Morton Koopa Jr.

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
(Reindirizzamento da Morton Koopa Jr)
Morton Koopa Jr.
MortonNSMBU.png
Nome completo: Morton Koopa Junior
Specie: Koopa
Doppiatore attuale: Lani Minella
Luogo d'origine: Regno dei Funghi
Debutto in: Super Mario Bros. 3 (1990)
Ultima apparizione: Mario Kart Tour (2019)
Box!64.png Questo articolo è un abbozzo. La Super Mario Wiki si basa sui contributi dei lettori, sapresti aggiungere informazioni?

Morton Koopa Jr. è il secondo Bowserotto più giovane. A differenza degli altri Bowserotti, Morton ha la pelle grigia. È caratterizzato da una testa bianca, da un guscio nero e da una grande stella sull'occhio sinistro. Il suo nome deriva da Morton Downey Jr., un attore e showman statunitense.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Attenzione: L'articolo o sezione è in costruzione. Si prega di scusare il suo aspetto informale.

Serie principale[modifica | modifica wikitesto]

Super Mario Bros. 3[modifica | modifica wikitesto]

Morton nel suo debutto

In questo gioco, Morton fa la sua prima apparizione, dove, insieme ai suoi fratelli, aiuta Bowser a conquistare il regno. Lui ruba la bacchetta magica del re di Desert Hills e in battaglia usa le stesse mosse di Larry.

Super Mario World[modifica | modifica wikitesto]

In questo gioco Morton Koopa Jr. aiuta Bowser e i Bowserotti a conquistare l' intera Terra dei Dinosauri. Ognuno ha preso in custodia un mondo diverso, e Morton ha deciso di sorvegliare il secondo, ovvero la Pianura Ciambella. L' aspetto di Morton, nell' artwork, è uguale a quello di Super Mario Bros. 3, anche se nel gioco la sua testa e il guscio sono verdi. Lo si combatte nel castello di fine mondo, nella sua stanza privata, non comparendo con il suo personale Veliero Volante. Nella sala di Morton, simile a quella dove si combatte Roy Koopa, sono presenti due pareti semoventi che si avvicinano sempre più al progredire della battaglia. Le sue mosse sono identiche a quelle di Roy: si arrampica sui muri fino al soffitto, e cade a peso morto per terra creando onde d' urto. Esse possono paralizzare Mario, se egli rimane ingenuamente a terra. Per evitare le onde d' urto, l' idraulico deve semplicemente saltare. Quando viene colpito in testa per tre volte, Morton viene sconfitto e la Pianura Ciambella viene finalmente liberata dal bruto. Mario può così proseguire per il mondo successivo, alla caccia del prossimo Bowserotto.

New Super Mario Bros. Wii[modifica | modifica wikitesto]

In questo gioco invece è un boss nel Mondo 6. In battaglia lancia sfere di energia, ma la sua tecnica preferita è lo schianto a terra con cui immobilizzerà il giocatore. Nel castello userà esclusivamente schianti a terra per far emergere del terreno due colonne che andranno a sbattersi sul soffitto cercando di schiacciare i giocatori. I movimenti di Morton sono molto lenti, ma quando si rinchiude nel suo guscio è il bowserotto più veloce a rotolare.

New Super Mario Bros. 2[modifica | modifica wikitesto]

In New Super Mario Bros. 2, Morton compare come boss del quarto mondo di gioco, la Terra Ghiacciata, e diventa così per la prima volta il quinto Bowserotto da battere nell' ordine (se si considera la Terra Ghiacciata come quinto mondo). Dopo aver rapito la Principessa Peach, l' ha trasportata fino alla Fortezza di metà mondo in attesa dell' arrivo di Mario. Dopo la sconfitta dei Reznor, Morton si cala giù dal soffitto grazie a una catena, per poi rapire di nuovo Peach e dirigersi verso il castello di fine mondo, preparandosi per la battaglia finale. Essa si svolge in una stanza che presenta due specie di scale, fatte di piattaforme arancioni, e due voragini ai lati del campo. Morton sta sempre in cima alle scale, sopra a un punto fisso del terreno, e durante la battaglia lancia dal suo scettro delle Palle Chiodate. Esse, scendendo giù per le scale, arrivano fino alle voragini ai lati del campo e cadono giù subito dopo, travolgendo Mario se egli non si ripara stando in alto. Dopo aver lanciato un paio di Palle Chiodate, Morton esegue degli Schianti a Terra con l' intento di immobilizzare Mario, mentre le Palle Chiodate rotolano sul campo. Se il Koopa viene colpito in testa, si chiude nel suo guscio e rotola velocemente per tutta la stanza, cadendo giù dalle scale e finendo in una delle due voragini. Dopo la caduta, Morton torna sul campo grazie a un gigantesco Tubo, posto sul soffitto, e finisce a terra così fragorosamente da provocare un' onda d' urto immobilizzante. Prima di subire l' ultimo colpo Morton sferra più attacchi insieme, ma dopo la definitiva botta in testa viene sconfitto, e appare una chiave magica, che consente a Mario di raggiungere il prossimo mondo. Morton, sopravvissuto però alla sconfitta, compare anche nel Castello di Bowser, insieme agli altri Bowserotti, e tenta di pietrificare Mario con la nuova abilità della Koopa Clown Car. Questo Koopa appare anche nel castello finale del Mondo Stella, con lo stesso ruolo che aveva nel Castello di Bowser. Infine, Morton viene visto per l' ultima volta durante i crediti, e si è schiantato al suolo dopo il vano tentativo di trasportare Bowser sulla Koopa Clown Car.

