stia lanciando verso Wreck It Ralph sia concreta visto che la basi su similarità che non hanno.
    Per Don Bluth, proprio no a tutto.
    Wreck It Ralph è un film brutto e basta. A partire dal fatto che venne pubblicizzato in maniera ingannevole come una specie di grosso crossover à la Who Framed Roger Rabbit. La locandina mostrava una decina di personaggi veri che nel film si vedono si e non per un migliaio di fotogrammi. Volevano concentrarsi solo sui personaggi originali? BENISSIMO, non mettevano i personaggi veri, nessuno si sarebbe lamentato... oppure avrebbero dovuto sfuttare le licenze come In Who Framed Roger Rabbit dove anche se il fulcro della narrazione riguarda i personaggi originali, il setting risulta coerente facendo comparire costantemente per tutta l'ora e mezza di film i personaggi famosi dei cartoni E NON SOLO NEI PRIMI E NEGLI ULTIMI CINQUE MINUTI, CACCHIO. Questo significa "futile citazionismo a casaccio".
    E chiunque non lo capisca é semplicemente caduto nell'hype di Disney, mi spiace ma è proprio così.
    Per il resto, è una commercialata nel vero senso della parola, con product placement che ti vengono sbattuti in faccia con tanto di loghi in primo piano, canzoncine che pubblicizzano biscotti sublinalmente e un plot placement che non ci azzecca davvero per nulla. Che schifo.
    Il film in sè? È ok, l'animazione in cgi è buona, il character design è azzeccato, così come la scelta del cast e la storia è una favoletta di quelle elementari, ma comunque è godibile... fino al finale, dove appunto c'è il plot placement e...
    Vanellope diventa una principessa? Cosa? Siete davvero così senza fantasia? Avevate trovate questo modo originalissimo per proporre ai bambini lo scottante tema della discriminazione (razziale e non) e lo buttate nel gabinetto con una morale distorta che sostanzialmente dice "se il tipo emarginato che fino al giorno prima sfottevate si rivela essere un pezzo grosso, iniziate a leccargli il culo"?

    No, seriamente, di che stiamo parlando?
    Mi spiace, ma Wreck It Ralph è proprio un film da dimenticare, da buttare, da distruggere. Sarei curioso di vedere il seguito, ma l'originale resterà per sempre semplicemente BRUTTO. Punto.
    Pixels invece? È un film brutto, certo, forse anche più di Wreck It Ralph (difficile compararli come film in sè, troppo diversi), ma almeno non ha tutte le pretese che aveva la pellicola della Disney, almeno non si rivolge ai bambini inculcando loro morali discutibili, almeno il suo product placement è discreto e si limita ai prodotti della Sony, almeno non fa pubblicità ingannevole, e soprattutto, almeno HA RISPETTO DELLE LICENZE CHE SFRUTTA.
    QUESTO intendevo dire.
    PS: Tutto questo detto da uno che Wreck It Ralph l'ha visto quattro volte.
    Se lo hai visto quattro volte come fai a dire che è brutto? Un discorso è dire che il film sfrutta malissimo le licenze che ha e non è quindi un film sui videogiochi, in conto è dire che il film fa schifo solo per questo.
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 14 - Rocky Wrench
    Messaggi: 714
    Codice amico Nintendo Switch: SW-0000-0000-0000
    Località: Bowser's castle
    714
    Gianmark ha scritto:
    Dragon Kid ha scritto:Sto topic sta sfociando nell'ot, ma a sto punto dico la mia.

    Per quanto il film sarà o sia bello o brutto, ciò non lo so, non ti capisco assolutamente, Gianmark. 'futile citazionismo a casaccio totalmente fine a sè stesso', tu dici, ma esattamente cosa ti saresti aspettato da quel film, che di base era ambientato nel mondo dei videogiochi ma non concentrato su quelli effettivamente esistenti?

