I nostri ricordi con 3DS e Wii U

Commenta
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Telegram

Nintendo ha lanciato l'hashtag #My3DSWiiUMemories, proponendo una nuova funzione del sito ufficiale: un recap delle nostre avventure passate, vissute su 3DS e Wii U, con tanto di statistiche su ore di gioco, giochi e generi preferiti, divisi per console. Per ottenere le proprie statistiche basta collegarsi al proprio profilo MyNintendo dopo aver seguito questo link.

Quali sono le vostre migliori #3DSWiiUMemories? Ecco qualche riflessione amarcord da parte di alcuni membri del nostro staff.

Red&Green

Stando a Nintendo ho giocato un totale di 1017 ore al 3DS. Il gioco su cui ho passato più tempo è Mario Kart 7, anche per i numerosi tornei che organizzavamo sul Mario's Castle. A un certo punto abbiamo fatto pure alcune “clan war”, cioè delle partite competitive con altre community. Roba seria.

Fuori dalla serie di Mario, per me il 3DS è stata la console degli Zelda. Zelda: Ocarina of Time 3D e Majora's Mask 3D mi hanno permesso di recuperare due avventure bellissime: ricordo soprattutto l'entusiasmo della gente per l'arrivo di Majora’s Mask, che in quegli anni era stato richiesto a gran voce attraverso una petizione online chiamata “Operation Moonfall”. A Link Between Worlds mi è piaciuto tantissimo per la fluidità e l’originalità delle meccaniche. E poi Zelda, Zelda II e Link’s Awakening su Virtual Console: quest’ultimo è diventato subito uno dei miei episodi preferiti per storia e atmosfera.

Un’altra esperienza significativa è stata Animal Crossing: New Leaf, il mio primo Animal Crossing. Non ci ho giocato moltissimo, però quelle ore mi sono rimaste impresse, sia per il multiplayer online, sia per quella specifica atmosfera silenziosa e “a contatto con la natura” che non avevo mai vissuto prima.

Se da una parte ho giocato molto al 3DS, il mio Wii U ha preso sicuramente più polvere (197 ore in totale). Mario Kart 8 è il gioco che mi ha divertito di più, grazie alle partite online e alle ottime piste DLC.

Giochi di Mario preferiti: Mario Kart 7, Mario & Luigi: Dream Team Bros.

Giochi non di Mario preferiti: Ocarina of Time 3D, Zelda: Majora’s Mask 3D, Zelda: A Link Between Worlds, Zelda: Link's Awakening, Kirby: Triple Deluxe, Shantae and the Pirate’s Curse.

Zackee

Il periodo 3DS – Wii U di certo non è stato il più roseo per Nintendo, ma lo ricordo come uno dei più belli della mia vita: tempi da universitario, con solo lo studio come preoccupazione, senza altri 1000 pensieri.

In linea generale, ricordo con molto calore i Nintendo Direct molto più frequenti rispetto a ora (sebbene meno sostanziosi diverse volte), le tante comparse di Iwata e l’interfaccia tanto giocosa delle due console: mi sentivo in un piccolo gioco interattivo prima di iniziare una vera partita.

Lato 3DS, ricordo che portavo sempre la console all’università e alle fiere per ottenere i pezzi di puzzle per la piazza Mii; ho molto a cuore poi le musiche orecchiabilissima dell’eShop e i tanti temi con cui decorare il menù della console. Tra i titoli che mi hanno tenuto più in compagnia durante i viaggi in treno cito volentieri Pokémon X, con le innumerevoli uova schiuse per il competitivo, e Bravely Default, altro gioco in cui mi sono divertito fin troppo a farmare come un folle per massimizzare tutto.

Col il Wii U invece ho avuto i ricordi migliori in termini di giocate in compagnia: Nintendo Land, Rayman Legends, Mario Kart 8... ogni festività veniva condita da un paio d’ore (se non più!) con questa console e questi titoli. Menzione d'onore dovuta anche a The Legend of Zelda: Breath of the Wild, che mi ha tenuto distratto proprio durante un periodo in cui ero confinato in casa per problemi di salute. E come dimenticare poi Miiverse, il piccolo social network che contemporaneamente fungeva da ritrovo per appassionati e piccolo covo di puro delirio (chi si ricorda cosa diventò il gruppo di New Super Luigi U?)

Sono state due console importantissime per me, e sono davvero felice di averci passato anni in compagnia di amici, sia dal vivo sia tramite il Mario's Castle.

