Castello

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
(Reindirizzamento da Castelli)
Castello-icona.png

Il Castello è un tipo di livello molto comune, comparso nella serie di Mario. Solitamente si presentano come l'ultimo livello di ogni mondo e ospitano il boss che dev'essere sfidato per poter passare al mondo successivo. Oltre a ospitare i nemici finali, i castelli sono anche estremamente difficili da superare e sono i livelli in cui è presente più lava.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Super Mario[modifica | modifica wikitesto]

Super Mario Bros.[modifica | modifica wikitesto]

Un castello in Super Mario Bros..

In Super Mario Bros., tutti i castelli sono costruiti in mattoni rossi e hanno la stessa forma. I castelli si trovano alla fine di ogni mondo, ma anche all'inizio (eccetto il Mondo 1). All'interno dei primi sette castelli, Mario incontrerà sempre un falso Bowser: sconfiggendolo il giocatore libererà un Toad, che pronuncerà sempre la famigerata frase "Thank you Mario! But our princess is in another castle!". Solo nel castello del Mondo 8 Mario o Luigi sfideranno il vero Re dei Koopa. Dopo averlo sconfitto, il giocatore sarà finalmente in grado di salvare la vera Principessa Peach. Castelli più piccoli, chiamati fortezze, compaiono alla fine di ogni livello (eccetto il quarto livello di ogni mondo, in cui appare il castello normale) e all'inizio di ogni livello sotterraneo o acquatico (prima di entrare sottoterra o nell'acqua, Mario esce dalla fortezza ed entra in un tubo). I castelli hanno l'aspetto di fortezze sempre più piccole impilate una sopra l'altra.

Super Mario Bros.: The Lost Levels[modifica | modifica wikitesto]

Dato che Super Mario Bros.: The Lost Levels è quasi identico a Super Mario Bros. sotto l'aspetto del gameplay e del design, i castelli hanno lo stesso ruolo del gioco predecessore, e anche il loro aspetto è identico. Tuttavia, Bowser può essere sfidato in due castelli, anziché uno solo.

Super Mario Bros. 2[modifica | modifica wikitesto]

In Super Mario Bros. 2 i castelli, fortunatamente, sono piuttosto rari e ce n'è solo uno autentico. Questo castello si trova nelle nuvole, ed è abitato dal boss del gioco, Wart, che ha catturato il re di Subcon. Il livello è unico nella serie di Mario, dato che sembra un palazzo vero e proprio, anziché una fortezza inondata di lava.

Super Mario Bros. 3[modifica | modifica wikitesto]

In Super Mario Bros. 3 i castelli compaiono alla fine di ogni mondo, ma la loro funzione è completamente diversa da quella dei giochi precedenti. I primi sette castelli ospitano un re, che è stato trasformato in un animale da uno dei sette Bowserotti. Dopo aver parlato con il Toad che accompagna il re, Mario (o Luigi) salirà su un veliero volante, dove affronterà il Bowserotto in una lotta. Alla fine, l'idraulico cadrà dal veliero volante con la bacchetta magica in mano, il re lo ringrazierà e il giocatore riceverà una lettera dalla Principessa Peach.

L'ultimo castello, il castello di Bowser, è simile a una piccola fortezza (come i castelli di Super Mario Bros.), dato che contiene lava e trappole di ogni tipo. Il livello si conclude con una battaglia contro di Bowser, dopodiché si potrà salvare la Principessa Peach. Oltre ai castelli veri e propri, ce ne sono alcuni minori che hanno una funzione simile: ospitano una battaglia contro Boom Boom, che dev'essere sconfitto se si vuole accedere ad aree nascoste.

Super Mario World[modifica | modifica wikitesto]

Mario che si prepara a entrare in un castello di Super Mario World.

Come in molti giochi precedenti, in Super Mario World, i castelli possono essere trovati alla fine di ogni mondo e ospitano un boss (solitamente uno dei Bowserotti). Yoshi non può entrare nei castelli, come mostrato dalla scenetta che precede l'entrata in un castello. Quindi, Mario o Luigi sono obbligati a superare il livello senza il fedele dinosauro. Il motivo è che Yoshi non è compatibile con alcuni nemici all'interno del castello, come i Fiammetti.

