Mostro delle Rovine Sghignazzo

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Il nome "Mostro delle Rovine Sghignazzo" non è mai stato confermato ufficialmente da Nintendo, pertanto è da ritenersi congetturale.
Mostro delle Rovine Sghignazzo
MostroSghignazzo.png
Specie:
Doppiatore attuale:
Luogo d'origine: Rovine Sghignazzo
Debutto in: Mario & Luigi: Superstar Saga (2003)
Ultima apparizione:

“Aiutami a liberarmi della rabbia che mi brucia dentro!”
Mostro delle Rovine Sghignazzo, Mario & Luigi: Superstar Saga


Il Mostro delle Rovine Sghignazzo è uno strano mostro di pietra con gli occhi gialli che abita le Rovine Sghignazzo durante gli eventi di Mario & Luigi: Superstar Saga.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il mostro mangia un Toad

Una volta giunti a Toadopoli, Mario e Luigi decidono di visitare il villaggio ed entrano nella Sala Giochi dove vincono l'Invincibilfungo. Mario lo mangia, ma contrae la Febbre Fagiolina. Il fratello quindi lo porta da Dr. Toad che gli dice che l'unica cura esistente è l'Erba Esilarante, una pianta molto rara che cresce all'interno delle Rovine Sghignazzo. Continua però dicendo che c'è un terribile mostro che spaventa tutti gli abitanti di Toadopoli e per questo deve fare attenzione.

Luigi, spronato da Peach e ipnotizzato da Psico Kamek, riesce a raggiungere le Rovine e qui incontra il famigerato mostro. Questo, però, rivela che c'è stato un fraintendimento e che in realtà è furioso solo perché la gente ha iniziato a sparlare di lui senza sapere che in realtà non vuole far male a nessuno. Decide quindi di sfogarsi sfidando Luigi ad un minigioco che consiste nello schivare delle palle di fuoco entro il tempo limite di 30 secondi. E nel frattempo deve muoversi da una piattaforma mobile all'altra senza cadere. Se il giocatore non riesce a completare il minigioco, deve ricominciare daccapo. In caso di vittoria, invece Luigi ottiene l'agognata Erba Esilarante.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Uk.png Inglese Guffawha Monster

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]