Paper Mario

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia indipendente italiana.
Paper Mario
PM PAL.png
Sviluppatore: Intelligent Systems
Pubblicazione: Nintendo
Genere: Gioco di ruolo
Console: Nintendo 64, Virtual Console (Wii, Wii U)
Modalità: Giocatore singolo
Valutazione:
PEGI3new.svg - Da tre anni in poi
Elspa3-10.png - Da tre anni in poi
ESRBE.png - Everyone (Chiunque)
Dispositivo:
Nintendo 64:
Media N64 icon.png Cartuccia
Wii U:
Media DL icon.png Download digitale
Controller:
Nintendo 64:
Wii:
Wii U:
Data di pubblicazione: Nintendo 64:
Jap 11 agosto 2000
Usa 5 febbraio 2001
Eur 5 ottobre 2001
aus 5 ottobre 2001

Virtual Console (Wii):
jap 10 luglio 2007
eur 13 luglio 2007
aus 13 luglio 2007
usa 16 luglio 2007

Virtual Console (Wii U):
usa 30 aprile 2015
eur 21 maggio 2015
aus 22 maggio 2015
jap 15 luglio 2015
[ Topic di discussione]
Questo articolo tratta del primo Paper Mario per Nintendo 64. Per informazioni sull'omonima serie, vedi Paper Mario (serie). Per lo scenario della serie Super Smash Bros., vedi Paper Mario (scenario).

Paper Mario, chiamato Mario Story in Giappone, è un videogioco per il Nintendo 64 rilasciato nel 2000. Il gioco è stato anche rilasciato per la Virtual Console il 16 luglio del 2007. Era originariamente in sviluppo per il Nintendo 64DD.

In questo gioco, Re Bowser ruba lo Scettro Stella dallo Star Haven e imprigiona i sette Spiriti Stellari. Il suo piano è quello di esaudire tutti i suoi desideri e successivamente eliminare Mario per poi rapire Peach. Il castello di Peach viene prima trasferito sopra quello di Bowser. Il Regno dei Funghi è in pericolo, perciò Mario e i suoi compagni devono liberare gli Spiriti Stellari, sconfiggere Bowser, salvare la Principessa Peach, e recuperare lo Scettro Stella.

Trama[modifica]

Spoilermarioso.png Spoiler: Questa sezione contiene informazioni sulla trama.

Introduzione[modifica]

La storia inizia nello Star Heaven, un luogo nel cielo e lontano dalle nuvole. In questo luogo vi è lo Scettro Stella, che ha il potere di esaudire qualsiasi desiderio, e i sette Spiriti Stellari la usano per proteggere il mondo. Un giorno, Kameka teletrasporta con la sua magia se stessa e Bowser in questo luogo, e Bowser ruba lo Scettro Stella e imprigiona gli Spiriti Stellari in carte da gioco, poi scappa via, per poter rapire la Principessa Peach e affrontare Mario.

Prologo: A Plea from the Stars[modifica]

La prima battaglia del gioco, che Mario è destinato a perdere.
Il gioco comincia nella Casa di Mario dove un Paratroopa postino consegna una lettera a Mario e Luigi. Luigi legge la lettera inviata dalla Principessa Peach, la quale ha invitato Mario e Luigi a un party nel suo castello. I due fratelli vanno nel castello dove sembra andare tutto alla grande, ma quando Mario e Peach sono soli in una stanza parte un terremoto, e il Castello di Peach viene sollevato in aria fino al cielo dal Castello di Bowser. Bowser e Kameka tendono un'imboscata a Mario e Peach, e Mario si prepara a combattere contro Bowser. Dopo qualche mossa, Bowser usa il potere della Scettro Stella che lo rende più forte sia in attacco che in difesa, e Mario non può fargli più nulla. Bowser mette quindi Mario K.O. e lo butta dal Castello di Peach, e cade così al Goomba Village.

