Mr. L

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Mr. L
Mr. L.png
Specie: Umano
Debutto in: Super Paper Mario (2007)
Ultima apparizione: Super Smash Bros. for Wii U (come Trofeo) (2014)

“Chi sono io? Sono uno dei migliori scagnozzi del Conte Cenere. La Saetta Verde! MR. L!”
Mr. L, Super Paper Mario

Mr. L, autoproclamatosi come La Saetta Verde, è l'alter-ego malvagio di Luigi, sottoposto al controllo mentale di Nastasia e apparso in Super Paper Mario, come uno degli sgherri del malvagio Conte Cenere. Secondo Internello, il suo tema musicale si chiama "Mr. L, la Saetta Verde".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Paper Mario[modifica | modifica wikitesto]

Super Paper Mario[modifica | modifica wikitesto]

Nel Profeticus Lucis e Tenebrae[modifica | modifica wikitesto]
Il Conte Cenere riporta a Nastasia il testo sull'"uomo in verde" del Profeticus Tenebrae.

Nel corso del gioco è possibile comprendere che Luigi sia il cosiddetto "uomo in verde" citato nel Profeticus Lucis e nel Profeticus Tenebrae, i quali affermano che le sue azioni determineranno quale delle due profezie è vera. Se fosse rimasto Mr. L per tutto il corso del gioco tutti i mondi sarebbero stati distrutti, cone scritto all'interno del Profeticus Tenebrae. Secondo Dimensio, Luigi è l'ospite ideale del Cuore Oscuro.

Come Luigi[modifica | modifica wikitesto]

Luigi, privo di sensi, si risveglia all'interno di Castel Cenere, nella stanza in cui si sta celebrando il matrimonio tra Bowser e la Principessa Peach. Egli tenta di salvare la principessa, ma non fa altro che peggiorare la situazione accelerando la creazione del Cuore Oscuro e del Vuoto.

Luigi abbandona la stanza in cui si è consumato il matrimonio e raggiunge un lungo corridoio. Qui incontrano due Goomba che decidono di aiutare Luigi a salvare la principessa e fuggire da Castel Cenere. Luigi però finisce in un vicolo cieco e viene raggiunto da Nastasia che ipnotizza uno dei Goomba. L'altro, sentendosi in trappola, decide invece di glurare spontaneamente fedeltà al Conte Cenere. La scena viene tagliata con Luigi che è ormai in trappola, ma è possibile comprendere che è in questa occasione che Nastasia lo abbia ipnotizzato, trasformandolo in Mr. L.

Durante il gioco[modifica | modifica wikitesto]
Nemico di Super Paper Mario
Mr.LSprite.png
Mr. L
Posizione Zona Proibita
PV Massimi 40
Attacco 3
Difesa 0
Tipo di Carta Non Comune
Descrizione Carta Chissà chi si cela dietro la maschera di Mr. L? Possibile che sia lui l'eroe di cui parla il Profeticus?
Lista delle Carte Raccolta
191    192    193
Descrizione di Consilia
È Mr. L. È il nuovo tirapiedi del Conte Cenere... ed è davvero misterioso. Fa largo uso della sua capacità di spiccare balzi altissimi.. E il super-salto è proprio... come dire? Super! Non ha altre abilità particolari. Umh... mi ricorda tanto Mario... sarà un'impressione...
Bowser e Squirps contro Frabot.

Mario e Co. incontrano per la prima volta Mr. L nello Spazio Profondo all'interno della Zona Proibita, nella stanza in cui si trovano la statua di Squirpina XIV, madre di Squirps, e uno dei Cuori Puri. Si presenta subito come il miglio sgherro del Conte Cenere e lì attacca. Mr. L combatte principalmente saltando o utilizzando un Super Salto. Egli può anche curarsi con un Fungoshake che può essergli sottratto utilizzando Manolo. Dopo essere stato battuto, Mr. L chiama il suo robot personale; il Frabot da combattere nello spazio con l'aiuto di Squirps. Dopo essere stato sconfitto Mr. L si da alla fuga.

Ricompare successivamente a Castel Cenere durante l'intermissione del Capitolo 4 e si vanta, davanti a suoi compagni, definendoli come deboli, ma Pugnazzo e Mimì, irritati dal sua superbia, gli fanno notare che anche lui è stato sconfitto da Mario. Mr. L per tutta risposta gli dice che lo stava solo studiando e che la prossima volta non si sarebbe fatto sconfiggere. Intanto il Conte Cenere legge un passo del Profeticus Tenebrae e rivela che l'"uomo in verde" della profezia è proprio Mr. L.

