Mamma Mario

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
"Mamma" Mia Rigassi Mario
MammaMia.jpg
Specie: Umana
Luogo d'origine: Fungopoli (canonicamente)
Mondo Reale (nei media)
Debutto in: Super Mario Issun-bōshi
Ultima apparizione: Yoshi's New Island
Doppiatore attuale: Lou Albano

“Mario, Luigi, so' la Mamma! Aprite 'sta porta o ve spacco la capoccia!”
Mamma Mario, Arriva la Mamma!

Mia Rigassi Mario, soprannominata "Mamma" Mia o Mamma Mario, è la madre di Mario e Luigi.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome della madre era stato dato nello Show: Mia Mario, Rigassi da nubile. Durante il comicon di San Diego 2012, Mario, rivelando il suo cognome, ha dichiarato che sua madre si chiama proprio "Mamma" Mia Mario.

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Mamma Mario è una donna italiana apparsa in alcuni episodi della serie TV, in un film, in un fumetto e nell'epilogo della serie Yoshi's Island, conseguentemente il suo aspetto varia di adattamento in adattamento.

Nella Serie TV, Mamma Mario è raffigurata come una donna anziana italiana caratterizzata dall'impeccabile dialetto del sud e un aspetto che raffigura lo stereotipo delle madri o delle nonne italiane. Ha dei baffetti, il che è una scusa dovuta sicuramente al fatto che è interpretata dallo stesso attore di Mario, Lou Albano. Sulle spalle ha uno scialle e una cuffietta ai capelli.

In Super Mario Issun-bōshi le si vedono solo i piedi, in quanto Mario è bassissimo nel film.

Nel fumetto-album di famiglia è mostrata come una giovane donna bionda ma, come per il film, non la si vede in faccia.

Infine, nella serie di Yoshi's Island, come per il film, viene vista dai fianchi in giù assieme alle sue mani mentre assieme al marito contempla i due fagottini contenenti i suoi bambini.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Super Mario Issun-bōshi[modifica | modifica wikitesto]

In questo anime, Mamma Mario viene vista solo ai piedi mentre ha addosso le pantofole durante le scene iniziali, quando Mario abita ancora a casa con i genitori.

Issunboshi Mama Mario.jpg

The Super Mario Bros. Super Show![modifica | modifica wikitesto]

Mamma Mario viene citata di continuo in diversi episodi ma appare solo in due di essi.

L'accademia degli Idraulici[modifica | modifica wikitesto]

In questo episodio, Mario, dopo essere stato espulso dall'accademia, si rifiuta di abbandonare il suo sogno di idraulico declamando che lui è nato con la ventosa in mano. Luigi lo conferma dicendo pure che per la Mamma era stata dura toglierla.

Il Ratto di Brooklyn[modifica | modifica wikitesto]

Ritornati finalmente a Brooklyn, Luigi propone un banchetto come ai vecchi tempi e Mario propone la cucina della Mamma.

Lotte Stellari[modifica | modifica wikitesto]

Finiti dentro il Trita-rifiuti della Stella Nera, Mario riesce a salvare tutti incastrando una ventosa nello scivolo, salvando Luigi dall'essere triturato. I due quindi commentano su come la Mamma gli avesse messi in guardia di non giocare con i rifiuti.

La precisione è tutto[modifica | modifica wikitesto]

Luigi cita la mamma elogiandola per il buon articolo di giornale riguardo alla pubblicità della loro ditta.

A tutto vapore[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine dell'episodio, credendo che Mario faccia finta di essere piccolo per fare uno scherzo a Luigi, quando in realtà si era ristretto nell'asciugatore, Luigi minaccia Mario di alzarsi, o lo avrebbe detto a Mamma.

Slime Busters[modifica | modifica wikitesto]

Quando il Luigi-Slime informa Mario che presto anche lui verrà posseduto, Mario esclama che Mamma non avrebbe mai cresciuto un simile Slime in vita sua.

Arriva la Mamma![modifica | modifica wikitesto]

Questo episodio segna il debutto della Mamma Mario nello Show.

I Mario si stanno rilassando in casa, completamente in disordine, felici di essere adulti ed essere i padroni della loro vita, ma quando ricevono la telefonata da parte di Mamma, i due puliscono velocemente la casa, prima del suo arrivo.

Mentre Mario porta fuori la spazzatura e si mette a pulire l'intera Flatbush, Luigi accoglie Mamma in casa, beccandosi una sberla per averci messo tanto ad aprire la porta.

Poco dopo, Mamma Mario prepara per Luigi una cenetta a base di Cime di rapa, ordina a Mario di ripulire anche il Ponte di Brooklyn. Non potendone più, Luigi, mentre sua madre si assenta, la chiama fingendosi un direttore di una lotteria dicendole che ha vinto.

