Alessandria d'Egitto

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Alessandria d'Egitto
MTMSNES-Alessandria.png
Alessandria d'Egitto nella versione SNES di Mario's Time Machine
Posizione: Egitto
Regnante: Cleopatra (dopo l'intervento di Mario)
Abitanti: Umani, fra cui Cleopatra e Giulio Cesare
Prima apparizione: Mario's Time Machine (1993)

Alessandria d'Egitto (in arabo: الإسكندرية, al-Iskandariyyah; in inglese, cioè come appare effettivamente nel gioco: Alexandria) è una città africana della Terra apparsa in Mario's Time Machine.

Nelle vicende del gioco, la città viene rappresentata così com'è durante il periodo degli antichi Egizi. In essa si muovono diversi personaggi locali, fra i quali ci sono una regnante molto importante, Cleopatra, e Giulio Cesare, posto alla difesa della città. Nel 47 a.C., Bowser ruba lo Staff di Cleopatra e, in questo modo, rende incerta e temporaneamente impossibile la sua incoronazione. Mario raggiunge l'epoca e il luogo portando con sé il bastone rubato dal Re dei Koopa, intento a restituirlo al proprietario, di cui però non conosce l'identità: per scoprirla dialoga con personaggi locali, fra i quali spicca il già citato Giulio Cesare. Alla fine Mario capisce che Cleopatra è il proprietario dello Staff e le restituisce il bastone.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Template:MTM