Recensione – Kirby's Return to Dream Land Deluxe

Ho una storia poco costante con Kirby. Ho giocato a Kirby 64 per poi perdermi gli episodi GBA, mi sono divorato quelli per DS per poi saltare a piè pari gli esponenti Wii e Wii U. Insomma, Kirby's Adventure Wii (titolo originale di Return to Dream Land in Europa) è un prodotto inedito per me. Per chi segue regolarmente le avventure della palletta rosa, invece, questa è la remaster di uno dei titoli più amati del franchise. Le aspettative, insomma, sono alte. Dopo lo splendido tuffo nel 3D con Kirby e la terra perduta, questo ritorno alle radici 2D sarà riuscito a conquistarmi?

Un bellissimo tributo

Stiamo parlando di una remaster, quindi andiamo a vedere le novità. Fondamentalmente si tratta della stessa avventura del 2011, ma con una veste grafica rimodernata, diversi ritocchi al gameplay tra cui due nuove abilità di copia, una nuova collezione di minigiochi e soprattutto un epilogo inedito della durata di circa 3 ore. Insomma, da questo punto di vista Kirby va addirittura oltre rispetto alla recente (ottima) remaster di (quel capolavoro di) Metroid Prime. Ogni ritocco, grande o piccolo, trasuda amore e rispetto per l'opera originale.

Se devo essere sincero, però, manca l'aggiunta che desideravo di più: l'online. Una caratteristica chiave di questo gioco, infatti, è la modalità multiplayer che permette fino a quattro giocatori di vestire i panni di Kirby, Meta Knight, King Dedede e Bandana Waddle Dee. Recentemente i giochi di piattaforme di Mario come Super Mario Maker 2 e Super Mario 3D World + Bowser's Fury hanno proposto il multiplayer online con risultati più o meno accettabili, quindi è un peccato che Kirby sia ancora limitato alla sola "couch co-op" nel 2023.

Per il resto siamo davanti a una remaster di alta qualità, che si impegna per migliorare l'originale sotto ogni aspetto.

Il gameplay di Kirby

Parliamo del gameplay vero e proprio. Kirby's Return to Dream Land Deluxe è un gioco di piattaforme a scorrimento laterale che abbraccia del tutto la formula classica di Kirby. Si va generalmente da sinistra verso destra, si trovano oggetti da collezionare lungo la strada e si possono usare le abilità di copia per sbaragliare i nemici. Queste abilità sono ciò che distingue maggiormente Kirby da tutti gli altri giochi di piattaforme: mangiando un nemico infuocato diventi in grado di sputare fuoco, mangiando uno spadaccino ottieni la sua spada, e così via. Le nuove stelle dello show sono l'abilità sabbia (potentissima) e mecha (leggermente meno efficace ma davvero divertente), del tutto inedite per la serie. 

Poi ritroviamo le super abilità. Un po' come il megafungo di New Super Mario Bros., queste permettono a Kirby di diventare gigantesco e spaccare tutto ciò che gli si para davanti. Non a caso, le mie sensazioni sono simili a quelle derivate dal potenziamento di Mario. Sono gimmick appariscenti, ma sinceramente poco divertenti da usare. Con delle rare eccezioni, spesso è sufficiente camminare e premere un pulsante per vincere in automatico, con poco coinvolgimento da parte del giocatore. Chiaramente lo scopo di questa meccanica è imbastire uno spettacolo per gli occhi, e da questo punto di vista non ho nulla da ridire: la versione Deluxe migliora tutte le animazioni, che risultano dinamiche e accattivanti.

Per quanto riguarda il livello di sfida, se il vostro obiettivo è soltanto quello di raggiungere i titoli di coda, Return to Dream Land Deluxe vi sembrerà una passeggiata spensierata, con l'eccezione dei boss che possono rivelarsi relativamente intensi. Decisamente più impegnativo, invece, è cercare di completare il gioco al 100% con tutti gli oggetti collezionabili. Questa versione introduce anche una modalità facile sotto forma di Magolor aiutante (l'adorabile e amichevole alleato di Kirby) che rende il tutto ancora più accessibile. Se invece cercate una sfida al cardiopalma, finendo la storia sbloccherete un'arena opzionale dove potrete affrontare tutti i boss di fila, un classico della serie di Kirby.

Ma c'è molto di più!

La novità più corposa di questa remaster è Magolor Epilogo, una modalità nuova di zecca che prende luogo subito dopo la fine della storia principale, e che vede come protagonista Magolor. Come abbiamo già appurato in Star Allies, Magolor funziona in modo diverso da Kirby: non dispone delle abilità di copia, ma è in grado di sparare raggi, bombe e teletrasportarsi. La differenza principale sta nel sistema di progressione: all'inizio, infatti, Magolor è del tutto privo di poteri, ma concatenando gli attacchi e sconfiggendo i nemici si colleziona una valuta da spendere per comprare le abilità nell'ordine desiderato. I livelli sono relativamente brevi, e si esauriscono in 2-3 ore di gioco, ma questo sistema di progressione funziona così bene che non mi stupirei di vederlo sviluppato in un gioco intero in futuro.

Return to Dream Land Deluxe introduce un parco di minigiochi tratti dai giochi del passato, giocabili sia in single player che in multiplayer, con tanto di achievement da sbloccare. I minigiochi sono molto divertenti, ma l'assenza dell'online tarpa le ali alla loro rigiocabilità. Dire che l'online è assente non è del tutto esatto: in realtà c'è un (1) singolo minigioco online, Kirby Samurai, che consiste nel premere il pulsante A una sola volta ed è limitato a una partita al giorno. È come HAL si fosse impegnata per costruire meticolosamente il contentino online più piccolo di sempre.

Nel complesso Kirby's Return to Dream Land Deluxe è ricco di contenuti "vecchi" e nuovi per tutti i gusti, e risulta in grado di fornire tante ore di divertimento per chi vuole completarlo.

Conclusione

Se vogliamo fare un paragone, Kirby's Return to Dream Land Deluxe sta alla serie di Kirby come New Super Mario Bros. U Deluxe sta alla serie di Mario. Entrambi sono giochi di piattaforme dal ritmo relativamente rilassato (Kirby più di Mario), semplici e dritti al punto, godibili in single player così come in multiplayer. Nessuno dei due, ahimè, brilla nelle ambientazioni, che sanno un po' di già visto.

Le similitudini tuttavia finiscono qui: Kirby si distingue per il gusto di sperimentare con le abilità di copia e per l'abbondanza di contenuti secondari divertenti tanto quanto l'avventura principale.

Questa remaster riconosce le qualità del gioco originale e le eleva a un livello più alto, ritoccando i contenuti già presenti e introducendone di nuovi che non sfigurano accanto ai precedenti.

Kirby festival

★ Remaster fatta con tantissimo amore
★ Tanti contenuti
★ La nuova modalità Magolor Epilogo è un esperimento ben riuscito
★ Divertente in multiplayer locale

25/30
Kirby sonno

★ Level design non sempre ispirato
★ L'assenza dell'online limita il potenziale del multiplayer

Se tutte le remaster fossero fatte con lo stesso amore di Kirby's Return to Dream Land Deluxe il mondo sarebbe un posto migliore. Questa nuova versione farà la felicità sia dei fan del gioco originale, sia del pubblico più giovane che si approccia a Kirby per la prima volta.

Commenti
Feedback inline
Vedi tutti i commenti