Attenti alla Regina Mummia

Da Super Mario Wiki, la Mario Wiki italiana.
Attenti alla Regina Mummia
Reginamummia.jpg
Serie: Seconda
Nome originale: Mind your Mummy Mommy, Mario
Scrittore: Matt Uitz
<< Lista episodi >>

Attenti alla Regina Mummia è il terzo episodio de Le avventure di Super Mario, la seconda serie animata di Super Mario. È andato in onda insieme a "Bellezza Cucci Pucci".

Riassunto[modifica | modifica wikitesto]

Hip e Hop stanno esplorando una piramide nella Terra del Deserto, trovando quello che loro papà credeva che non sarebbero mai riusciti a trovare da soli: la tomba del principe Fungankhamen. Dopo aver accidentalmente rotto un vaso, i due notano che uno dei sarcofagi al suo interno sta iniziando a muoversi, quindi prendono l'altro sarcofago (quello appartenente a Fungankhamen) e scappano. Dal primo sarcofago esce fuori la mummia della Regina Fungankhamen, madre del principe, infuriata per il rapimento del figlio. I due piccoli Attila riescono a sfuggirle nascondendosi in un tubo, e proprio in quel momento guardano meglio il sarcofago e notano che il principe ha un aspetto fin troppo familiare: è pressoché identico a Mario.

Mario, Luigi e la Principessa Amarena sono in quel momento ospiti di Ughetto nella sua casa vacanza nella Terra del Deserto e si stanno riposando, quando un Toad entra e li avverte della mummia che sta creando scompiglio in giro. La mummia sta inseguendo un gruppo di Toad per il bazaar, finendo per distruggere un tendone. Quando vede Mario e compagni inizia a lanciare addosso a loro prima dei Blocchi Nota, e poi l'intero tendone appena distrutto addosso a Mario. Nel frattempo Hip e Hop ne approfittano per sfuggire col sarcofago di Fungankhamen, ma vengono notati dalla Principessa, che decide di seguirli insieme a Luigi e a Ughetto mentre Mario tiene a bada la mummia. Mario cerca di parlare faccia a faccia con la mummia, ma non appena lo guarda lei lo scambia per il figlio perduto e lo porta nella sua piramide. Luigi e gli altri continuano a inseguire Hip e Hop, ma riescono a fuggire a bordo della Nave Flagello di Re Attila.

Luigi e gli altri, senza una traccia, si rivolgono a un cugino di Ughetto che vende mappe per le case delle celebrità per avere una mappa della piramide della mummia: apprendendo dalla suddetta mappa della somiglianza tra Mario e Fungankhamen, capiscono che per prima cosa devono recuperare il sarcofago rubato per poterlo dare alla regina in cambio di Mario, che in quel momento sta venendo mummificato e rinchiuso in un sarcofago.

Nel frattempo, la Principessa e Ughetto stanno viaggiando verso il Castello di Attila a bordo di un dirigibile camuffato da nuvola e trainato da Luigi Procione, ma incappano in un tornado che li fa schiantare contro il castello, distruggendo il dirigibile e facendoli notare da una coppia di Fanfagoceri che vanno subito ad avvertire Attila. Scappando dentro al castello trovano subito il sarcofago e Luigi costruisce immediatamente una slitta per trasportarlo usando i resti del dirigibile. Nel frattempo i Fanfagoceri hanno avvertito Re Attila, che insieme a Hip e Hop va a prendere gli intrusi: ma la slitta scende velocissima giù per le scale, mandando via i tre, sbattendo via vari Fanfagoceri e scansando varie Catene Dentate per poi uscire fuori dalla finestra e cadere nel fossato intorno al castello, dove scappa via sfrecciando come un motoscafo.

Nel frattempo Mario, approfittandosene della regina addormentata, cerca di scappare dalla piramide: con un salto altissimo riesce a sfondare la punta della piramide e a uscire in tempo per reincontrarsi con Luigi e gli altri, ma proprio in quel momento la mummia sfonda il muro e arriva sulla scena. La Principessa le spiega tranquillamente il malinteso, ma dopo aver dismesso Mario come impostore questa scambia Luigi per suo marito, spingendo l'intero gruppo a scappare da lei.

Errori[modifica | modifica wikitesto]

  • Quando Hip e Hop entrano nella tomba, Hop non ha i capelli.
  • Quando Hip e Hop scappano col sarcofago e vengono notati dalla principessa, le loro teste sono marroni.
  • Quando vediamo Mario dormire a casa di Ughetto, i suoi baffi sono marroni.
  • Quando Re Attila fugge dalla slitta/sarcofago, le tonalità di verde della pelle e del guscio sono tutte sbagliate.
  • Mentre la slitta/sarcofago abbatte i Fanfagoceri, Luigi non ha più le orecchie da procione.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Uk.png Inglese Mind Your Mummy Mommy, Mario Pensa alla tua mamma mummia, Mario
France.png Francese La maman de Mario La mamma di Mario
De.png Tedesco Der gestohlene Sarg La bara rubata
Spa.png Spagnolo Mima a tu Mami Momia
(Spagnolo Americano)
Cuidado con la Momia de tu Mami Mario (Spagnolo Europeo, primo doppiaggio)
Mima a tu mamá momia, Mario (Spagnolo Europeo, secondo doppiaggio)
Vizia la tua mamma mummia
Pensa alla tua mamma mummia, Mario
Vizia la mummia di tua mamma, Mario
Du.png Olandese Pas op mammie-mummie, Mario Attento alla mamma-mummia, Mario
Pt.png Portoghese A Múmia do Mario (doppiaggio originale)
Mamãe Múmia vai à Luta (doppiaggio DVD)
La mummia di Mario
Mamma mummia va a combattere
Ro.png Rumeno Atenție la mami mumie, Mario Attento alla mamma mummia, Mario

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • L'idea di base della puntata sembra essere stata ispirata dalla guida strategica ufficiale di Super Mario Bros. 3 pubblicata all'interno della rivista Nintendo Power, che chiamava il livello della piramide nel Mondo 2 "La Piramide Perduta di Fungankhamen".
  • Questo è uno dei due episodi che nelle prime edizioni in DVD Americane è stato saltato. L'altro è Il Regno dei Funghi.
  • Questo è uno dei due episodi dove in una scena Hop è raffigurato con i capelli tutti rosa. L'altro è Vita da cani.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]