Padre di Charles

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Padre di Charles
PM2-Padre-Charles.png
Mario legge la lettera del padre di Charles
Specie: Kooposso / Koopa
Doppiatore attuale:
Luogo d'origine:
Debutto in: Paper Mario: Il Portale Millenario (2004)
Ultima apparizione:
Il nome "Padre di Charles" non è mai stato confermato ufficialmente da Nintendo, pertanto è da ritenersi congetturale.

Il padre di Charles è un personaggio presente in Paper Mario: Il Portale Millenario. Morto prima dell'inizio del gioco, il suo scheletro viene ritrovato da Mario e compagni all'interno del Castello di Crimilde.

Inizialmente, le sue ossa vengono scambiate da Koopaldo per quelle del padre. Non essendone certo, però, il giovane Koopa chiede a Mario di leggere la lettera stretta nelle grinfie dello scheletro. Se il giocatore decide di aprirla, la compagnia viene a sapere che il vecchio Koopa si è infiltrato nel Castello di Crimilde per sconfiggere la dragonessa e che prima di morire, è riuscito a scoprire le sue debolezze. Crimilde, infatti, ha una terribile fobia degli animali che gracidano il cui nome inizia per "ra" e finisce con "na". Nella battuta conclusiva della lettera, Koopaldo si rende conto che quello davanti a lui non è lo scheletro del padre, ma ciò che resta del babbo di Charles.

L'epistola che lo scheletro porta con sé può essere letta in qualsiasi momento della storia, ma non è obbligatoria. Se il giocatore lo desidera, può infatti ignorarla e proseguire senza conoscere la debolezza di Crimilde.

Enciclopedia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lui, il padre di Koopaldo? No, non è possibile!

Lettera[modifica | modifica wikitesto]

"Sono venuto fin qui per
vincere la Dragonessa, ma
non riesco più a proseguire."

"Tuttavia, vorrei lasciare ai
posteri un elenco di punti
deboli rilevati in Crimilde."

"Allora, è terrorizzata da chi
gracida e ha un nome che
inizia per ra e finisce per na."

"Inoltre, c'è un oggetto
nascosto nel castello
in grado di sconfiggerla."

"Ho capito che bisogna
trovarlo se la si vuole
far fuori."

"Quando è in pericolo, ha
il pessimo vizio di provocare
il nemico."

"Non cedete alle sue
sporche provocazioni, non
ascoltate le sue ingiurie!"

"Non ho più la forza per
scrivere questa lettera
e gli occhi sono stanchi..."

"Vorrei solo fare un ultimo
saluto a mio figliolo Charles.
Buona fortuna, tesoro..."

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Non è chiaro se Charles sia a conoscenza della morte del padre. Nel gioco, infatti non viene fatta menzione di una sua possibile visita al Castello di Crimilde.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]