Super Mario 64 – La classifica delle aree migliori (e peggiori)

Commenta 7
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Telegram

Classificare le migliori aree di Super Mario 64 sembrava un compito impossibile. La redazione si è azzuffata per ore e ore.

In realtà no, è stato tutto molto semplice: ciascuno di noi ha steso la propria classifica personale. L'area migliore ha guadagnato 15 punti, la seconda 14 e così via fino all'ultima, 1 punto. Inoltre abbiamo indicato le nostre missioni preferite e le meno preferite. Con questa premessa abbiamo analizzato tutte le aree di Super Mario 64: quelle che amiamo di più e quelle che amiamo di meno, perché alla fine le amiamo tutte… ma sì, qualcuna un po' di meno. Siete pronti?

Numero 15: Dire, Dire Docks

★ Punti: 14
★ Preferita di: nessuno
★ Piace molto a: nessuno
★ Piace abbastanza a: nessuno
★ Meno preferita di: AndrewPixel, Super1033

Allora, diciamolo subito: la musica è stupenda.

Dire, Dire Docks è divisa in due sezioni, visivamente poco distinte, connesse da un tunnel sottomarino. Purtroppo 4 missioni su 6 sono ambientate nella seconda sezione, più la missione delle 100 monete, dunque dobbiamo nuotare attraverso lo stesso tunnel fin troppe volte. Il problema più grosso, tuttavia, è che queste missioni... non sono un granché:

Le parti peggiori

  • "Chests in the Current" è una brutta missione: l'obiettivo è aprire quattro scrigni nell'ordine corretto, se apriamo quello sbagliato riceviamo una scossa elettrica, ma dobbiamo andare a tentoni perché è impossibile conoscere l'ordine corretto (ovviamente alla prima partita). Tra l'altro, questa missione è copiata e incollata da "Treasure of the Ocean Cave" di Jolly Roger Bay; non ci piace neanche lì, ma qui essendo sott'acqua è ancora peggio.
  • Anche "Through the Jet Stream" è un copia e incolla dell'omonima missione di Jolly Roger Bay. Viene quasi da chiedersi se era necessaria una seconda area acquatica.
  • La missione delle 100 monete è tra le peggiori del gioco: sono presenti solo 106 monete, molte delle quali non si vedono da lontano a causa della scarsa draw distance. Ma il vero problema è che alcune monete sono posizionate vicino a un buco insospettabile (sembra l'accesso a una zona segreta): entrando nel buco non solo si esce dall'area, ma si esce addirittura dall'intero castello, il contatore delle monete viene resettato e bisogna rifare tutta la strada da capo. Come se non bastasse, il buco risucchia i malcapitati al suo interno. A settembre, quando ho finito Super Mario 64 al 100% su Twitch, ho giocato per un totale di circa 9 ore e ho speso quasi un'ora con questa missione.

Le parti migliori

Detto questo, Dire, Dire Docks non è l'incarnazione del male. La prima missione, "Board Bowser's Sub", è la nostra preferita di quest'area, che effettivamente è piacevole da visitare per la prima volta. Ma sconsigliamo di visitarla una seconda volta se non siete determinati a collezionare tutte e 120 le stelle.

Per uno scherzo del destino, questa è l'unica area obbligatoria da visitare insieme a Bob-omb Battlefield. "Board Bowser's Sub" è l'unica stella obbligatoria dell'intero gioco, senza eccezioni. Tranne se fate questo sui gradini del seminterrato (purtroppo solo su N64).

Parla con i fan italiani di Mario

Entra nella chat Discord

Chi è l'autore?

Avatar di Stormkyleis Biografia: Cresciuto a pane e Mario, gestisco il Mario's Castle dal 2006. Mi occupo del layout del sito, mi piace scrivere analisi (il 90% delle quali parla di Super Mario 64) e cerco di scrivere notizie con tanta cura. Fuori da qui sono anche appassionato di calcio, tennis e MotoGP. Tiro avanti bevendo Ghignuccini e Sorrispressi.
Giochi preferiti: Super Mario 64, Mario & Luigi: Superstar Saga, Banjo-Kazooie, Castlevania: Symphony of the Night, The Legend of Zelda: The Wind Waker, The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Pokémon Versione Argento SoulSilver, Metroid Prime, Mother 3, Phoenix Wright: Ace Attorney - Trials and Tribulations.
Contatti: Email Twitter
Speciale
7 commenti
  • La mia area preferita è Wet-Dry World. Quando ero piccolo ero molto appassionato di villaggi e piccole città (merito di Animal Crossing e dei nostri modellini di case che usavamo per creare un piccolo centro abitato dove vivevamo una vera e propria vita alternativa), perciò passavo molto tempo nell’area segreta e facevo volare la mia fantasia.
    Avrei voluto un gioco ambientato solo qui, devo dire. 😏

