Mario & Luigi: Paper Jam Bros.

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia indipendente italiana.
(Reindirizzamento da Mario & Luigi: Paper Jam Bros)
Mario & Luigi: Paper Jam Bros.
PaperJamEU.png
Sviluppatore: AlphaDream
Switch Entertainment Inc.
Digital Works Entertainment
Will Co., Ltd.
Sound Racer Ltd.
Pubblicazione: Nintendo
Genere: Azione, Gioco di ruolo
Console: Nintendo 3DS
Modalità: Giocatore singolo
Valutazione:
PEGI3new.svg - Da tre anni in poi
ESRBE.png - Everyone (Chiunque)
Dispositivo:
Nintendo 3DS:
3DS Card Icon.png Cartuccia
Media DL icon.png Download digitale
Controller:
Nintendo 3DS:
Data di pubblicazione: Jap 3 dicembre 2015
Eur 4 dicembre 2015
Aus 10 dicembre 2015
Usa 22 gennaio 2016
Topic di discussione

Mario & Luigi: Paper Jam Bros. (conosciuto in Giappone come Mario & Luigi RPG: Paper Mario MIX e in America come Mario & Luigi: Paper Jam) è un crossover fra i videogiochi della serie di Paper Mario e quelli della serie di Mario & Luigi. Per questo, utilizza lo stesso motore grafico del predecessore e contiene molti elementi provenienti da Paper Mario: Sticker Star. È stato annunciato il 16 giugno 2015 ed è stato rilasciato il 4 dicembre 2015. È il seguito di Mario & Luigi: Dream Team Bros..

Trama

Il tutto è ambientato nel Regno dei Funghi. Luigi sale sulla soffitta del Castello di Peach insieme a un Toad, per cercare di chiudere uno spiraglio apertosi nel muro. Un topo spaventa i due e Luigi, dallo spavento, fa cadere dallo scaffale un libro, che contiene la storia di Paper Mario. Quando il libro si apre, fa uscire tutti i personaggi e li disperde nel mondo reale. Luigi avverte Mario, Peach e Dorastella, che sono nella Sala del Trono. Ad un tratto appare Peach di carta, la forma cartacea della Principessa Peach e unico personaggio disperso in soffitta. La missione dei Fratelli Mario è quella di ritrovare tutti i Toad di carta dispersi nel Regno dei Funghi, sempre con l'aiuto di Dorastella.

Nel frattempo al Castello di Bowser, Kamek avverte al suo padrone dell'arrivo di un Koopa cartaceo simile a lui. A questo punto arriva Bowser di carta, la forma cartacea di Bowser. I due iniziano a litigare. Nello stesso momento, i fratelli Mario incontrano Mario di carta, la forma cartacea di Mario, che li aiuterà per tutta l'avventura.

I due Bowser trovano così un accordo per un unico obiettivo: rapire le due principesse Peach e conquistare entrambi i mondi. Rapite le principesse, raggiungono i tre eroi con le Koopa Clown Car e li avvertono della loro alleanza. I fratelli tentano di fermare il vero Bowser, ma quest'ultimo invoca Pipino Piranha.

Sconfitta la famelica pianta, i fratelli Mario e Mario di carta proseguono la loro avventura, per le Pianure assolate. Incontrano Kamek di carta, la forma cartacea di Kamek, che guida un esercito di Goomba che regge un Modellone Goomba. Dopo un po' compare Toadette, una Toad rosa molto creativa che sta cercando di costruire un modellone simile nel laboratorio del castello di Peach con i Toad di carta. Chiede ai fratelli Mario e a Toad di carta se possono catturare gli altri Toad di carta scomparsi per la strada e nel Centro Informazioni Lakitu (luogo in cui risiedono i Lakitu che custodiscono i Toad di carta). Dopo averli catturati e dati a Toadette, si rivela che quest'ultima ha costruito il Modellone Mario, che viene usato per eseguire una battaglia contro il Modellone Boss Goomba, pilotato da un Goomba di carta sconfitto in precedenza da Mario e Luigi. Dopo averli sconfitti, il Goomba e il Goomba di carta in particolare, scappano.