Nel Goomba Village gli Spiriti Stellari donano tutte le loro ultime forze a Mario e subito dopo arriva Goombaria che lo trova e chiama la famiglia per soccorrerlo. Mentre Mario riposa alla Casa di Toad, appare lo Spirito Stellare Astrobaffo che gli dice di dover andare alla Shooting Star Summit, dopodiché sparisce. Mario si sveglia ed esce dalla casa, e fa conoscenza con Goombario e la sua famiglia. Mario dice a Goompapa di dover andare a Borgofungo, e Goompapa gli apre il cancello, ma arriva Kameka che blocca il passaggio creando un blocco intralciando così la via. Goompapa dice a Mario di andare a prendere il Martello nel balcone per distruggere il blocco, ma appena Mario ci va lo attende una sorpresa: il balcone è sparito! Mario così cade di sotto e trova Goompa, caduto anche lui. Insieme riescono a ritrovare il martello ma prima che possano tornare sani e salvi al Goomba Village arriva Jr. Troopa che ostacola loro il cammino. Inizia così la prima battaglia per Mario, e appena sconfigge Jr. Troopa lui e Goomba tornano al Goomba Village. Mario distrugge il blocco e si prepara ad andare a Borgofungo, ma prima Goombario si unisce a lui, diventando così il primo compagno di avventure del gioco! Dopo aver attraversato la Goomba Road, Mario e Goombario sconfiggono Re Goomba e i suoi servi Goomba Rosso e Blu, e nel frattempo Kameka ha visto tutto e corre a informare Bowser. Bowser appena viene a saperlo chiama i Koopa Bros. che ricevono l'ordine di sconfiggere Mario, e subito si preparano all'attacco. Intanto Peach è nel suo castello, ed esprimendo il desiderio di ricevere aiuto, arriva una stellina di nome Twink che diventerà il partner di Peach per tutto il gioco. Dopo che Peach racconta tutto a Twink, questo corre a cercare Mario. Nel frattempo Mario e Goombario raggiungono la Shooting Star Summit, e qui incontra gli Spiriti Stellari che gli spiegano la situazione. Mario e Goombario tornano così indietro verso Borgofungo, e Twink li incontra chiamandoli a squarciagola e spiega loro che Peach sta bene, e consegna a Mario la Lucky Star, che permette a Mario di eseguire i Comandi Azione. Subito dopo arriva un Magikoopa che attacca Mario e Goombario, e qui i due lo sconfiggono imparando a usare i Comandi Azione. Ora Mario e Goombario devono andare a Koopa Bros. Fortress per salvare lo Spirito Stellare Astrobaffo.

Capitolo 1: Storming Koopa Bros. Fortress[modifica]

Mario e Goombario si preparano ad andare alla Koopa Bros. Fortress, ma la via per andarci è bloccata da quattro Toad misteriosi neri. Intanto un Toad comunica a Mario che il mago Merlocchio lo cerca, e Mario va a farci visita e Merlocchio gli dice che per andare alla Koopa Bros. Fortress ha bisogno di un Koopa con un guscio blu residente al Koopa Village. Mario racconta poi a Merlocchio dei Toad neri, e il mago va a controllarli. Subito si rende conto che quelli non sono decisamente dei Toad, e infatti lancia loro un fulmine per rivelare la loro vera identità: i Koopa Bros.

Mario e Goombario in questo modo possono proseguire, e nella via si fermano al Koopa Village che in quel momento è invaso dagli Stordini, che hanno rubato il guscio a tutti i Koopa del villaggio. Mario stermina gli Stordini e restituisce i gusci agli abitanti, e subito dopo incontra Kooper, l'ultimo Koopa rimasto senza guscio, e Mario si lancia all'inseguimento dello Stordino. Dopo averlo sconfitto, Mario restituisce il guscio a Kooper e questo come ringraziamento si unisce alla compagnia. Mario, Goombario e Kooper vanno alla Koopa Bros. Fortress per liberare Astrobaffo, il primo Spirito Stellare. Superando i vari nemici e vari enigmi, i tre cadono in una trappola preparata da uno dei Koopa Bros. cadendo in una cella, e qui incontrano Bombette, che per aiutarli fa esplodere un muro crepato della cella e si unisce alla compagnia. Proseguendo per la fortezza raggiungono l'ultima stanza, dove affrontano Bowser??? e i Koopa Bros., li sconfiggono e riescono a liberare Astrobaffo. Intanto nel Castello di Peach, Peach riesce a ricordarsi di un passaggio segreto nascosto nella stanza, e insieme a Twink riesce a trovarlo: il focolare si spegne e Peach passa per un tunnel segreto, finendo nella camera privata di Bowser. Qui Peach e Twink leggono il diario di Bowser, scoprendo che il secondo Spirito Stellare è situato nelle Rovine d'Egitto. Twink corre subito ad avvisare Mario, intanto Peach viene scoperta e viene riportata immediatamente nella sua stanza. Prima di tornare a Borgofungo, Mario dovrà sfidare di nuovo Jr. Troopa.

Capitolo 2: The Mistery of Dry, Dry Ruins[modifica]

Mario e Kooper in una stanza delle Rovine d'Egitto.
Il capitolo inizia con Twink che vola verso Mario per avvertirlo che il secondo Spirito Stellare si trova nelle Rovine d'Egitto. Mario va nella stazione e prende il treno per andare al Monte Picco Picco, e qui Mario e la compagnia incontrano Koopostino, il postino che chiede aiuto a Mario di ritrovare le sue tre lettere disperse. Dopo che Mario gli riporta le lettere, Koopostino come ringraziamento si unirà alla compagnia (lo fa anche per ritrovare tutte le altre lettere che ha perduto). Alla fine del Monte Picco Picco incontreranno Buzzar che Mario affronterà o ingannerà, dipende da cosa si sceglierà nella risposta della domanda di Buzzar.