Giochi di Mario preferiti: Mario & Luigi: Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser, WarioWare Gold, Yoshi’s Woolly World, Mario Kart 8.

Giochi non di Mario preferiti: Kid Icarus: Uprising, The Legend of Zelda: A Link Betweend Worlds, Pikmin 3, Rayman Legends.

AndrewPixel

Il 3DS è una console a cui sono estremamente legato, in quanto è stata la prima console originale Nintendo che io abbia mai avuto. Anche se mi rendo conto di aver giocato molti più titoli DS che 3DS, tra quelli che mi stanno più a cuore c’è sicuramente Super Mario 3D Land, che ricordo con grande nostalgia proprio perché l’ho ricevuto insieme alla console.
Gli altri miei giochi, invece, non erano un granché: New Super Mario Bros. 2, il port di Super Mario Maker e Mario Party: Island Tour toccato due/tre volte e poi mandato a prendere polvere.
Avrei voluto tanto giocare altri titoli per 3DS, come Mario Kart 7 o i vari Mario & Luigi, ma erano altri tempi e non avevo modo di procurarmi da giocare così spesso. Meno male che c’erano le app più buffe immaginabili, come Caccia alla Faccia e altre. Sono sicuro di conservare ancora le mie registrazioni sceme e le facce scambiate con la fotocamera.

L’era Wii U, invece, l’ho completamente saltata, nonostante ne volessi una molto ardentemente… ho dovuto aspettare anni per poter giocare su Switch tutti i titoli che mi ero perso.  

Ardalcar5

Ricordo con piacere ancora oggi il day-one del Nintendo 3DS. Quella mattina mi preparai in tutta fretta per arrivare al mio negozio di fiducia, avevo il preordine del 3DS versione “aqua blue” e non vedevo l’ora di provarlo, testando il funzionamento delle carte RA e la novità 3D della console portatile.

Uno dei titoli più importanti per me fu Animal Crossing New Leaf, mi portava via tante ore e mi ha permesso di conoscere persone interessanti. Inoltre fu il titolo che mi aiutò ad avvicinare la mia ragazza nel mondo Nintendo. Lei aveva esperienza con i titoli Playstation, ed è stata una piacevole scoperta. Siamo ancora oggi molto appassionati della serie di Animal Crossing e non smetterò mai di ringraziare il Nintendo 3DS per questa incredibile esperienza.

Giochi di Mario preferiti: Super Mario 3D Land, Mario & Luigi Dream Team Bros, Mario Kart 7, Mario & Luigi: Paper Jam Bros, Luigi’s Mansion 2.

Giochi non di Mario preferiti: Animal Crossing New Leaf, Animal Crossing Happy Home Designer, Ocarina of Time 3D, Ace Attorney: Spirit of Justice, Fire Emblem Fates.

Ittio

Devo ammettere che mi sorprende poco vedere che l’uso del 3DS è quasi cinque volte quello di Wii U. Specialmente durante il 2010-2015 ero in pieno periodo di studi, e il mio principale mezzo di spostamento era l’autobus o il treno. Perciò era quasi naturale per me cercare il 3DS nello zaino e accenderlo per fare qualche partita una volta seduto nel mezzo, la stessa cosa ovviamente non era possibile con un Wii U.

Ho ricordi molto vividi di me su un bus mentre finisco Fire Emblem: Awakening, Bravely Default, Pokémon X… avevo anche tentato di giocare Pokémon Y in giapponese per affiancare i miei studi di giapponese in università (sono ancora fermo dopo i primi percorsi, ndr!).

Ma nella mia memoria quello che è rimasto più impresso sono le partite a Kid Icarus: Uprising: il trailer, il gameplay, le missioni… ho ricordi (e rage) bellissimi.

Ma anche WiiU non è stata da meno! È la mia console preferita quando si tratta di giocare in compagnia: Mario Kart 8, Smash, ma soprattutto Nintendo Land.

La genialata di giocare non in quattro, ma ben in cinque contemporaneamente non è da sottovalutare. Sullo schermo della TV nessuno ha uno schermo più grande, e tutti e quattro giocatori devono collaborare per sconfiggere chi ha in mano il paddone: spiare il riquadro degli altri non è più un vantaggio tattico ma anzi una necessità se si vuole battere il GamePad. Che nemmeno è completamente separato da te, visto che puoi persino vedere le sue facce grazie alla fotocamera frontale! Questo piccolo dettaglio rende i minigiochi come Sulle orme di Mario o Animal Crossing: il Giorno più Dolce vere e proprie guerre all’ultimo sangue. Spero ripropongano un capitolo per Switch, sono sicuro di fare il sedere a strisce a tutto lo staff a Sulle orme di Mario.