New Super Mario Bros. U[modifica | modifica wikitesto]

Morton Koopa Jr. fa la sua anche comparsa in New Super Mario Bros. U, come boss finale del mondo Deserto delle Torte, tornando così a ricoprire il ruolo che aveva in Super Mario Bros. 3, ovvero quello del secondo boss del gioco. Con l' aiuto del malvagio Bowser e dei Bowserotti è riuscito a conquistare il Castello della Principessa Peach, e gli è stato dato l' incarico di sorvegliare il secondo mondo di gioco per ostacolare l' avanzata di Mario. Con il suo personale veliero volante, sorveglia tutto il Deserto delle Torte girovagando intorno al castello di fine mondo. Per poter raggiungere la stiva del veliero volante dove risiede il grosso Koopa, Mario deve raggiungere la cima del castello e lanciarsi sul veicolo grazie ad un apposito Cannone. La stanza dove si svolge la battaglia finale contro Morton presente due precipizi sui lati, e sotto al pavimento c' è un mare di sabbia, in riferimento probabilmente al mondo a cui il Koopa fa la guardia. Morton, in questo gioco, è sprovvisto di scettro, ed è sostituito da una potente arma chiamata Magimaglio. Le sue abilità non sono cambiate: può creare delle onde d' urto immobilizzanti cadendo fragorosamente a terra, che paralizzano Mario per un po' se egli non salta. Questa abilità viene usata al meglio durante la battaglia, perché Morton la usa per fare emergere dalla sabbia un immenso Marghibruco. Poi utilizza il suo Magimaglio per scagliare contro l' idraulico i segmenti del corpo del bruco, dandogli effetti diversi ogni volta. Quando viene colpito, si chiude nel guscio e rotola molto velocemente per tutto il campo di battaglia. Dopo ogni colpo, Morton effettua dei lanci sempre più precisi dando effetti diversi ai segmenti del corpo del Marghibruco, lanciandoli in aria o dandogli una traiettoria rettilinea. Al terzo colpo in testa, Morton viene sconfitto e Mario può proseguire per le Acque Frizzanti, o per il Ghiacciaio Candito. Morton fa inoltre un' ultima apparizione alla fine del gioco, durante l' epilogo, dove lo si vede aggrappato alla Junior Clown Car di Bowser Junior insieme agli altri Bowserotti e a Bowser, dopo la sconfitta di quest' ultimo.

Serie di Mario & Luigi[modifica | modifica wikitesto]

Mario & Luigi: Superstar Saga / Mario & Luigi: Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser[modifica | modifica wikitesto]

Morton è il secondo boss del Castello di Ghigno Bowser. Si presenta in fondo ad un ponte dove fa scorrere le scosse del Salto a Terremoto, una volta raggiunto, inizia la battaglia, in cui attaccherà con le fiamme e le scosse del salto a Terremoto.

Maio & Luigi: Paper Jam Bros.[modifica | modifica wikitesto]

Morton, in Paper Jam Bros. combatte assieme ai fratelli maggiori Iggy e Lemmy. I tre compaiono prima assieme a Re Bob-omba, in cima al Monte Brrr dove aiutano il sovrano a distruggere Mario, Luigi e Paper Mario, ma dopo il fallimento del Re, i tre Bowserotti userano un modellone di Re Boo per lottare contro loro. Successivamente si ritrova assieme agli altri fratelli al Neo-Castello di Bowser dove Morton lancerà il Categnaccio di Iggy ai Mario, che se non lo rispediranno al mittente sarà Game Over istantaneo.

Paper Mario: Color Splah[modifica | modifica wikitesto]

In questo gioco, Morton si dimostra alquanto sciocco, bruto e dalla parlata infantile. Irrompe nella Torre Cremisi alla ricerca della "Stellona Colorosa" (la Mega Vernistella). In battaglia Morton estrae il Magimaglio dalla sua bacchetta e si posiziona in una piattaforma chiuso nel guscio.

Serie di Super Smash Bros.[modifica | modifica wikitesto]

Super Smash Bros. for Nintendo 3DS / Wii U[modifica | modifica wikitesto]

Morton ha fatto il suo debutto tra i personaggi giocabili di Super Smash Bros. in Super Smash Bros. for Nintendo 3DS / Wii U. In questo gioco è uno dei costumi alternativi di Bowser Junior e condivide interamente le sue caratteristiche.

Super Smash Bros. Ultimate[modifica | modifica wikitesto]

In Super Smash Bros. Ultimate sono presenti tutti i personaggi apparsi nei giochi precedenti della serie. Di conseguenza, Morton è un personaggio giocabile anche in questo episodio.

Serie Animata[modifica | modifica wikitesto]

Nella serie animata, Morton Koopa Jr. viene chiamato Dentolino Attila, il figlio più chiaccerone di tutti e anche uno dei più piccoli. Quando parla aggiunge alle frasi metafore, sinonimi ecc., e si dilunga sempre quando c'è qualcosa da dire, ed è soprattutto per questo che i piccoli Attila, dopo un po', non lo sopportano più. Anche se parla veramente troppo, tuttavia, è il fratello preferito di Bully Attila (Roy Koopa), infatti spesso architettano piani e agiscono insieme. A parte la corporatura e l'altezza, è identico alla sua versione nei videogiochi

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Per approfondire, vedi Galleria:Morton Koopa Jr..

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese モートン
Mōton
Uk.png Inglese Morton Koopa Jr.
De.png Tedesco Morton Koopa Jr.
KorSud.png Coreano 모톤
moton
Cina.png Cinese 小莫頓 (tradizionale)
小莫顿 (semplificato)
Xiǎo mò dùn

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]