Il trio si dirige verso le Dune Dadù, dove vedrà in lontananza il Castello di Bowser. All'interno di esso tutte le truppe di Bowser di carta e Bowser si conoscono, mentre Bowser Junior e Bowser Junior di carta stanno tramando un altro piano: distruggere il libro della storia di Mario di carta. I fratelli Mario e Mario di carta cercano anche di inseguire Ruboniglio nelle dune. Quest'ultimo sottrae i martelli al trio che però riesce a recuperarli acciuffandolo tre volte. Oltre ai martelli, i fratelli ottengono anche degli attacchi, rubati dal coniglio. Andando avanti, si scontrano su un ponte con Marghibruco gigante e col Marghibruco poderoso di carta, i quali bloccano la strada per il Castello di Bowser e fanno cadere i fratelli e Mario di carta nei sotterranei. Il trio esce facilmente dai sotterranei delle Dune Dadù grazie a un tubo che li conduce nel centro abitato dei Toad del territorio. I fratelli raccolgono altri Toad di carta sia nella zona e sia in un altro Centro Informazioni Lakitu. Tutti i Toad di carta raccolti vanno al Castello di Peach, dove daranno come regalo a Mario una molla gigante per saltare in alto nei sotterranei e per acciuffare i due Marghibruchi. I tre eroi riescono nell'impresa e sconfiggono i due nemici in battaglia, facendoli esplodere. Dopo aver liberato il passaggio, proseguono il loro viaggio ma vengono subito ostacolati da un gigantesco Modellone Kamek pilotato da quest'ultimo e la sua versione cartacea. Giungono in soccorso i Toad e i Toad di carta che trasportano un Modellone Luigi, che verrà usato per una seconda battaglia tra modelloni. Il Modellone Kamek viene distrutto e i due Kamek scappano via. Il trio viene fermato per la terza volta da una pallottola gigante di ferro, che stordisce tutti e tre gli eroi, i quali verranno trasportati nei sotterranei del Tropico dei gemelli come prigionieri dei Bowserotti. Nel frattempo, Bowser Junior e Bowser Junior di carta rubano il libro della storia di Mario di carta.

I tre eroi si svegliano nella loro cella e vengono subito liberati da Mario di carta, perché essendo molto flessibile, riesce ad attraversare le sbarre e distrugge la porta con il martello. I tre scoprono che i loro strumenti di battaglia sono stati rubati da dei Martelkoopa, che vengono quindi sconfitti. Ripresi gli strumenti di battaglia, il trio prosegue il viaggio e incontra nelle celle moltissimi Toad, utilizzati da Bowser e da Bowser di carta come schiavi per estrarre delle pietre preziose. I protagonisti incontrano anche il Goomba di carta sconfitto tre volte alle Pianure Assolate, che liberano per dimostrare la loro gentilezza. Il Goomba di carta darà loro delle Carte scontro (semplici carte che hanno effetti speciali durante le battaglie). Prima di dirigersi verso l'uscita, il trio incontra Wendy O. Koopa e Roy Koopa, due Bowserotti che fanno guardia ai sotterranei. Vengono entrambi sconfitti in una battaglia e messi in fuga. Il trio mette così in salvo tutti i Toad schiavi, che entrano in un tubo e si ritrovano nel Tropico dei gemelli.

Mario, Luigi e Mario di carta devono recuperare altri Toad di carta per far costruire a questi una nave che condurrà li condurrà tutti al Castello di Peach. Riuscita l'impresa, tornano al Castello di Peach, dove viene annunciato loro che le due principesse sono state messe prigioniere sul Monte Brrr, in una villa segreta di Bowser. Il trio si dirige prima alle Pianure Assolate, dove poco prima di entrare nella foresta che porta alla montagna, si scontrano con Pipino Piranha di carta, che vuole divorare un Toad Giallo. Il Toad viene lanciato dal nemico, che viene sconfitto e fatto esplodere dagli eroi.