Mario e compagnia entrano nel Deserto Secco Secco, dove incontrano Charles che si trova lì con due suoi assistenti per cercare le Rovine d'Egitto. Dopo aver attraversato il deserto, Mario e compagnia giungono ad Arsura, che dopo vari eventi di andare a prendere e comprare determinati oggetti, incontreranno Moustafa, che darà loro la Pulse Stone, una pietra magica che reagisce sempre più forte se ci si avvicina sempre più alle Rovine d'Egitto. Mario torna così al Deserto Secco Secco e grazie alla Pulse Stone riesce a trovare le Rovine d'Egitto. Qui Mario e compagnia trovano un misterioso artefatto e dei talismani che sbloccheranno un passaggio segreto che conduce alla stanza di Tutankoopa. Mario sfiderà Tutankoopa e i suoi Categnacci e libererà il secondo Star Spirit Astrella. Nel frattempo, nel Castello di Peach, Bowser entra nella camera di Peach per dirle che manderà l'invicibile Tubba Blubba contro Mario, e che non avrà speranze per batterlo. Kameka però entra nella stanza per avvisare Bowser di una cosa, facendolo sottovoce. Bowser però colto dal panico lo urla a squarciagola, dicendo che lo Spirito Stellare Astromente è riuscito a scappare dal Castello di Tubba Blubba. Peach e Twink decidono di indagare di più su Tubba Blubba. I due quindi sgattaiolano dalla camera tramite il passaggio segreto e vanno nella biblioteca del castello a origliare una conversazione tra un Martelkoopa e un Kooparmato: riescono a sentire che anche Tubba Blubba ha un punto debole. Proprio in quel momento Peach viene beccata di nuovo e viene portata nella sua camera, con Twink che la segue senza farsi vedere.

Capitolo 3: The "Invincible" Tubba Blubba[modifica]

Lady Boo e Mario si nascondono da Tubba Blubba, e intanto Stanley sta per essere divorato.
Questa volta Twink non avvisa Mario dove deve andare, ma comunque appena l'idraulico torna a Borgofungo sente un forte urlo proveniente dalla guardia dell'ingresso della Forever Forest, che giura di aver visto un Boo. Mario sta per addrentarsi quindi nella foresta quando Boolindo gli viene incontro dicendogli che è invitato nel Maniero Boo. Dopo un po', Mario incontra nella foresta una strana creatura di nome Oakley che gli spiega come orientarsi nella foresta.

Quando Mario raggiunge il Maniero Boo e risolve i vari enigmi all'interno, incontra Lady Boo, la padrona del maniero, che ha intrappolato lo Star Spirit Astromente. Lady Boo giura a Mario di liberare Astromente solo se lui la aiuta a sconfiggere il diabolico Tubba Blubba della Gusty Gulch, che si nutre solo di Boo. Mario, la compagnia e Lady Boo che si è unita al gruppo, vanno per il Castello di Tubba Blubba passando per il villaggio Gusty Gulch, e qui Mario vede per la prima volta Tubba Blubba. Fortunatamente Mario e Lady Boo si nascondono in tempo prima che lui riesca a vederli, ma si mangia comunque un amico di Lady Boo di nome Stanley. Dopo aver raggiunto il Castello di Tubba Blubba, sconfiggono i suoi scagnozzi e girano per tutto il castello arrivando infine nella stanza di Tubba Blubba, dove rubano la chiave Yakkey per entrare nel mulino della Gusty Gulch. Tubba Blubba comunque li becca e iniziano a scappare dal castello e arrivano al mulino, dove incontrano il Cuore di Tubba Blubba. Dopo averlo quasi sconfitto, il cuore scapperà via e si riunirà con Tubba Blubba, e a quel punto sarà vulnerabile, e Mario e Lady Boo lo sconfiggono con incredibile facilità. Dopo averlo sconfitto, Lady Boo consegna Astromente a Mario e decide di accompagnarlo per tutte le sue avventure perché si è divertita troppo con lui. Intanto nel Castello di Peach, la principessa e Twink si preoccupano se Mario ha sconfitto o no Tubba Blubba, e decidono di indagare e scappano dalla stanza via il passaggio segreto. Uscendo dal passaggio però si trovano davanti Bowser e Kameka che stanno discutendo sul fatto che Mario è riuscito a sconfiggere Tubba Blubba, e che il prossimo Star Spirit è situato allo Shy Guy's Toy Box. A quel punto Bowser si rende conto della presenza di Peach, e ne approfita per chiedere a Mario i suoi punti deboli; Peach può rispondere onestamente, oppure mentire in modo che Mario possa avere strumenti utili. Una volta che Bowser finisce di interrogarla, Peach viene riportata nella sua stanza, Kameka vola al Shy Guy's Toy Box per piazzare gli oggetti, e Twink corre ad avvisare Mario del prossimo Star Spirit. Prima di tornare a Borgofungo, Mario si ritroverà ancora una volta Jr. Troopa tra i piedi.