Mamma Mario quindi saluta i figli e se ne va, non prima di aver mollato una sberla a Mario: "Non si sa mai."

Finalmente liberi, i Mario de-ordinano la casa, ma il campanello suona e Luigi, preoccupato che la Mamma lo abbia scoperto, si nasconde e chiede a Mario di aprire la porta, dietro la quale c'è la zia materna: Zia Luigeena!

Nell'episodio originale, Mamma Mario permette ai figli di fare una pausa guardandosi l'anteprima di "Un regno incantato per Zelda". I Mario aggiungono anche che è una delle serie preferite della loro madre.

La Super Pianta[modifica | modifica wikitesto]

In codesto episodio, Mamma Mario affida, mentre è in vacanza (probabilmente la stessa della "lotteria"), la sua pianticella ai figli, che vedendola poco sana, si fanno dare da un vicino un super ricostituente per piante, con risultati disastrosi.

Falso Mario[modifica | modifica wikitesto]

Mario e Luigi trovano in casa loro Pietro, un tale che sostiene di essere il loro fratello maggiore. Luigi, non fidandosi di Pietro, gli fa delle domande sulla loro famiglia, tra queste, il cognome della Mamma da nubile, alla quale Pietro risponde giusto: Rigassi.

Luigi dopo telefonerà a Mamma per avere conferma sia sul cognome che sul fratello maggiore, scoprendo che dovrebbe essere minore il loro altro fratello.

Piccoli Mario[modifica | modifica wikitesto]

Mamma Mario compare in un flashback, ma essendo (Baby) Mario e Mamma Mario nella stessa scena, la Mamma viene vista di spalle o che sbuca fuori campo ed è solo doppiata da Lou Albano.

Nel flashback si scopre che Mamma Mario sgridava sempre Mario e Luigi per le loro birichinate da bambini, ma puniva sempre Mario data la sua anzianità.

Stufo di essere sempre punito, Mario fuggì di casa, ma ritornò a casa, spaventato dai vicoli bui. Nel frattempo Mamma e Luigi si stavano godendo lo spazio libero e la tranquillità arrivata con la partenza di Mario. Quando Mario ritorna, Mamma lo perdona, ma gli da una sberla: "Non si sa mai."

La Festa in Maschera[modifica | modifica wikitesto]

Mamma Mario viene citata all'inizio, quando Mario cerca il suo costume da coniglio, e Luigi gli dice che le orecchie forse le ha usate la Mamma come muffole.

Più tardi, quando Mario cerca di capire chi sia Luigi e chi DK, chiede ai due fra le domande, quante verruche abbia la Mamma sul naso. Kong risponde battendosi il petto tre volte, Luigi si arrabbia dicendo che è solo fortuna quella di Kong, ma Mario corregge entrambi: "Non sto parlando di quelle sul mento."

I Brooklyn Dodgers[modifica | modifica wikitesto]

In questo episodio, Mamma Mario è al centro dell'episodio, o meglio, lo sono le sue polpette che Tommy Lasagna vuole per la sua squadra e forse annetterci pure Mario e Luigi, ma non vuole usare le polpette come cibo, ma come palle da baseball.

La cantante[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che Mario ha zittito la stonata vicina con altrettante liriche stonate, Luigi declama che la Mamma ne sarebbe stata fiera del suo piano.

Super Mario World TV[modifica | modifica wikitesto]

Colpo grosso per le Talpe[modifica | modifica wikitesto]

Quando Mario si complimenta con Luigi per la sua coltura, aggiunge anche che la Mamma lo aveva detto che era bravo a far crescere le cose. Luigi ci aggiunge anche che forse è il motivo per cui è più alto del fratello.

Family Album: "The Early Years"[modifica | modifica wikitesto]

NCS Mama Mario.jpg

In questo fumetto-album di famiglia, la Mamma è vista mentre sta facendo il bagnetto a Mario, che la spruzza con il fluido della vasca coprendole la faccia nella foto.

Serie Yoshi's Island[modifica | modifica wikitesto]

Marioparents.png

In questi giochi compare sempre con il marito nell'epilogo (anche se in Yoshi's New Island si scopre che i genitori del primo capitolo sono quelli sbagliati) quando la Cicogna consegna i bambini dopo le disavventure sulla Terra dei Dinosauri.

Altri riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

“La Mamma non ti ha insegnato le buone maniere?”
Falkoman, Paper Mario: il Portale Millenario

“Tua Madre stura i gabinetti all'Inferno!”
Peach, Super Mario in Die Nacht des Grauens

“-Perché... è Mario che mi ha tirato su: mi ha fatto da Madre da quando sono nato.
-EHI!
-Va bene. Da padre. Mi ha fatto da padre, da zio, da fratello... un po' di tutto.”

Luigi, Super Mario Bros. (film)