Nell'intermissione successiva alla battaglia contro Re Cardo IV, Mr. L desidera affrontare di nuovo Mario con una versione aggiornata e riparata di Frabot, ma il suo piano viene ostacolato da Nastasia che vuole far rispettare gli ordini imposti dal Conte Cenere. Dimensio però appare dal nulla e spinge Mr. L e Mimì a organizzare un attacco segreto, promettendogli che in questo modo avrebbero reso felice il conte.

Mario affronta Frabot Mod. L.

In seguito Mr. L giunge nel Regno d'Eztate, ormai distrutto dal Vuoto, e insieme a Frabot Mod. L attacca Mario, Bowser e la Principessa Peach. Dopo che il suo robot viene distrutto, Mr. L scappa via e lascia cadere un Cuore Puro.

Dopo essere stato nuovamente battuto, Mr. L rimane Mondo del nulla, chiedendosi perché non riesce mai a battere Mario e suoi amici. Dimensio compare davanti lui, lo rinchiude in una scatola e lo fa esplodere, dandogli il Game Over, affrrmando che dopo la sconfitta subita non sarebbe più stato degno di guardare in faccia il Conte Cenere. In realtà il piano di Dimensio consisteva nel mandare nel Mondodigiù Mr. L, per annullare l'ipnosi, e gli altri tre Eroi della luce, per revitalizzare il Cuore Puro distrutto dal Vuoto e per trovare il Cuore Puro del Mondodisu.

Come Super Dimensio[modifica | modifica wikitesto]
Luigi si trasforma in Mr. L ma senza cambiare abbigliamento.

Dimensio riesce nel suo intento, annullare l'ipnosi di Luigi e farlo ricongiungere con gli altri tre Eroi della luce, per recuperare i Cuori Puri e battere il Conte Cenere. Dimensio però rivela che il suo piano era quello di battere il Conte Cenere per diventare il nuovo proprietario del Cuore Oscuro e distriggere tutti i mondi. Quando, a Castel Cenere, Dimensio finge di far esplodere Luigi, nasconde sulla sua testa un Germoglio Floro. Dopo la sconfitta del conte, Dimensio attiva il Germoglio Floro e Luigi si ritrasforma in Mr. L, ma senza cambiare abbigliamento.

Dimensio ordina a Mr. L di fondersi con il Cuore Oscuro, in un vortice simile al Vuoto, trasformandosi così in Super Dimensio, un gigantesco burattino, simile a un pagliaccio e con la testa di Luigi. A questo punto anche lo stesso Dimensio si fonde con il burattino, riuscendo così a controllarlo. Nella battaglia contro il Conte Cenere, i Cuori Puri hanno perso la loro energia, e il Cuore Oscuro ha reso Super Dimensio invincibile. Grazie all'amore tra il Blumiere (il Conte Cenere) e Lady Farfalà (Consilia), i Cuori Puri riacquistano il loro potere e rendono Super Dimensio vulnerabile. Dopo la sconfitta di Super Dimensio, Luigi torna alla normalità e Mr. L cessa per sempre di esistere.


Serie di Super Smash Bros.[modifica | modifica wikitesto]

Super Smash Bros. Brawl[modifica | modifica wikitesto]

In Super Smash Bros. Brawl, Mr. L viene citato nella descrizione del trofeo di Paper Luigi sotto il nome di Mister L. Qui viene detto che ha un forte legame con Mr. L non che sono la stessa persona. Probabilmente questo è stato fatto intenzionalmente per non rovinare il finale di Super Paper Mario.

Super Smash Bros. for Wii U[modifica | modifica wikitesto]

In Super Smash Bros. for Wii U, Mr. L compare sotto forma di trofeo. Anche in questo gioco non si fa riferimento al fatto che Luigi e Mr. L siano la stessa persona. Tuttavia, il trofeo fa notare che quando Mr. L è nei paraggi stranamente Luigi non è mai presente.

Super Mario-Kun[modifica | modifica wikitesto]

Mr. L in Super Mario-Kun.

Mr. L compare nel volume 37 di Super Mario-Kun. A differenza di quanto accade nel gioco, i personaggi non si fanno ingannare dal travestimento, tanto che Bowser lo prende in giro. Dopo che Mario, Bowser e la Principessa Peach hanno raccolto un Fiore Felicità, la malvagità di Mr. L scompare e si ritrasforma in Luigi.

Descrizione del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

Mr. L ha lo stesso aspetto di Luigi, essendo la stessa persona, le uniche differenze sono nell'abbigliamento: invece delle solite bretelle blu, adesso indossa una tuta nera con due bottoni gialli, una cintura marrone e porta al collo una bandana verde. Indossa i suoi soliti guanti e due scarpe uguali a quelle di Luigi, solo di colore grigio scuro. Il cappello ha uno sfondo nero invece che bianco e la "L" disegnata su di esso è invertita. Indossa una maschera completamente nera che serve a nascondere la sua vera identità; questa maschera rende i suoi occhi e le sue sopracciglia di colore bianco.