Dopo che Mario ha sconfitto il Bowserotto, salverà un Baby Yoshi e distruggerà il castello dopo esserne uscito. Dopo la scenetta, Mario procederà verso il nuovo mondo, dando al giocatore la possibilità di salvare il gioco. In questo gioco i castelli, normalmente, non possono essere rivisitati. Possono essere visitati solo se si preme il tasto "L" e il tasto "R" contemporaneamente davanti al castello, nella mappa del mondo.

Super Mario 64 / Super Mario 64 DS[modifica | modifica wikitesto]

Il castello di Peach da Super Mario 64.

In Super Mario 64 e Super Mario 64 DS, il fulcro del gioco è il Castello di Peach. Tuttavia, i castelli, intesi come livelli che ospitano il boss di un mondo, non esistono.

New Super Mario Bros.[modifica | modifica wikitesto]

Castle NSMB.png

Dopo una lunga interruzione, i castelli così come sono apparsi in Super Mario Bros. riappaiono in New Super Mario Bros.. In questo gioco, i castelli hanno la stessa funzione dei castelli comparsi nei giochi precedenti. Sono luoghi pericolosi, solitamente riempiti di lava. Una serie di nemici piuttosto potenti appaiono nei vari castelli, da Pipino Piranha a Bowser stesso.

L'inizio del gioco mostra anche il castello di Peach, che nella scenetta introduttiva viene colpito da fulmini e bruciato. Quando Mario si allontana da Peach per controllare cosa sia successo nella reggia, appare Bowser Junior e la rapisce, obbligando Mario ad abbandonare il castello e tornare per cercare di salvarla. Da quel momento in poi il castello farà parte del scenario del primo mondo.

New Super Mario Bros. Wii[modifica | modifica wikitesto]

In New Super Mario Bros. Wii i castelli hanno una funzione simile a quella del prequel. Mario e i suoi compagni devono attraversare un livello piuttosto difficile, solitamente pieno di lava, per poter arrivare alla stanza finale e combattere contro uno dei sette Bowserotti. Prima che la battaglia inizi, però, Kamek usa la sua bacchetta magica per renderla più difficile. Ad esempio, può aumentare la dimensione della palla di Lemmy Koopa oppure inondare la sala che ospita Wendy O. Koopa. L'ultimo castello ospita la battaglia fra Mario e i suoi amici contro di Bowser (la lotta ricorda molto quella originale di Super Mario Bros.). Dopo essere stato sconfitto, Kamek ingrandirà con la magia Bowser, obbligando Mario e i suoi compagni a scappare per il resto del livello.

Super Mario 3D Land[modifica | modifica wikitesto]

I castelli compaiono nuovamente in Super Mario 3D Land, e anche questa volta ospitano i boss finali di ogni mondo. L'unica differenza è che sono presenti solo quattro castelli negli otto mondi del gioco: ce n'è uno nel Mondo 1, uno nel Mondo 5 e ce ne sono due nel Mondo 8. I primi due castelli sono la sede di due falsi Bowser. Gli ultimi due, entrambi presenti nel Mondo 8, ospitano due battaglie contro il Re dei Koopa. Nei mondi speciali i castelli sono più frequenti. Tuttavia, sono spesso delle prove di tempo (ad esempio un livello da completare in 30 secondi). Skelobowser è presente nei castelli dello Speciale 1, Speciale 5 e dello Speciale 8. Inoltre, a differenza dei giochi precedenti, i castelli hanno un'Asta della Bandiera gigantesca alla fine.

New Super Mario Bros. 2[modifica | modifica wikitesto]

I castelli, insieme alle torri, riappaiono in New Super Mario Bros. 2, e hanno la stessa funzione dei giochi precedenti. I Bowserotti appaiono esclusivamente nei castelli, dato che le torri sono occupati dai Reznor. Prima della battaglia contro un Bowserotto, alla fine del livello c'è sempre un blocco nascosto contenente una Super Foglia. Solo prima della battaglia contro Lemmy Koopa c'è un'eccezione: al posto della Super Foglia c'è un Fiore di fuoco.