    Le basi dei due film sono differenti --- Su uno, Pixel, i personaggi in sè sono parte della storia, diventati nemici dell'umanità, quindi hanno uno screen time e una ragione di esser sullo schermo maggiore.
    Su Wreck-It-Ralph, la storia è incentrata su personaggi che vivono nel mondo dei videogiochi, ma han minime ragioni di per interagire con altri personaggi molto più conosciuti. Se tu mi dicessi che allora tanto valeva non metterli punto e basta, si, ti darei ragione, contribuiscono ben poco al film in sè, se non per dare un tocco più familiare all'idea di un mondo dei videogiochi invece di inventarsi giochi e limitarsi alle citazioni con giochi di parole [Cose ai livelli di BARIO L'AGGIUSTA LAVANDINI o giochi di parole simili].

    Ma se mi dici 'son usati meglio in un film invece che nell'altro', quel che rispondo è 'sono utilizzati meglio perchè la storia in sè li vede come antagonisti', mentre in Wreck it ralph non lo erano, facevano solo parte del mondo in cui si trovano i personaggi su cui il film è basato. Che poi a te piaccia o meno il film, degustibus, ma non credo che la critica che tu stia lanciando verso Wreck It Ralph sia concreta visto che la basi su similarità che non hanno.
    Per Don Bluth, proprio no a tutto.
    Wreck It Ralph è un film brutto e basta. A partire dal fatto che venne pubblicizzato in maniera ingannevole come una specie di grosso crossover à la Who Framed Roger Rabbit. La locandina mostrava una decina di personaggi veri che nel film si vedono si e non per un migliaio di fotogrammi. Volevano concentrarsi solo sui personaggi originali? BENISSIMO, non mettevano i personaggi veri, nessuno si sarebbe lamentato... oppure avrebbero dovuto sfuttare le licenze come In Who Framed Roger Rabbit dove anche se il fulcro della narrazione riguarda i personaggi originali, il setting risulta coerente facendo comparire costantemente per tutta l'ora e mezza di film i personaggi famosi dei cartoni E NON SOLO NEI PRIMI E NEGLI ULTIMI CINQUE MINUTI, CACCHIO. Questo significa "futile citazionismo a casaccio".
    E chiunque non lo capisca é semplicemente caduto nell'hype di Disney, mi spiace ma è proprio così.
    Per il resto, è una commercialata nel vero senso della parola, con product placement che ti vengono sbattuti in faccia con tanto di loghi in primo piano, canzoncine che pubblicizzano biscotti sublinalmente e un plot placement che non ci azzecca davvero per nulla. Che schifo.
    Il film in sè? È ok, l'animazione in cgi è buona, il character design è azzeccato, così come la scelta del cast e la storia è una favoletta di quelle elementari, ma comunque è godibile... fino al finale, dove appunto c'è il plot placement e...
    Vanellope diventa una principessa? Cosa? Siete davvero così senza fantasia? Avevate trovate questo modo originalissimo per proporre ai bambini lo scottante tema della discriminazione (razziale e non) e lo buttate nel gabinetto con una morale distorta che sostanzialmente dice "se il tipo emarginato che fino al giorno prima sfottevate si rivela essere un pezzo grosso, iniziate a leccargli il culo"?

    No, seriamente, di che stiamo parlando?
    Mi spiace, ma Wreck It Ralph è proprio un film da dimenticare, da buttare, da distruggere. Sarei curioso di vedere il seguito, ma l'originale resterà per sempre semplicemente BRUTTO. Punto.
    Pixels invece? È un film brutto, certo, forse anche più di Wreck It Ralph (difficile compararli come film in sè, troppo diversi), ma almeno non ha tutte le pretese che aveva la pellicola della Disney, almeno non si rivolge ai bambini inculcando loro morali discutibili, almeno il suo product placement è discreto e si limita ai prodotti della Sony, almeno non fa pubblicità ingannevole, e soprattutto, almeno HA RISPETTO DELLE LICENZE CHE SFRUTTA.
    QUESTO intendevo dire.
    PS: Tutto questo detto da uno che Wreck It Ralph l'ha visto quattro volte.

    "Wreck It Ralph è un film brutto e basta". Nnnno, proprio, no. Un film 'brutto e basta' è uno alla stregua di quello che fu il ben noto film di Super Mario, ove il film in se non è interessante, va contro ogni minima base su cui si appoggiava, rovinava i personaggi e aveva ben poco senso.