Capitolo 4: Trials in the Toy Box[modifica]

Mario e Watt nello Shy Guy's Toy Box.
Il capitolo inizia con Mario che vede il finimondo a Borgofungo non appena ci torna. Il motivo è perché la città è stata invasa dai Tipi Timidi e stanno rubando gli oggetti più preziosi di alcuni abitanti della città. Alcuni Toad dicono a Mario che proviene un forte rumore da una casa, e Mario ci entra dentro per investigarci. All'apparenza sembra vuota, ma Mario e Lady Boo si rendono invisibili e un Tipo Timido rosa entra canticchiando qualcosa e rivela così a Mario e Lady Boo una porta segreta. Mario e compagnia entrano nella stanza e trovano una scatola con una molla. Mario salta sulla molla e viene trasportato dentro la scatola, rimpicciolendosi. Per raggiungere lo Star Spirit Astromare, Mario deve viaggiare per tutte le stazioni fino ad arrivare alla Stazione Rossa per incontrare Tipo Mostrine (all'inizio Mario è nella Stazione Blu) e liberare Astromare. Dopo aver ottenuto la chiave per un magazzino, Mario torna in città e apre la porta del magazzino del negozio dell'area sud-ovest della città e trova un trenino che appartiene allo Shy Guy's Toy Box (Mario restituisce a tutti i proprietari anche tutti gli altri oggetti che trova). Dopo aver rimesso il trenino dentro la scatola, Mario può ora viaggiare nella Stazione Rosa, e lì trova la padella di Tayce T. e gliela consegna, e questa per ringraziarlo gli regala una torta. Mario consegna la torta al Gourmet Guy che bloccava il passaggio, ed ero soddisfatto se ne va via. Mario tira così la leva della Stazione Rosa e può ora andare alla Stazione Verde, ma ci sono binari assenti per andare alla Stazione Rossa. Nella Stazione Verde trova un dizionario e una nota scritta nella lingua dei Tipi Timidi, e consegna entrambi gli oggetti a Russ T. che riesce a decifrare il codice della nota. Mario riesce a capire il messaggio e dopo aver affrontato l'enigma nel modo giusto può viaggiare nella Stazione Rossa.

Nella Stazione Rossa, Mario incontra Big Lantern Ghost, lo sconfigge e libera Watt, una piccola Lil'Sparky che era intrappolata nella lanterna del Big Lanthern Ghost; Watt si unisce alla compagnia per ringraziare Mario. Alla fine del Toy Box, Mario e compagnia incontrano Tipo Mostrine, lo sconfiggono e liberano Astromare. Intanto nel Castello di Peach, Peach e Twink scappano di nuovo e scoprono il Gourmet Guy nella sala da pranzo. Lui promette di non dire nulla della loro fuga se loro preparano a lui qualcosa di delizioso da mangiare. Peach e Twink vanno alla cucina del castello e preparano la "Surprise Strawberry Cake", e la portano subito al Gourmet Guy. Il Gourmet Guy salta dalla gioia e per ringraziarli rivela loro che il quinto Star Spirit si trova a Mt. Lavalava, a Lavalava Island. Twink vola via dalla finestra per avvertire Mario, e Peach viene scoperta di nuovo e riportata ancora nella sua stanza.

Capitolo 5: Hot, Hot Times on Lavalava Island[modifica]

Mario e Watt nella spiaggia di Lavalava Island.
Il quinto Star Spirit si trova a Lavalava Island, ma Mario e compagnia non sanno come raggiungerla. Fortunatamente, al porto trovano una balena che chiede a Mario aiuto perché uno Stordino (chiamato Fuzzipede) si è introdotto nel suo stomaco e la sta stuzzicando. Mario entra nello stomaco della balena e, con l'aiuto di Watt, riesce a far luce e a vedere il Fuzzipede. Mario lo sconfigge e la balena torna in forma, e per ringraziarlo porta lui, la compagnia e Kolorado (viene con loro per la ricerca di un tesoro diverso) a Lavalava Island. Appena arrivati all'isola, corrono verso il vulcano, ma è impossibile da raggiungere. Decidono così di tornare al villaggio, e vedono che sono tutti colti dal panico perché i piccoli cinque Yoshi del villaggio (i Fearsome 5) sono scomparsi. Il Capo Villaggio dice a Mario che lo aiuterà se lui riporta nel villaggio gli Yoshi scomparsi. Mario si avventura così nella Jade Jungle per cercarli, e all'inizio della strada trovano Sushie intrappolata su un albero dai Fearsome 5. Mario aiuta Sushie a scendere dall'albero, e lei decide di aiutare Mario a trovare i piccoli Yoshi. Dopo aver ritrovato i piccoli, il Capo Villaggio consegna a Mario una statuetta da mettere nella statua di pietra del Bombo per poter raggiungere Raphael the Raven. Mario e compagnia vanno così nel vulcano grazie all'aiuto di Raphael the Raven che con i suoi seguaci Bombi ha costruito un piccolo mezzo per raggiungere il vulcano, e viene anche Kolorado ad accompagnarli per trovare il tesoro che cerca. Dopo aver attraversato tutto il vulcano, Mario e compagnia incontrano Lava Piranha, lo sconfiggono e liberano il quinto Star Spirit Astrina. Subito dopo però il vulcano inizia ad eruttare e Mario e gli altri riescono a scappare in tempo poco prima che erutti, ma Kolorado non riesce comunque a trovare il suo tesoro.