I tre entrano quindi nella Foresta tetra, dove trovano direttamente il villaggio dei Toad. Proseguendo verso la zona selvaggia, incontrano Kamek di carta che blocca la strada con forme geometriche cartacee enormi. Incontrano Torcibruco, il quale chiede del cibo ai tre eroi. Questi prendono una bacca e gliela danno, raccontandogli l'accaduto. Quest'ultimo non tollera il fatto che la sua foresta debba essere bloccata da massi giganteschi di carta, perciò si arrabbia e comincia a distruggerli correndo. Per farlo arrabbiare e distruggere altri ostacoli, gli eroi gli procurano altre bacche e persino un cocomero, ottenuto da uno Yoshi dopo una gara di corsa. Il Torcibruco riesce a distruggere gli altri ostacoli di Kamek, ma si ferma davanti a un impenetrabile cancello. Questo cancello viene facilmente distrutto con una bomba trovata là vicino. La stessa cosa succederà con altri cancelli seguenti. Il vero Kamek tenterà di ostacolare i fratelli Mario, ma verrà comunque messo in fuga. Il trio è ormai alla fine della Foresta Tetra, dove in un vicolo cieco sono presenti Torcibruco e Kamek di carta che litigano. Allora Kamek di carta trasforma con un incantesimo Torcibruco, facendolo diventare malvagio e costringendolo a combattere contro i fratelli Mario e Mario di carta. Dopo averlo sconfitto, Kamek di carta fugge di nuovo e Torcibruco si trasforma in una farfalla. Farà così volare i tre eroi sul Monte Brrr.

Arrivati alla meta, i protagonisti cominciano a sentire strani rumori provenienti dalla cima, provenienti dal Boss Bob-omba, che sta lanciando blocchi di carta per tutto il Regno dei Funghi, insieme ai Bowserotti Iggy Koopa, Lemmy Koopa e Morton Koopa Jr.. Il trio impara quindi una nuova mossa per scavare sottoterra e proseguirà. Più avanti i fratelli incontreranno Toadette che darà loro altre indicazioni. Arrivati al villaggio dei Toad del Monte Brrr, prendono altri Toad di carta che verranno usati per costruire un nuovo modellone di Toadette. Incontrano Bowser Junior e la sua versione cartacea che vogliono eliminarli con il Modellone Bowser Junior. Giunge di nuovo in soccorso Toadette con il Modellone Peach. Il Modellone nemico viene distrutto e i due Bowser Junior insieme ai due Kamek fuggono al Castello di Bowser portando con loro anche le principesse. Il trio trova per la strada del ritorno una moneta rossa con il logo di Bowser. Si ricordano di aver visto lo stesso simbolo su un muro nei sotterranei del Tropico dei gemelli, quindi vanno a controllare. A metà strada, nelle Dune Dadù, incontrano di nuovo il Goomba di carta delle Pianure Assolate, il quale vuole fare da guida per la strada per il Castello di Bowser. In realtà vuole solo la moneta rossa, che consegna a un Martelkoopa nei sotterranei. I tre eroi riescono a prendere il Martelkoopa e a mettere in fuga il Goomba di carta traditore. Riescono così a inserire la moneta rossa nell'apposito spazio sul muro, il quale si aprirà. Mario, Luigi e Mario di carta sanno che è una via alternativa per il Castello di Bowser e proseguono. Vengono fermati da Ludwig Von Koopa e Larry Koopa che vengono sconfitti e messi in fuga.