  • Ecco la mia top:
    15) Dire, Dire Docks
    14) Rainbow Ride
    13) Wet-Dry World
    12) Snowman’s Land
    11) Hazy Maze Cave
    10) Shifting Sand Land
    9) Tall,Tall Mountain
    8) Tick Tock Clock
    7) Big Boo’s Haunt
    6) Bob-Omb Battlefield
    5) Cool, Cool Mountain
    4) Jolly Roger Bay
    3) Lethal Lava Land
    2) Whomp’s Fortress
    1) Tiny-Huge Island

  • No, allora... ora la faccio io la classifica vera:
    1°: Monte Gigante;
    15°: tutti gli altri.
    Ecco qua :3

  • 1) Monte Refrigerio
    Adoro quest'area perché essendo una montagna da percorrere dall'alto verso il basso ci sono diversi modi per scendere verso la parte più bassa, il che rende l'esperienza in quest'area sempre diversa ogni volta che ci si gioca. La mia missione preferita è Snowman's Lost His Head, perché quel povero pupazzo senza un corpo e l'altro senza una testa mi hanno sempre fatto un po' pena. Poverini.
    2) Terra Innevata
    La seconda area innevata del gioco, mi piace un po' meno rispetto alla prima ma ho trovato geniale alcune scelte di design, come l'acqua congelata e la possibilità di esplorare l'igloo.
    3) Basca Asciuga
    La mia area acquatica preferita tra le tre presenti, sia perché utilizza la meccanica dell'abbassare e il rialzare il livello dell'acqua a piacimento che non è più tornata nei capitoli futuri, sia per l'atmosfera in sè del livello. In Super Mario 64, a differenza dei Mario in 3D successivi, molte aree sono estremamente desolate a causa dell'assenza di NPC e questa desolazione accentua ancora di più l'atmosfera dell'area, in particolare della città sommersa: una misteriosa metropolitana nascosta negli abissi di cui non si sa assolutamente nulla, né chi l'abbia costruita né perché si trova in questo stato. Un'inondazione, chissà?
    4)Baia Pirata
    Anche questa seconda area acquatica ha un'atmosfera del tutto particolare grazie alla nebbia e alla nave affondata sul fondo dell'oceano, entrambe caratteristiche tipiche della prima missione. Infatti successivamente la nebbia scompare, mentre la nave risale in superficie. Peccato che nella versione DS per qualche ragione la nebbia è stata rimossa del tutto, anche nella prima missione. Confermo l'odio per la missione in cui bisogna aprire gli scrigni in un ordine preciso senza avere neanche un indizio. La cosa ancora più assurda è che in Super Mario 64 ci sono due missioni così all'interno di questa stessa area, una è quella nella grotta, l'altra è la prima missione in cui bisogna aprire gli scrigni nella nave in ordine per far abbassare l'acqua. Per fortuna nella versione DS è presente un unico forziere.
    5) Isola Granpiccola
    Mi piace l'idea di avere una versione in miniatura e una versione gigante della stessa area. Per quanto la versione gigante sia abbastanza noisa da attraversare se si vuole arrivare sulla cima, diventa più semplice farlo entrando prima nella versione piccola e poi nel tubo per raggiungere quella gigante. Inoltre in Super Mario 64 DS hanno un po' rimediato aggiungendo un albero nella versione gigante che può essere utilizzato per saltare un pezzo di strada e su cui dalla seconda missione in poi è stato aggiunto Guffy. La missione Make Wiggler Swirm però non la tollero, come dovrebbe fare una persona a capire cosa bisogna fare per raggiungere il Torcibruco in assenza di guide?
    6) Pendolo Tictoccato
    Anche quest'area utilizza un meccanica che non è più tornata nei giochi successivi, ovvero la velocità delle piattaforme che cambia in base alla posizione della lancette quando si entra nel pendolo. Gli unici problemi di quest'area sono tre:
    -Percorrere la stessa strada ad ogni missione stanca
    -Non è possibile sapere a priori il momento giusto in cui entrare per far andare gli elementi del pendolo ad una giusta velocità
    -A differenza del Bagna Asciuga e dell'Isola Granpiccola non è presente un sistema che permette di cambiare lo status dell'area mentre ci si trova al suo interno, ma è necessario buttarsi di sotto e morire oppure uscire dal menu (ma in questo caso ci si ritrova direttamente fuori dal castello e bisogna rifare tutta la strada)