Giochi di Mario preferiti: Mario Kart 7, Mario Kart 8, Mario & Luigi: Dream Team Bros.

Giochi non di Mario Preferiti: Kid Icarus: Uprising, Bravely Default, The Legend of Zelda: Ocarina of Time, The Legend of Zelda: The Wind Waker HD.

Storm

I miei ricordi hanno inizio con la presentazione delle console, che ho seguito qui con voi. Ricordo come se fosse ieri Satoru Iwata che estraeva il 3DS color acquamarina dalla tasca. Ricordo bene anche la presentazione del Wii U e le battute sul nome. Ricordo tutti gli E3, gli ultimi di Nintendo sul palco, e l'inizio dei Nintendo Direct.

Ho comprato il 3DS al lancio con una lineup stellare: Caccia alla faccia e Nintendogs. Ricordo con emozione quel pomeriggio. Un po' meno i soldi sborsati per poi vedere un taglio di prezzo che mi ha lasciato con l'icona "ambasciatore" nel menu. Poi sono arrivati i giochi, quelli grossi e belli. Il primo è stato Ocarina of Time 3D, giocato nell'estate 2011. E come dimenticare l'anno di Luigi? Ricorderò sempre Mario & Luigi: Dream Team Bros. per averci giocato con un tremendo mal di denti, ma anche Luigi's Mansion 2, A Link Between Worlds, Pokémon X e le grandi perle indie come SteamWorld Dig e poco dopo Shovel Knight. Un altro ricordo indelebile per me è legato all'online, per esempio Mario Kart 7 (ricordate i clan?), quella mezza delusione di Mario Tennis Open, e Pokémon Luna che ho trovato tanto noioso in single player quanto divertente in multi.

Il Wii U... quanto potenziale inespresso, ma conservo comunque tanti bei ricordi. Ho amato The Wind Waker HD, remaster di uno dei miei giochi preferiti che annoverava Miiverse tra le maggiori novità. Miiverse era la parte migliore del Wii U. È stato bellissimo sfogliarlo, rispondere a chi chiedeva aiuto nei giochi, guardare i disegni e condividere i miei, ammirare la sezione di EarthBound che esplodeva all'annuncio di Beginnings. E poi i giochi indie. Prima che chiuda l'eShop voglio consigliare Affordable Space Adventure, uno splendido puzzle/adventure costruito intorno al Gamepad. Poi Smash. 500 ore online. I tornei. I reveal dei nuovi personaggi. Le reazioni dei miei streamer preferiti (indimenticabile Etika). Mario Maker. Xenoblade X giocato nella notte di Capodanno 2016. L'attesa di Breath of the Wild.

Se le generazioni precedenti hanno segnato la mia infanzia, il 3DS e il Wii U sono stati importanti nei miei primi anni da adulto, e sono felice di aver condiviso molti di questi ricordi con voi.

Giochi di Mario preferiti: Mario & Luigi: Dream Team Bros., Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser, Viaggio al centro di Bowser + Le avventure di Bowser Junior, Luigi's Mansion 2, Donkey Kong Country: Tropical Freeze, Super Mario Maker.

Giochi non Mario preferiti: The Legend of Zelda: Ocarina of Time 3D e The Wind Waker HD, Kid Icarus: Uprising, Rayman Legends, Phoenix Wright: Ace Attorney – Dual Destinies, Shovel Knight.

Parla con i fan italiani di Mario

Entra nella chat Discord

Chi è l'autore?

Avatar di Sfoggy
Nome: Sfoggy
Biografia: Utente dal 2008. Appassionato di Super Mario dall’epoca del GameCube in poi, in particolare dei giochi di ruolo e degli spin-off sportivi. Mi piace scrivere e ascolto spesso musica di videogiochi. Il professor Kolorado di Paper Mario è il mio mentore.
Giochi preferiti: Super Mario Galaxy, Paper Mario, Paper Mario: Il Portale Millenario, Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo, Animal Crossing: Wild World, Super Mario Sunshine, Crash Bandicoot 4: It's About Time, Tales of Symphonia, Persona 5, Kingdom Hearts 2, Final Fantasy VII.
Contatti: Email
Speciale

Lascia un commento