Arrivati all'esterno del Castello di Bowser, superano molti ostacoli per raggiungere il vero ingresso e si scontrano con un Modellone Re Boo, pilotato da Morton Koopa Jr. e Lemmy Koopa. Toadette compare all'improvviso con il suo Modellone Yoshi. Distrutto il Modellone Re Boo, i due Kamek rapiscono Toadette e la affidano a un Tipo Timidottero. Il trio raggiunge il nemico e lo sconfigge; Toadette ritorna al Castello di Peach e i tre eroi proseguono. Acciuffati e sconfitti i due Bowser Junior, liberano le due principesse, riportandole poi al castello. Tuttavia, il libro delle storie di Paper Mario rimane nelle grinfie dei Koopa, dato che secondo Dorastella era più importante salvarsi la vita. Infatti, Bowser e Bowser di carta fanno volare il loro castello grazie a dei propulsori alimentati dalle pietre preziose raccolte dai Toad, e attaccano tutto il Regno dei Funghi, compreso il Castello di Peach che verrà distrutto.

I tre eroi si addentreranno di nuovo nella Foresta Tetra per raggiungere il Monte Brrr, meta consigliata dalle due principesse. Mario, Luigi e Mario di carta entrano per una via alternativa nella Foresta Tetra a causa dei blocchi di cartone che ostacolano l'entrata principale. Durante il cammino, Mario e Mario di carta vengono rapiti da Re Boo e i suoi Boo, quindi toccherà a Luigi affrontare tanti ostacoli con l'incoraggiamento di Dorastella. Salva prima Mario, il quale è incastrato su un albero. Arrivano entrambi ad affrontare Re Boo, che si è travestito inizialmente da Mario di carta. Quest'ultimo viene liberato durante la battaglia e Re Boo, dopo essere stato sconfitto, esploderà. La squadra si riunisce e incontra di nuovo Torcibruco che li riporterà sul Monte Brrr. Decidono di tornare nel C.I. Lakitu per catturare altri Toad di carta, perché Toadette ne ha bisogno per i suoi modelloni. Dopo aver compiuto questa missione, proseguono all'interno della montagna e salgono fino in cima, dove incontrano il Re Bob-omba. Quest'ultimo esploderà dopo una battaglia e tutti i Toad di carta catturati si riuniranno per formare una scala che porterà i tre eroi al Neo-Castello di Bowser.

Entrati nel castello, incontrano Ruboniglio, al quale verranno sottratti gli ultimi oggetti rubati, dopo averlo messo in fuga per l'ultima volta. Più avanti i modelloni precedenti vengono bruciati dalle fiamme del Modellone Bowser e Mario, Luigi e Mario di carta combatteranno contro di esso, usando il Modellone Mario Fuoco (costruito da Toadette dopo aver preso tre minerali rossi dai Bowserotti per il castello). Distrutto l'ultimo modello, i tre eroi dovranno superare altri ostacoli e affrontare Kamek e la sua versione cartacea. Dopo averli sconfitti, esploderanno entrambi. Nella cima del castello, dovranno riaffrontare vari nemici incontrati nel gioco e tutti i Bowserotti. Dopo aver fatto esplodere anche i Bowserotti, Mario e la sua squadra sono pronti per affrontare Bowser e la sua versione cartacea, per riottenere il libro del mondo di Paper Mario. La battaglia finale inizia come un normale scontro con un nemico in carne e ossa e uno di carta. Ma, ad un certo punto, avviene una vera fusione fra Bowser e la sua controparte cartacea: Bowser corazzato. Dopo aver sconfitto questa trasformazione, Bowser cadrà giù dal Neo-Castello e si schianterà sul Monte Brrr; Bowser di carta tenta invano di riprendere il libro, ma Mario di carta lo rinchiude di nuovo al suo interno.

Il Neo-Castello di Bowser atterra di nuovo nella sua vecchia posizione e diventa di nuovo il Castello di Bowser. Mario, Luigi e Mario di carta ritornano al Castello di Peach ormai ricostruito e con tutti i modelloni di Toadette gireranno per tutto il Regno dei Funghi per rinchiudere tutti i nemici di carta nel loro mondo. Gli ultimi a ritornare nel mondo di Paper Mario sono proprio i Toad di carta, Peach di carta e Mario di carta. Dato l'ultimo saluto ai loro amici cartacei, Mario e Luigi sentono le urla di un Toad che chiede aiuto perché Bowser sta causando altri problemi nel Regno dei Funghi. I fratelli Mario escono dal Castello di Peach per raggiungere Bowser e sconfiggerlo una volta per tutte.