    7) Grotta Labirinto
    Un'altra area bellissima in termini di atmosfera, nonché l'unica (insieme al Rifugio di Re Boo) a nascondere un livello extra al suo interno. La parte del lago è la migliore, quella con l'ascensore e le monete rosse un po' meno, il labirinto è ok ma il fatto che abbiano nascosto al suo interno ben due stelle è accessivo. In Super Mario 64 DS è invece inutile dato che la posizione delle stelle è ben evidenziata sulla mappa quando si sceglie la missione a esse associate. Inoltre è uno dei pochi casi in tutta la serie di Mario in cui sono riusciti a riutilizzare in modo originale il fin troppo abusato tema Underground di Super Mario Bros.
    8) Rifugio di Re Boo
    Probabilmente una delle case stregato migliori di tutta la serie di Mario, fatta eccezione per i Luigi's Mansion per ovvi motivi. Il messaggio che appare nella prima missione quando si sconfiggono i Boo mi ha sempre inquietato da bambino. Adoro che la risata dei Boo sia la risata di Bowser ma velocizzata. Iconica la giostra del Boo gigante (si è un Boo gigante e non un Re Boo traduttori!), peccato che il Boo gigante vadava sconfitto in ben tre missioni sempre con il solito metodo. Interessante che l'area sia praticamente ingiocabile da Yoshi nel remake... se non fosse che Yoshi è praticamente inutile dopo aver sbloccato tutti gli altri personaggi, se non per una singola missione nella Terra Innevata e un'altra nel Monte Refrigerio.
    9) Deserto Ingoiatutto
    È un'area abbastanza buona, non la trovo eccessivamente memoriabile se non per la possibilità di esplorare internamente la piramide. La cosa più stupida di quest'area è che l'indizio su come rivelare l'accesso segreto sulla cima della piramide, cosa fondamentale per una delle missioni, è contenuto all'interno della piramide stessa da cui è possibile uscire solo uscendo completamente dall'area. Non basta farsi uccidere dalle sabbie mobili, perché dopo aver perso una vita il giocatore ricomincia nella piramide stessa. Nota di merito è il fatto che in Super Mario 64 DS Wario può lanciare via i Don Box prendendoli a pugni mentre si trova al loro interno. Non serve assolutamente a niente, ma è è uno dei pochi momenti in tutto il gioco in cui giocare con Wario è divertente.
    10) Lago di Lava
    Un'area molto interessante, soprattutto per la meccanica di spingere i Bronchi nella lava. Carino anche il puzzle di Bowser con le 8 monete rosse. Interessante il vulcano, anche se mettere due stelle al suo interno è un po' meh, soprattutto perché molte missioni di Super Mario 64 hanno spesso dei nomi abbastanza ambigui e in questo caso non è molto chiaro a quale missione corrisponde quale stella. Ancora peggio nel caso delle missioni dei Bronchi, in cui ci sono pure due scontri abbastanza uguali con dei Gran Bronchi. In SM64DS Wario di ferro può camminare nella lava senza subire danni e, curiosamente, in questo caso la lava si comporta come le sabbie mobili non letali del Deserto Ingoiatutto. Un altro motivo divertente per usare Wario, nonché l'ultimo di due.

    11) Battaglia di Bob-ombe
    È la prima area del gioco, il classico livello verde e marrone di praticamente tutti i giochi di Mario. È così in basso solo perché, nonostante l'idea alla base dello scontro tra Bob-ombe e Buon-omhe sia interresante, alla fine non porta da nessuna parte.
    12) Fortezza di Womp
    È così in basso solo perché, a parte per il fatto di aver introdotto gli Womp, non è effettivamente tanto particolare da essere considerata memorabile. Tuttavia merita di essere ricordata per il suo ritorno nostalgico in Super Mario Galaxy 2. La missione del muro è trash, la peggiore di tutto il gioco, che nella traduzione italiana di Super Mario 64 è stata peggiorata perché non si capisce nemmeno che è necessario utilizzare il cannone per completarla.

