Los Hermannos

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.

“Come osa...?!?!?!?!?!?!?!?! Dare della testa di gesso a nostra madre...?! Ma noi gli stacchiamo la spina dorsale e la usiamo come cannuccia per succhiargli il sangue, a quel demente! E un'ultima cosa... Smidollato ci sarai tu! Hai capito? SMIDOLLATOOO!!!”
Los Hermannos, Paper Mario: Il Portale Millenario

Los Hermannos, il più giovane in verde e il più anziano in rosso

Los Hermannos, detti anche le teste dure da rompere, sono gli unici esemplari noti di Teschiolito Beta, e appaiono solo in Paper Mario: Il Portale Millenario.

In questo gioco, Los Hermannos sono al decimo posto nella classifica dello Stadio di Oolong, ciò significa che Mario, alias Great Gonzalez, li deve sconfiggere per passare dalla serie B alla serie A, compiendo così un grande passo per diventare campione e ottenere la Gemma Stella.

La prima volta che li si affronta, Los Hermannos sono praticamente invulnerabili, avendo una difesa così alta che nessun attacco in possesso di Mario e compagni può penetrarla. L'unica soluzione è farsi battere o fuggire. Dopo la sconfitta, l'uovo che Mario aveva precedentemente ricevuto dal bottegaio Mastro Ciccio si schiuderà, rivelando un piccolo Yoshi a cui il giocatore potrà dare un nome a piacere. Miniyoshi, con il suo attacco Indigestione, è in grado di penetrare la difesa dei due Teschioliti.

Dopo essere stati battuti, Los Hermannos sono retrocessi in serie B, e la prendono molto male, tanto da cogliere Mario di sorpresa per una rivincita dopo che questo ha battuto Gli Antikoopa; ma lui li batte comunque.

Nonostante ciò, Los Hermannos si uniscono alla Signorina von Fungen, Macho Koopa e Falkoman alla fine del gioco per incoraggiare Mario nella sua lotta contro la Regina delle Tenebre.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nonostante siano così resistenti, Los Hermannos sono solo al posto 10, ciò vuol dire che tutti quelli a un posto superiore sono riusciti a batterli.
  • Hermanos (con una n) in spagnolo vuol dire fratelli.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]