Gameplay

Il gameplay è simile a quello dei giochi di Mario & Luigi precedenti, con la differenza dell'aggiunta di Mario di carta come personaggio giocabile (si comanda con Pulsante Y). La stessa cosa anche nelle battaglie. Mario e Luigi possiedono ognuno Attacchi fratelli differenti, mentre Mario di carta possiede l'Attacco Trio (come dice il nome un attacco svolto da tutti e tre i personaggi). Inoltre Mario di carta può creare 6 copie di sè per evitare di subire danni e per rendere i suoi attacchi più potenti. Tutti e tre i personaggi possono usare come tattiche speciali al di fuori delle battaglie i martelli, possono acciuffare oggetti lontani,andare sottoterra o volare. Premendo il pulsante X a lungo e se si indossano i Calzini scatto tra gli accessori, si può correre velocemente. Premendo START si può accedere al Menu, dove si può controllare il proprio stato, le opzioni, gli strumenti e le carte da combattimento. Questo gioco supporta anche le carte Amiibo.

Attacchi

Mario

Luigi

Mario di carta (Attacchi trio)

Ring dei Boss, Ring dei Modelloni e Attacathlon

Come nel terzo e nel quarto gioco sono presenti luoghi in cui si possono affrontare boss precedentemente sconfitti nella storia, ma molto più forti. Questi si possono trovare nel C.I. Lakitu, entrando in un tubo verde che farà accedere i personaggi in un salone-nuvola, dove possono recuperare le energie con un Lakitè e provare tre videogiochi (che racchiudono questi tre Ring):

Ring dei Boss

Si possono sconfiggere boss già sconfitti nella storia, ma più forti. Se si vince, si possono guadagnare monete:

Ring dei Modelloni

Si possono sconfiggere tutti i modelloni nemici precedentemente sconfitti.

Attaccathlon

Mario, Luigi e Mario di carta possono provare ad ottenere molti record provando vari attacchi trio e attacchi fratelli. Più alti sono i record, più è alto il numero di monete vinte.

Modalità facile

Come nel gioco precedente è presente la modalità facile. Stavolta, però, si può impostare tra le opzioni o disattivarla per il corso della storia senza che si seleziona dopo aver perso una battaglia.

Missioni

La particolarità di questo gioco sono le continue missioni per salvare i Toad di carta. Queste si possono svolgere nel Centro Informazioni Lakitu, prima nella modalità normale e dopo nella modalità difficile.

Personaggi

Personaggi giocabili

Modelloni

  • Modellone Mario - Un modellone normale senza nessuna caratteristica speciale.
  • Modellone Luigi - È dotato di un martello che gli permette di colpire i modelloni con gli aculei.
  • Modellone Peach - Può utilizzare il suo ombrello per levitare in aria, o durante lo scatto per riflettere i proiettili. Può anche eseguire uno Schianto a terra sui nemici.
  • Modellone Yoshi - Può utilizzare la lingua per aggrapparsi ai pali, raccogliere monete e portare a terra i nemici volanti. Il suo Schianto a terra può stordire i nemici vicini.
  • Modellone Mario Fuoco - Può sparare Palle di fuoco in grado di danneggiare e stordire i nemici.

