Boolindo

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Boolindo
Bootler.png
Boolindo in Paper Mario: Il Portale Millenario
Specie: Boo
Luogo d'origine: Regno dei Funghi
Debutto in: Paper Mario (2000)
Ultima apparizione: Super Paper Mario (cameo) (2007)

Boolindo è un Boo maggiordomo apparso per la prima volta in Paper Mario. Il suo nome deriva da "Boo", la specie a cui appartiene e "lindo", che significa pulito.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

PM Sprite Buhutler.png

Compare nel Maniero Boo, in cui lavora per Lady Boo come maggiordomo. Boolindo è davvero protettivo nei contronti di Lady Boo, infatti all'inizio è contrario al fatto che lei si unisca a Mario per andare a sconfiggere Tubba Blubba. Questo comportamento nei confonti della sua amante lo rende simile a Mastro Toad nei cofronti di Peach. È lui a invitare Mario nel Maniero Boo all'inizio del Capitolo 3.

Boolindo sembra avere qualche legame con gli antenati di Lady Boo. Lui le ricorda costantemente che gli antenati sarebbero dispiaciuti se lei si ferisse in qualche modo. Secondo un Toad residente a Toad Town, Boolindo una volta era innamorato della nonna di Lady Boo, che era apparentemente la prima sua amante durante la prima infanzia. Questo Toad inoltre rivela anche che, in gioventù, aveva viaggiato per il mondo assieme a Goompa e Koopa Koot.

Dopo aver sconfitto la Regina delle Tenebre in Paper Mario: Il Portale Millenario, Lady Boo e Boolindo si troveranno a Sfoggy Hills per una vacanza.

Boolindo fa anche un cameo in Super Paper Mario, come un poster della collezione di Ginoleonte.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Boolindo è l'unico Boo conosciuto che ha i capelli.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese セバスチャン
Sebasuchan
Uk.png Inglese Bootler
France.png Francese Majordôme
De.png Tedesco Buhutler
Spa.png Spagnolo Ambrosio

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]