Intanto nel Castello di Peach, Peach e Twink decidono di esplorare il primo piano per scoprire maggiori informazioni. Entrano così in una stanza dove un Martelkoopa li sorprende, e invece che riportare la principessa nella sua stanza decide di farla partecipare in uno strano quiz. Alcune domande risultano essere utili informazioni per la locazione del sesto Star Spirit; il suo guardiano è Huff N. Puff, si trova a Flower Fields e può essere raggiunto solo dal giardino di fiori che si trova a Borgofungo. Se Peach vince il quiz, riceverà come premio una Composta e anche il premio per aver partecipato, lo Sneaky Parasol. Bowser entra nella stanza e vede che c'è un gioco in corso e vuole giocare, ma proprio quando il gioco è ormai finito, scopre Peach e ordina alle guardie di riportarla alla sua stanza. Appena sbarcato a Borgofungo, Mario se la vede di nuovo con Jr. Troopa.

Capitolo 6: Dark Days in Flower Fields[modifica]

Il sesto Star Spirit è nascosto nella magnifica Flower Fields. Dopo aver trovato i quattro Semi Magici dei quattro Fiorbulbi sparsi per il Regno dei Funghi, Mario li porta a Minh T. e apre così il passaggio per Flower Fields. Quando Mario ci entra, vede nuvole ovunque. Wise Wisterwood spiega così a Mario che le nuvole sono causate dal diabolico Huff N. Puff, che sta usando la sua Puff-Puff Machine per coprire Flower Fields. Mario incontra quattro fiori che lo aiutano a far nascere un'enorme pianta che lo porta a Cloudy Climb per sconfiggere Huff N. Puff. Prima incontra Petunia, che dà a Mario un fagiolo magico come ringraziamento per essersi sbarazzato delle Tantatalpe che la infastidivano. Dopo incontra Posie, che dà a Mario del terreno fertile in modo che possa piantare il fagiolo. Dopo incontra Lily, che è in uno stato di crisi: sta morendo perché i Lakitu le hanno rubato la Water Stone. Per farla restare in vita, Mario deve riportarle la Water Stone. Mentre Mario la cerca, incontra i Lakitu che l'hanno rubata e li sconfigge, poco dopo incontra Rosie, una rosa molto vanitosa che ha trovato la Water Stone e se la vuole tenere a meno che Mario non le porti un tesoro migliore. Mario torna così da Posie e questa gli dà una Crystal Berry. Mario porta la Crystal Berry a Rosie e questa felice la accetta e da la Water Stone a Mario, e la riporta subito a Lily. Lily diventa così felicissima per essere tornata a vivere serenamente e come ringraziamento consegna a Mario la Miracle Water. Mario ha ora tutto per far crescere una pianta, ma gli manca solamente una cosa: Il Sole. Mario va così dal Sole, e questo gli dice che non potrà mai tornare a splendere in questo stato, e Mario decide quindi di distruggere la Puff-Puff Machine. Nella via, Mario e compagnia incontrano uno strano Lakitu che vuole farsi chiamare Spike, e dato che lavora per Huff N. Puff, sfida Mario. Dopo averlo battuto, arriva la fidanzata Lakilulu e si scopre che il Lakitu si chiama Lakilester, che decide di unirsi a Mario nella sua avventura. Grazie all'aiuto di Lakilester, Mario riesce a distruggere la Puff-Puff Machine, e Il Sole finalmente torna a splendere. Mario fa nascere così la pianta e raggiunge Cloudy Climb, sconfigge Huff N. Puff e salvare il sesto Star Spirit Astrotutto.

Nel frattempo nel Castello di Peach, Peach e Twink decidono di testare i poteri dello Sneaky Parasol, e si traveste da guardia per investigare senza preoccuparsi di farsi beccare. Peach riesce a scoprire che Kameka sta costruendo un'arma per sconfiggere Mario, e Kameka intanto scopre che il Mazzuolo di guardia è Peach, e le lancia contro un incantesimo per farla tornare normale, poi la riporta nella sua stanza.