    13) Monte Gigante
    A parte la presenza degli Ukiki e dello scivolo più difficile del gioco quest'area non mi ha mai ispirato più di tanto. Il fatto che bisogna scalarla così tante volte per raggiungere la cima è veramente noiso, ma per fortuna in SM64DS hanno aggiunto un albero con sopra Guffy che risolve il problema e che può essere utile per ottenere facilmente la stella sul fungo solitario senza insultare Miyamoto e parenti.

    14) Cammino Arcobaleno
    Bella la nave volante, bella la casa fluttuante nel vuoto, meno belli i tappeti volanti a percorsi automatici in cui saltare una volta ogni tanto giusto per superare qualche piattaforma. Tra l'altro il tema energetico dello scivolo della Principessa Peach mentre si sosta sui tappeti è veramente fuori luogo.

    15) Abisso Acquatico
    Ma era veramente necessaria una terza area acquatica (seconda cronologicamente)? Per altro due missioni sono riciclate dalla Baia Pirata, di cui una, quella della corretta, è ancora peggio perché è necessario Wario che è il personaggio più lento di tutti nel nuoto. Nella Baia Pirata almeno si poteva utilizzare il guscio dentro un blocco di mattoni per raggiungere in fretta il Blocco ? con il fiore potenza e poi tuffarsi, mentre qui bisogna percorrere l'intero tubo a velocità lumaca. Il sottomarino è molto bello, tuttavia la sua presenza permane in tutte le missioni successive alla prima finché non si completa Bowser nel Lago di Lava, impedendo al giocatore di completare sia la missione delle monete rosse sia quella delle 100 monete, perché i pali su cui si arrampicarsi non compaiono in presenza del sottomarino. E se ovviamente ci si scorda di ciò è facile sprecare tempo in quest'area per poi rendersi conto che è stato del tutto inutile. TUTTAVIA, in Super Mario 64 DS è possibile prendere tutte le monete rosse grazie a Mario Palloncino (si incredibile, il power up più inutile del gioco può essere utile!)

    • "La missione Make Wiggler Swirm però non la tollero, come dovrebbe fare una persona a capire cosa bisogna fare per raggiungere il Torcibruco in assenza di guide?"

      Questo non l'avevo considerato, l'ho dato per scontato avendoci giocato tante volte. Ma vabbè, non potevo metterla più in basso del 15° posto nella mia classifica personale 👀

      Inoltre non abbiamo considerato 64 DS perché ci siamo concentrati su 3D All-Stars (e in generale sulla versione originale), un giorno sarebbe bello rivisitare 64 DS.

  • Forte della mia recente esperienza con la versione di Super Mario 64 della 3D All Stars, è stato molto facile avere un ricordo vivido di tutti gli episodi menzionati nell'articolo.

    L'unica area che proprio non mi è piaciuta è stata Rainbow Ride, è stata l'unica che ho "mollato" a sole tre stelle, a differenza di tutte le altre dove ho preso almeno cinque stelle. La nave volante e la casa nel cielo sono affascinanti, ma se per raggiungerle devo spendere minuti e minuti a fare del tedioso platforming (anche piuttosto statico) con un tappeto volante non sono più così intriganti.

    Le mia top three delle aree preferite, invece, è:
    3. Whomp Fortress
    2. Hazy Maze Cave
    1. Big Boo's Haunt
    Sì, paradossalmente le mie aree preferite sono tre delle più "compatte" e meno ampie di tutto il gioco. Ma ho preferito molto di più queste aree piccoline ma dense di cose, anche molto diverse tra loro, ad altre aree a più ampio respiro ma che alla lunga diventano tediose perché vuote e troppo semplici da percorrere (come Bob-Omb Battlefield), o frustranti perché con troppi ostacoli nel mezzo (come Lethal Lava Land, i Bully sono i nemici che più ho odiato di tutto il gioco).

    • (ma come, qua non si possono modificare i messaggi già pubblicati?)
      Mi sono dimenticata di aggiungere credo una delle opinioni più impopolari di sempre:
      ho preferito di gran lunga lo scivolo di Tall Tall Mountain a quello di Cool Cool Mountain. *fugge*

  • Lascia un commento