Personaggi non giocabili

Nemici

Entrambe le versioni

Solo normali

Solo di carta

Modelloni

Boss

Normali

Immagine Nome Locazione
Pipino Piranha MLPJ.png Pipino Piranha Pianure Assolate
Marghibruco gigantePJB.pngMarghibruco poderoso di cartaPJB.png Marghibruco gigante e Marghibruco poderoso di carta Dune Dadù
Wendy O. Koopa MLPJ.pngRoy Koopa MLPJ.png Wendy (1) e Roy (1) Tropico dei gemelli
Pipino Piranha di carta MLPJ.png Pipino Piranha di carta Pianure Assolate
Torcibruco MLPJB.pngKamek di carta Sprite MLPJ.png Torcibruco e Kamek di carta (1) Foresta tetra
Truppe Plakkoopa.png Truppe Plakkoopa Dune Dadù
Ludwing von Koopa MLPJ.pngLarry Koopa MLPJ.png Ludwig (1) e Larry (1) Tropico dei gemelli
Bowser Junior MLPJ.pngBowser Junior di carta MLPJ.png Bowser Junior e Bowser Junior di carta Castello di Bowser
Re Boo MLPJ.png Re Boo Foresta tetra
Re Bob-omba MLPJ.png Re Bob-omba Monte Brrr
Kamek Sprite MLPJ.pngKamek di carta Sprite MLPJ.png Kamek e Kamek di carta (2) Neo-Castello di Bowser
Wendy O. Koopa MLPJ.pngRoy Koopa MLPJ.png Wendy (2) e Roy (2) Neo-Castello di Bowser
Ludwing von Koopa MLPJ.pngLarry Koopa MLPJ.png Ludwing (2) e Larry (2) Neo-Castello di Bowser
Lemmy MLPJ.pngMorton MLPJ.pngIggy MLPJ.png Lemmy, Morton e Iggy Neo-Castello di Bowser
Bowser Sprite MLPJ.pngBowser di carta Sprite MLPJ.png Bowser e Bowser di carta (Boss finale, fase 1) Neo-Castello di Bowser
Bowser corazzato MLPJ.png Bowser corazzato (Boss finale, fase 2) Neo-Castello di Bowser
Skelobowser.png Skelobowser (opzionale) Neo-Castello di Bowser

Modelloni

Immagine Nome Locazione
Modellone Boss Goomba (1) Pianure Assolate
Modellone Kamek(1) Dune Dadù
Modellone Bowser Junior (1) Monte Brrr
Modellone Re Boo (1) Castello di Bowser
Modellone Boss Goomba (2), Modellone Bowser Junior (2), Modellone Re Boo (2), Modellone Kamek (2) e Modellone Bowser Neo-Castello di Bowser

Oggetti

Luoghi

Luoghi opzionali

Galleria

Per la galleria completa, vedi Mario & Luigi: Paper Jam Bros./Galleria

Differenze dagli altri Mario & Luigi

  • Le battaglie all'interno del Ring dei Boss sono diverse: non hanno un limite di turni e i Boss combattuti non hanno un colore diverso dalla loro normale controparte.
  • Mario e Luigi possono usare sia gli Attacchi Fratelli che il Martello fin dalla loro prima battaglia.
  • Le Tessere sono rimpiazzate dalle Carte scontro.
  • Luigi è il primo personaggio giocabile.
  • Il gioco mantiene la grafica del predecessore.
  • Non ci sono più punti bonus da applicare ad una statistica dopo un aumento di livello.
  • Il ruolo dei Lakitu è cambiato: invece che aumentare le statistiche con i punti bonus, adesso gestiscono il Centro Reclami, dove Mario, Luigi e Mario di carta possono andare per iniziare una missione "Salva i Toad di carta".
  • I tutorial sono opzionali.
  • Nessun nuovo personaggio o nemico fa la sua comparsa in questo gioco.
  • Mastro Toad è assente.
  • I Tasselli Attacco non sono presenti, al loro posto gli Attacchi Fratelli sono ottenibili dal Ruboniglio.
  • Ci sono sette ranghi, più dei sei di Viaggio al centro di Bowser e i cinque di Dream Team Bros.. I due nuovi aggiunti sono il rango Boomerang e il rango Foglia.
  • Ogni tanto, durante certi attacchi appare un mirino sotto piedi del fratello attaccato e lui si preparerà con un'animazione personalizzata. Ciò avviene per facilitare le schivate quando sullo schermo ci sono tre personaggi giocabili.
  • È il primo gioco della serie a dividere gli oggetti per categoria all'interno della borsa del giocatore.
  • È l'unico gioco di Mario & Luigi ad avere tre personaggi principali ognuno dei quali ha un turno d'attacco.
  • Come nella serie di Paper Mario in battaglia gli attacchi possono essere bloccati.
  • I fratelli possono iniziare uno scontro avvantaggiati anche scattando contro il nemico, oltre che a saltargli sopra o martellarli.
  • Il titolo giapponese del gioco non è seguito da un numero (Mario & Luigi RPG: Paper Mario Mix).
  • Mario e Luigi non imparano il Salto Avvitato, poiché è sostituito dalla Presa Trio.
  • È il primo gioco ad avere degli strumenti diversi dai Fagioli sotterrati sotto le X.
  • In questo gioco, i fratelli fanno una piccola giravolta prima di atterrare durante il secondo salto in battaglia.
  • È il primo gioco in cui l'avventura è ambientata soltanto in un regno senza connessioni ad altri mondi/regni/epoche.
  • Luigi non è più chiamato Baffino Verde o Baffetto Verde. Questo perché Bowser ha imparato il suo nome alla fine di Dream Team Bros..
  • Questo è il primo gioco della serie di Mario & Luigi dove si può combattere contro normali Koopa.
  • Questo è l'unico titolo della serie in cui non appare nessun personaggio della specie dei Fagioli.
  • Non c'è nessun Blocco salvataggio o Album Salvataggio. Il giocatore deve salvare attraverso il menu.
  • Non ci sono delle zone speciali dove i fratelli possono andare solamente se hanno un determinato rango.
  • È il primo gioco della serie a non essere rilasciato dopo un Paper Mario.
  • I Blocchi Comando sono più grandi del gioco precedente e i fratelli sono più lontani.

