Game Boy Horror

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Luigi guarda attraverso il Game Boy Horror, inquadrando un Topo dorato

Il Game Boy Horror è un dispositivo ideato e realizzato dal Professor Strambic in Luigi's Mansion. Ha tante funzioni diverse - permette a Luigi di comunicare con il professore e di visualizzare la mappa del palazzo, le sue statistiche e le descrizioni dei Fantasmi Ritratto. Ha incorporato anche un radar per localizzare i Boo. Il Game Boy Horror può essere utilizzato per osservare le stanze del palazzo in prima persona. Esaminando alcuni mobili e suppellettili, sarà possibili ascoltare le opinioni di Luigi. Se il giocatore controlla un qualsiasi specchio, sarà teletrasportato automaticamente nell'Atrio al primo piano; ciò non avviene con gli specchi della Sala degli specchi.

Il design del Game Boy Horror è ispirato a quello del Game Boy Color. Oltre all'aspetto particolarmente simile della scocca, la scritta "HORROR" è stilizzata come "COLOR" ed è presente nella parte inferiore dello schermo. All'epoca del rilascio di Luigi's Mansion era già stato rilasciato il Game Boy Advance. Durante lo sviluppo del gioco, però il design finale della nuova console non era ancora stato deciso e per questo non è stato utilizzato al posto del Game Boy Color. In Luigi's Mansion 2, il Doppio Strillo sostituisce il Game Boy Horror. Il nuovo design è basato sul Nintendo DS.

MLSSGame Boy Horror SP Sprite.png

Il Game Boy Horror era stato previsto come uno strumento ottenibile in Mario & Luigi: Superstar Saga. È stato successivamente sostituito del Game Boy Horror SP, basato sul Game Boy Advance SP. Questo strumento, viene ottenuto dopo aver finito tutte le miscele del Bar del Fagiolo Stella ed equipaggiandolo permette ai fratelli di ottenere oggetti rari vincendo le battaglie.

Il Professor Strambic durante le sue videochiamate utilizza un doppio Game Boy Horror.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Controllare gli oggetti con il Game Boy Horror è simile alla funzione dell'abilità Enciclopedia nella serie di Paper Mario.
  • Mettendo in pausa il gioco in una stanza buia, è possibile sentire i fantasmi che canticchiano il tema principale di Luigi's Mansion.
  • Nelle prime versioni del gioco, sullo schermo del Game Boy Horror erano presenti delle lancette che mostravano un orologio. Questo diede origine a delle voci, mai confermate, sull'esistenza di un tempo limite per salvare Mario durante le prime versioni del gioco.

In altre Lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese ゲームボーイ・ホラー
Gēmubōi horā
Uk.png Inglese Game Boy Horror

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]