    Wreck it Ralph può aver fatto scelte sbagliate, si, ma di certo non è brutto. La storia che racconta, il CGI e i personaggi a me son sembrati ben fatti, la storia mi è piaciuta e in generale l'ho trovato un film molto meno overhyppato che una cosa come Frozen, che ha i suoi meriti e non li discuto ma l'overhype è stato enorme.

    Tu citi Roger Rabbit, e io rispondo con 'davvero?'. In Roger Rabbit, i cameo in cui son apparsi Daffy Duck e Paperino, seguiti da poi Topolino e Bugs Bunny sono stati veramente corti anch'essi, il secondo dei quali era lì solo per un 'AH-HA' contro il povero protagonista in una situazione ostica. Per il resto, non vi eran comparsate vere e proprie in quel film, o almeno alcune che duravano più di un micro secondo.

    Commercialata? Possibile, anche se di nuovo non mi pareva così pesante il tutto.

    E per quanto riguarda il tuo parere sul finale e sul quanto riguarda come avrebbero potuto trattare l'altro personaggio, se davvero avessero tentato di far qualcosa del genere, avrebbero dovuto far durare il film tante ore, visto che l'argomento, a mio dire, non è per niente facile da trattare, e il come è finito sta più a 'Colui che era emarginato fino a quel momento ha dimostrato di poter essere come, o meglio, dei bulli', invece di come la vedi tu.

    Infine, per favore, non partir mai con cose come "E chiunque non lo capisca é semplicemente caduto nell'hype di Disney, mi spiace ma è proprio così", perchè stai parlando con uno a cui piace la Disney ma disdegna l'hype di qualsiasi tipo per evitar di rovinarsi il gusto di veder qualcosa perchè gli và, e anche sembra che tu stia finendo le conversazioni con 'E questo e quanto e se dici che non è vero sbagli perchè quel che io dico è tutto giusto'.
    Discutere e criticare son due cose, il cercar di aver ragione a tutti i costi è un'altra. Se vuoi criticare, fallo in modo neutrale senza partire e tirar a random queste frasi, perchè certamente non provano il tuo punto.

    E come detto prima, Pixel e Wreck It Ralph son film la cui storia è ben diversa, in cui uno è concentrato su personaggi originali in un mondo di videogiochi, l'altro di umani attaccati dai videogiochi, quindi il come si giostrano i personaggi cambia assai di base. Son due film ben diversi, e il metterli uno vicino all'altro no, proprio non funziona. Se dici Wreck It Ralph e Who Framed Roger Rabbit, si, allora ci stà, ma in questo caso, no.

    Se lo hai visto quattro volte come fai a dire che è brutto? Un discorso è dire che il film sfrutta malissimo le licenze che ha e non è quindi un film sui videogiochi, in conto è dire che il film fa schifo solo per questo.


    Alternis, ci posson essere molte ragioni, non è che un film lo guardi solo perchè ti piace. Magari lo ha guardato con amici, parenti, per caso perchè in tv non c'era niente di meglio, etc.
    Immagine
    «Voi, con me, rischiate SEMPRE»
    - Kiddo parlando con Xervils su The Tower.
  • Cita
  • Avatar utente
    Livello 13 - Categnaccio
    Messaggi: 627
    Codice amico Nintendo Switch: SW-0000-0000-0000
    Twitter: Nintendostar
    Sesso: Maschio
    Località: Foggia
    627
    Gianmark ha scritto:Adam Sandler (e Sony Pictures più in generale) alterna un film buono ad uno cagoso. E questo sarà cagoso perchè Hotel Transylvania 2 uscirà poco dopo. Matematico.
    Se è così, Hotel Transylvania 2 farà schifo. Ho visto ieri il film ed è... F-A-N-T-A-S-T-I-C-O! Epico! mki. Oltre ad avere scene divertenti, ha anche scene di tensione (soprattutto alla fine con
    SPOILER | Mostra
    Scopritelo da soli! yyesh)
    . C'è addirittura una storia d'amore... sicuramente è il film migliore che abbia mai visto!! Mi ha incollato allo schermo!
    "Sii sempre te stesso" [Rampa, Paper Mario e il Portale Millen-aspetta un attimo]

    Accedi o registrati per rispondere!

     

    cron