Ikegami Tsushinki

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Ikegami Tsushinki
Ikegami Tsushinki logo.png
Fondazione: 21 febbraio 1948
Nazione: Giappone
Presidente: Yosuke Kiyomori
Sede principale: Tokyo
Primo gioco di Mario: Donkey Kong (1981)
Ultimo gioco di Mario:

Ikegami Tsushinki, detta anche solo Ikegami, è un'azienda giapponese specializzata in apparecchiature televisive e telecamere professionali. Fondata a Tokyo nel 1948, è oggi posseduta al 20% dalla Toshiba.

Negli anni Ottanta, Ikegami ebbe una divisione che si occupava della manifattura di cabinati arcade. Anche se non accreditati, spesso gli sviluppatori Ikegami lasciavano nei dati di gioco delle firme nascoste.

Ikegami e Donkey Kong[modifica | modifica wikitesto]

Tra i vari giochi arcade sviluppati da Ikegami, ci fu anche Donkey Kong. La compagnia lavorava a stretto contatto con Shigeru Miyamoto, secondo un contratto che dava alla Ikegami i diritti esclusivi di produzione dei cabinati.

In seguito all'inaspettata popolarità del gioco, Nintendo decise di ignorare la clausola e produrre i cabinati da sola. In seguito fu assunto una compagnia esterna, Iwasaki Engineering, per estrapolare dai cabinati il codice di Donkey Kong e usarlo per produrre un sequel, che divenne poi Donkey Kong Jr.

Per questo utilizzo improprio del loro codice, Ikegami e Nintendo si fecero causa a vicenda nel giugno del 1983. Il processo terminò nel 1990 a favore di Ikegami, e le due compagnie regolarono i conti in privato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]