Capitolo 7: A Star Spirit on Ice[modifica]

Mario e Bombette nella Reggia di Cristallo

Il settimo e ultimo Star Spirit si trova nell'antica Reggia di Cristallo, così Mario e i suoi compagni si dirigono alla città di Shivar. Quando Mario arriva tramite le fognature, incontra un Pinguobalzo che blocca la strada per la Starborn Valley, dicendo che non lascerà passare nessuno senza l'autorizzazione del sindaco di Shivar. Allora Mario si reca nell'abitazione del sindaco e lo trova privo di sensi sul pavimento. In quel punto entra sua moglie e sgomenta pensa che Mario abbia ucciso il sindaco. Il compagno difende Mario dicendo che non avrebbe mai potuto, ma nel frattempo arriva la polizia, che accusa Mario. Il compagno tenta di giustificarlo, e la polizia dice che li lascerà andare solo se troveranno il vero assassino. Mario nota che nella mano del sindaco c'è un biglietto con una sola parola su esso: "Misterio". Mario allora va a cercare questo Misterio e lo trova in casa sua che scrive un racconto. Mario racconta al Pinguobalzo cos'è successo e questo decide di aiutarli nelle indagini. Una volta tornato a casa del sindaco Mario parla ai poliziotti del foglio che ha trovato e questi iniziano ad accusare lo scrittore. Ma all'improvviso il sindaco si ridesta, e si giustifica dicendo di essere svenuto perché gli era caduto in testa il regalo per il suo amico Misterio. Il sindaco da anche a Mario l'autorizzazione per andare a Starborn Valley. Dopo l'ennesima battaglia con Jr. Troopa, appare un mostro di nome Monstar. Mario lo sconfigge e scopre che in realtà il mostro era un insieme di Star Kid. Mario allora incontra Merle, che gli dice di affrettarsi per andare alla Reggia di Cristallo a salvare l'ultimo Spirito. Merle da anche a Mario una sciarpa, dicendo di usarla in un occasione speciale, e dice di prendere qualcosa anche dal sindaco di Shivar. Questi consegna a Mario un secchio, confessando di non aver idea del suo utilizzo. Tra Shivar e la Starborn Valley c'è una scia di pupazzi di neve, a cui però manca qualcosa: a uno la sciarpa e a un altro il cappello, allora Mario usa la sciarpa e il secchio per completare l'enigma e aprire la porta della Reggia di Cristallo. Sulla via per il castello, Mario incontra Madame Merlar, che consegna a Mario la Star Stone. Una volta nel palazzo, gli eroi scoprono che è pieno di trabocchetti e Duplighost, e devono affrontarli per arrivare al boss, Crystal King e liberare Astromillo, l'ultimo Star Spirit. Intanto nel Castello di Peach, Bowser entra nella stanza della principessa e la informa che se Mario arriverà lui lo distruggerà. Proprio in quel momento arriva Kameka, che spiega che Mario ora ha tutti e 7 gli Star Spirit. Bowser ordina alla Truppa Koopa di non lasciar fuggire la principessa. Twink prova a difendere Peach, ma viene sbattuto fuori dalla finestra. Allora Bowser, Kameka e Peach salgono le scale e arrivano nel luogo dove Bowser aveva sconfitto Mario all'inizio del gioco.

Capitolo 8: A Star-Powered Showdown![modifica]

Con l'aiuto dei 7 Star Spirit, Mario e compagni raggiungono lo Star Heaven, dove acquisiscono lo Star Beam. Poi arrivano nel Castello di Bowser. Dopo aver risolto puzzle, evitato trappole e sconfitto Jr. Troopa per l'ultima volta, gli eroi giungono dove Mario era stato sconfitto da Bowser all'inizio, ma stavolta, grazie ai 7 Star Spirit, non è più invincibile. Dopo essere stati indeboliti, Bowser e Kameka prendono Peach e scappano, e il gruppo li segue fino al tetto del castello per la battaglia finale. Kameka usa la sua Power Platform per rendere Bowser più grande e più forte. Quando Bowser si potenzia con lo Scettro Stella, Mario capisce che lo Star Beam non è più efficace. Nel frattempo, Twink riesce a liberare Peach e le due si mettono a lottare contro Kameka. Twink usa il suo potere "Focus" per acquisire potere con i desideri della gente. Allora Peach esprime un desiderio per "tutti gli abitanti del Regno dei Funghi" e crea il Peach Beam, con cui rafforza ancora di più gli Star Spirit. Allora, dopo una lunga battaglia, Mario sconfigge Bowser, restituisce lo Scettro Stella agli Spiriti, lascia che il castello di autodistrugga e porta in salvo Peach.