Nonostante per il giocatore sia evidente sin dall'inizio che Mr. L e Luigi siano la stessa persona, gli altri personaggi di Super Paper Mario non se ne accorgono, ma si rendono conto che Mr. L ha un aspetto molto familiare.

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Mr. L si presenta.

Mr. L è molto arrogante e loda spesso se stesso, in netto contrasto con il cuore puro di Luigi. Pensa bene di se stesso e si vanta con amici e nemici per tentare di farli sentire inferiori. Per esempio considera gli altri sgherri del Conte Cenere come "apprendisti", perché si sono lasciati battere da Mario. Ha un grande fiducia nelle sue capacità e non riesce ad accettare di fallire. È molto audace ed ha un attrazione per la Principessa Peach, inoltre è geloso delle abilità di Mario nonostante il suo salto sa più efficace. La sua fedeltà nei confronti del Conte Cenere è molto profonda e cerca sempre di impressionarlo, per questo affronta spesso Mario e i suoi amici, nonostante venga spesso sconfitto. A causa forse del lavaggio del cervello fattogli da Nastasia, Mr. L non si chiede mai cosa sarebbe successo se il piano del conte fosse giunto a compimento.


Uno dei suoi slogan preferiti è la parola "VERDE!", che grida in alcune occasioni. Quando si presenta a qualcuno ruota su stesso, mettendosi in posa, e nel momento in cui grida "MR. L!" dalla sua schiena escono dei raggi verdi e bianchi. Sembra che Mr. L abbia inconsciamente mantenuto alcuni ricordi di Luigi, riuscendo a sottolineare alcune caratteristiche di Mario, Peach, e Bowser che solo il vero Luigi potrebbe conoscere; di fronte a Mario afferma che non riuscirà a sconfiggerlo, perché anche se è vestito di rosso questo non significa che sia forte, contro Peach afferma che stavolta la "principessina" non potrà essere salvata, mentre contro Bowser lo insulta chiamandolo "re di tutti i ciarlatani" o "re di tutti gli incompetenti", affermando che non fa paura a nessuno. Un altro esempio dei suoi ricordi inconsci sono i soprannomi dati ai suo avversari; "Mr. Salterello" a Mario, "Miss Rapimento" a Peach, e "Mr. Semprebeffatodaltappettobaffuto" a Bowser. Ha anche soprannominato se stesso "La Saetta Verde".

Quando Mr. L si fonde con il Cuore Oscuro per formare Super Dimensio, una parte della sua personalità viene acquisita dal burattino. Appena trasformato urla la parola "VERDE!" mentre quando viene sconfitto dice "GRRR!", due tratti caratteristici dello stesso Mr. L.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Le abilità di Mr. L sono in gran parte le stesse di Luigi. Corre e salta come Luigi, con un salto basso o con un salto più alto rispetto a quello di Mario. Mr. L può utilizzare anche il Super Salto (eseguibile da Luigi più avanti nel gioco) per attaccare Mario, Bowser e Peach da sotto. Come gli altri personaggi può utilizzare un Fungoshake per curarsi.

Tuttavia, Mr. L ha delle abilità non ha, o che semplicemente non ha mai mostrato fino ad ora, vale a dire la sua inventiva. Nel corso dei giochi di Mario, Luigi non ha mai dimostrato un'inventiva neanche lontanamente simile a quella di Mr. L. È stato in grado di costruire quello che lui chiama il suo "Robo Fratelllo", ovvero Frabot e di ripararlo e ad aggiornarlo ad una versione più potente chiamata Frabot Mod. L.

Trofeo di Super Smash Bros. for Wii U[modifica | modifica wikitesto]

Nome
Immagine
Provenienza
Descrizione
Criterio di sblocco
Mr.L
SSB4TrophyMr.L.png
WiiSuper Paper Mario
L'identità di Mr., che si fa chiamare "la Saetta Verde", è un vero mistero, per sempre celato sotto il suo stiloso cappello verde. La sua capacità di spiccare sali altissimi lo rende un prezioso alleato per il Conte Cenere. Tra l'altro durante il regno di terrore di Mr. L Luigi non si vede mai. Che strano...
Resisti almeno un minuto in modalità Mischia Spietata con Luigi.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese ミスターL
Misutā Eru
Uk.png Inglese Mr. L
France.png Francese Mister L
Le Tonnerre Vert
De.png Tedesco Meister L
Spa.png Spagnolo Sr. L
KorSud.png Coreano 미스터 L
Miseuteo L