New Super Mario Bros. U[modifica | modifica wikitesto]

Anche in New Super Mario Bros. U compaiono castelli e torri. Hanno la stessa funzione dei castelli apparsi in New Super Mario Bros. 2. Tuttavia, il percorso per i boss sono diversi: ora Mario e i suoi compagni devono essere sparati da un cannone per raggiungere veliero volante in cui risiede il Bowserotto.

Super Mario 3D World[modifica | modifica wikitesto]

I castelli riappaiono in Super Mario 3D World, e sono simili a quelli comparsi in Super Mario 3D Land e nei titoli della serie di Super Mario Bros.. Solo alcuni boss hanno, prima della battaglia, un castello: altri si trovano in altri tipi di livello, oppure vengono combattuti in livelli che ospitano direttamente il campo di battaglia. Per la seconda volta, alla fine di ogni castello si trova un'Asta della Bandiera, a differenza di tutti gli altri giochi 2D di Mario. Inoltre, il settimo mondo del gioco si chiama "Mondo Castello".

Serie di Mario Kart[modifica | modifica wikitesto]

Molti circuiti della serie di Mario Kart si svolgono all'interno di castelli. A volte il castello può essere anche solo un elemento di sfondo. La fortezza che compare più volte nella serie è quella di Bowser: in ogni gioco c'è almeno un circuito che si svolge lì.

Anche il Castello di Peach ha fatto qualche apparizione durante la serie. La Pista Reale, da Super Mario 64, ospita un castello che può essere esplorato interamente dall'esterno. Nella Pista Arcobaleno di Mario Kart: Super Circuit, la costruzione può essere individuata sulla cima del Castello di Bowser, come nello sfondo di Paper Mario. In Mario Kart: Double Dash!! appare nel Circuito di Mario e può essere anche visto sul Ponte dei Funghi, come parte dello sfondo. Il retro del castello compare in Mario Kart DS, nel Giardino di Peach. In Mario Kart Wii, il castello compare nuovamente come elemento di sfondo del Circuito di Mario. In Mario Kart 7, nella stessa pista è presente ancora il Castello di Peach, anche se questa volta è esplorabile dall'interno.

Super Mario World 2: Yoshi's Island / Yoshi's Island: Super Mario Advance 3[modifica | modifica wikitesto]

Yoshi fuori da un castello in Super Mario World 2: Yoshi's Island.

Come in molti altri giochi, i castelli si trovano alla fine di un mondo in cui è presente il giocatore. Tuttavia, la creatura che custodisce non ha intenzione di fare del male a Yoshi o a Baby Mario, finché Kamek non viene, e la trasforma in un gigantesco boss da combattere. Il compito che gli viene affidato è quello di rallentare o, addirittura, fermare Yoshi nel suo tragitto verso il castello di Baby Bowser. Quando il giocatore raggiunge il castello di Baby Bowser, anche se c'è Kamek che fa da guardia, il boss da affrontare è un altro: lo stesso Baby Bowser, potenziato con la magia del Magikoopa.

Super Mario RPG: Legend of the Seven Stars[modifica | modifica wikitesto]

L'entrata del Castello di Bowser da Super Mario RPG: The Legend of the Seven Stars prima che venisse distrutto da Exor.

In Super Mario RPG: Legend of the Seven Stars, all'inizio del gioco, Mario deve andare al Castello di Bowser, per salvare Peach dal Re dei Koopa. Inoltre, esistono delle aree apparse in questo videogioco che assomigliano a castelli.

Serie di Paper Mario[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine di ogni capitolo dei giochi della serie di Paper Mario, appare quasi sempre un castello.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutti i castelli nella serie di New Super Mario Bros. hanno un blocco nascosto vicino all'area del boss, che contiene dei power-up per poter affrontare il nemico.


In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese
Shiro
Uk.png Inglese Castle
De.png Tedesco Schloss