Battaglie[modifica]

Mario e Lady Boo contro il Cuore di Tubba Blubba

Le battaglie in Paper Mario sono a turni come in quasi tutti i GdR. A lottare contro il nemico ci sono Mario e un compagno a scelta che si può cambiare a seconda delle esigenze di quel momento. Mario ha i Punti Vita (PV), i Punti Fiore (PF), che servono per usare gli attacchi speciali, e i Punti Tessera (PT) che servono per equipaggiare le tessere: più sono, più tessere si possono utilizzare. I compagni non hanno PV, ma se vengono colpiti risultano "feriti" e non possono attaccare né essere sostituiti per un numero di turni pari alla potenza dell'attacco subito. Ogni nemico dà un certo numero di Punti Stella (PS), raggiunti 100 dei quali Mario sale di livello. Quando sale di livello i PV, PF e l'Energia Stella di Mario tornano al massimo, e in più può scegliere se aumentare i suoi PV di 5, i suoi PF di 5, o i suoi PT di 3. Ogni attacco ha il suo Comando Azione, che se usato bene permette di fare più danni che non l'attacco base. Per esempio, per il salto bisogna premere A proprio quando Mario sta per atterrare sul nemico, e per il martello bisogna tenere la Levetta Analogica a sinistra finché non si accende una luce e allora lasciarla. Mario può anche diminuire di 1 il danno inflittogli da un nemico premendo A proprio mentre il nemico lo colpisce. Quando Mario e i suoi amici salvano uno Spirito, imparano una nuova tecnica Stella. Per usarla serve l'energia Stella, che si ricarica lentamente durante le battaglie. Usando le Tecniche Stella, Mario può invocare uno Spirito che gli ridà energia, oppure colpisce i nemici, o abbassa le loro statistiche, o altro ancora. Un altro comando, che non richiede Energia Stella è Focus, che permette di riempire di un po' la barra dell'ES.

Compagni[modifica]

Una volta acquisiti, i compagni sanno solo 2 attacchi, ma trovando dei Super Blocchi possono salire di rango e impararne altri.

Immagine Descrizione
Goombario
Goombario.jpg
Goombario è un Goomba fan di Mario che vive con la sua famiglia al Goomba Village. Ha l'abilità di descrivere tutti i nemici e di rendere così visibili i loro PV. I suoi attacchi sono:
  • Testata (0 PF): Un semplice colpo con la testa.
  • Enciclopedia (0 PF): Descrive il nemico che si ha di fronte, esplicandone statistiche, attacchi e punti deboli.
  • Carica (1 PF): Utilizza un turno, ma Goombario aumenta il suo attacco di 1 per il turno successivo.
  • Multitestata (3 PF): Colpisce il nemico con testate continue finché non si sbaglia il Comando Azione.
Kooper
PM-Kooper.png
Kooper è un Koopa che, secondo Merlocchio, sarebbe utile a Mario per battere i Koopa Bros. Il suo guscio è stato rubato da uno Stordino, che Mario deve battere. Fuori dalla lotta può colpire interruttori e prendere oggetti lontani.
  • Tartattacco (0 PF): Kooper colpisce con il suo guscio un nemico.
  • Maxiguscio (3 PF): Simile a Tartattacco, ma colpisce tutti i nemici con i piedi per terra.
  • Dizzy Shell (4 PF): Simile a Maxiguscio, ma invece di danneggiare i nemici li stordisce.
  • Fire Shell (5 PF): Una versione infuocata di Maxiguscio, può fare grandi danni a nemici deboli al fuoco, come i Tartossi.|
Bombette
Bombette.png
Bombette è una Bob-omba (o forse Buon-omba) che era intrappolata in una cella nella Fortezza dei Koopa Bros. La sua abilità è esplodere vicino a muri incrinati per aprire passaggi.
  • Body Slam (0 PF): Una semplice carica data con il corpo a un nemico per terra.
  • Kamikaze (3 PF): Esplode e danneggia un nemico.
  • Power Bomb (6 PF): Esplode e danneggia tutti i nemici per terra.
  • Mega Bomb (8 PF): Esplode e danneggia tutti i nemici.
Koopostino
PM-Koopostino.png
Un Paratroopa postino un po' sbadato, Koopostino si incontra a Monte Picco Picco, dove ha perso delle lettere e si unirà al gruppo se Mario gliele riporta tutte e 3. Può permettere a Mario di superare piccoli burroni e i suoi attacchi possono colpire anche i nemici fluttuanti
  • Sky Dive (0 PF): Dà un calcio a un nemico.
  • Shell Shot (3 PF): Colpisce un nemico con il guscio.
  • Air Lift (3 PF): Prende un nemico e lo trascina di peso fuori dalla battaglia.
  • Air Raid (6 PF): Vola all'impazzata per lo schermo, colpendo tutti i nemici.
Lady Boo
Ladyboo.png
Lady Boo è una ricca Boo che vive nel Maniero Boo. Si unisce a Mario contro la volontà del maggiordomo Boolindo per vendicarsi di Tubba Blubba. Può nascondere Mario alla vista dei nemici.
  • Smack (0 PF): Schiaffeggia ripetutamente il nemico, può togliere fino a 6 PV.
  • Outta Sight (2 PF): Rende invisibile Mario per un turno e impedisce ai nemici di attaccarlo, ma non si può usare per due turni di seguito.
  • Spook (3 PF): Spaventa i nemici e li fa fuggire dalla battaglia.
  • Fan Smack (5 PF): Simile a Smack, ma eseguito con il ventaglio. Può colpire anche i nemici spinosi e infuocati e toglie fino a 10 PV alla volta.
Watt
PM-Watt.png
Watt è una piccola Luccico che era intrappolata nella lanterna del Big Lantern Ghost. Può usare attacchi elettrici e illuminare i dintorni per trovare Blocchi invisibili.
  • Electro Dash (0 PF): Colpisce un nemico con l'elettricità, ignorando la sua difesa.
  • Power Shock (2 PF): Può paralizzare un nemico.
  • Turbo Charge (3 PF): Aumenta l'attacco di Mario per un po' di turni.
  • Mega Shock (5 PF): Può paralizzare tutti i nemici.
Sushie
PM-Sushie.png
Una Pesce Smack babysitter che vive e lavora nel Villaggio Yoshi. Si unisce al gruppo se Mario la aiuta a ritrovare 5 piccoli Yoshi scappati dal villaggio. Permette a Mario di attraversare piccoli specchi d'acqua.
  • Belly Flop (0 PF): Colpisce un nemico con una panciata.
  • Squirt (3 PF): Colpisce un nemico con un potente spruzzo d'acqua, utile con i nemici di fuoco.
  • Water Block (3 PF): Aumenta la difesa di Mario per un po' di turni.
  • Tidal Wave (6 PF): Colpisce tutti i nemici con l'acqua.
Lakilester
PM-Lakilester.png
L'ultimo compagno si incontra a Flower Fields come nemico, ma dopo essere stato battuto si unisce al gruppo per sembrare più forte agli occhi della fidanzata Lakilulu. È in grado di far superare a Mario passaggi pieni di spine o lava.
  • Spiny Flip (0 PF): Tira un Uovo di Koopistrice a un nemico.
  • Spiny Surge (4 PF): Lancia molte Uova di Koopistrice a tutti i nemici.
  • Cloud Nine (4 PF): Aumenta per qualche turno l'elusività di Mario.
  • Hurricane (5 PF): Soffia un vento che spazza via alcuni nemici dalla battaglia.