Riferimenti da giochi precedenti

Dialoghi

Per approfondire, vedi Dialoghi di Mario & Luigi: Paper Jam Bros..

Galleria

Per approfondire, vedi Mario & Luigi: Paper Jam Bros./Galleria.

Curiosità

  • Mentre il gioco di base tecnicamente fa parte della serie di Mario & Luigi, questo è il primo gioco della serie di Paper Mario a non essere sviluppato dalla casa madre, ovvero la Intelligent Systems.
  • In questo gioco sono presenti alcuni proverbi o parole volgari di uso comune. Ad esempio nella Foresta Tetra, Dorastella dice che Torcibruco sa il fatto suo; oppure nel Castello di Peach quando gli eroi vengono avvertiti del trasferimento delle principesse sul Monte Brrr, un Toad Giallo dice che Bowser è un cattivo tamarro.
  • Questo è il primo, e finora l'unico, gioco della serie di Mario dove c'è del dialogo tra i Bowserotti.
    • È il primo dai tempi di Mario's Early Years! dove i Bowserotti parlano con un dialogo pulito e comprensibile.
  • Insieme a Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo è il secondo gioco della serie in cui il tema del castello di Peach di puó sentire quando si vuole.
  • Quando Dorastella incoraggia Luigi fa riferimento all'Anno di Luigi.
  • Tutti i nemici presenti nel gioco (ad eccezione del Sabbiabruto, dello Stordino, del Ratton e del Tipo Sombrero) riappaiono come nemici e alleati nella modalità secondaria di Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser + Le avventure di Bowser Jr..

In altre lingue

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese マリオ&ルイージRPG ペーパーマリオMIX
Mario ando Ruīji Ārupījī Pēpā Mario Mix
Uk.png Inglese Mario & Luigi: Paper Jam
De.png Tedesco Mario & Luigi: Paper Jam Bros.
Spa.png Spagnolo Mario & Luigi: Paper Jam Bros. (NOE)
KorSud.png Coreano 마리오&루이지 RPG 페이퍼 마리오 MIX
Mario aendeu Ruiji Areupiji Peipeo Mario Mikseu
Cina.png Cinese 马里奥与路易基RPG&纸片马里奥
mǎlǐào yǔ lùyìjī RPG & zhǐpiàn mǎlǐào

Voci correlate