Spiriti Stellari[modifica]

Gli Spiriti Stellari

Sono sette entità potentissime che Bowser ha intrappolato in giro per il Regno dei Funghi. Ognuni di essi, una volta liberato, aumenta di 1 la Barra dell'Energia Stella (ES) di Mario e gli insegna una nuova Tecnica.

Astrobaffo[modifica]

Lo Spirito più anziano e rispettato. È rinchiuso nella Fortezza dei Koopa Bros. e per liberarlo bisogna battere Bowser??? e i Koopa Bros.

  • Focus (0 ES): Ricarica leggermente la barra dell'ES
  • Refresh (1 ES): Ridà a Mario 5 PV e 5 PF. Cura anche avvelenamento e rimpicciolimento.

Astrella[modifica]

Uno Spirito dal cuore d'oro che si prende cura degli altri. Si trova nelle Rovine d'Egitto, sorvegliata da Tutankoopa e i suoi Categnacci.

  • Lullaby (1 ES): Addormenta i nemici per un po' di tempo.

Astromente[modifica]

Uno Spirito erudito. Era intrappolato nel Castello di Tubba Blubba, ma è riuscito a scappare per poi perdersi nella Foresta e venir "salvato" da Lady Boo che lo intrappola nel suo castello. Lo libererà dopo aver sconfitto Tubba Blubba.

  • Star Storm (2 ES): Infligge 7 danni a tutti i nemici sul campo.

Astromare[modifica]

Un giovane Spirito sempre pieno di energie. È imprigionato nella Shy Guy's Toy Box e sorvegliato da Tipo Mostrine e le sue truppe.

  • Chill Out (2 ES): Abbassa l'attacco del nemico di 3 per un po' di turni.

Astrina[modifica]

Uno spirito gentile ma forte. Lava Piranha la sorveglia nelle profondità del Mt. Lavalava.

  • Smooch (3 ES): Ridà 20 PV a Mario.

Astrotutto[modifica]

Un giovane e intelligente Spirito che ama leggere. Si trova sul Cloudy Climb sorvegliato da Huff N. Puff.

  • Time Out (2 ES): Paralizza per un po' i nemici.

Astromillo[modifica]

Uno Spirito che prende tutto con calma. È sorvegliato da Crystal King nella Reggia di Cristallo.

  • Up and Away (2 ES): Trasforma i nemici in stelle e li manda fuori dalla battaglia.

Star Beam/Peach Beam[modifica]

L'attacco che si apprende dopo aver salvato tutti e 7 gli Spiriti. Si può usare per sconfiggere il potere dello Scettro Stella che rende Bowser invincibile. Dopo la prima battaglia Bowser si potenzia ancora di più e per battere l'invincibilità serve anche il potere del piccolo Twink, e lo Star Beam diventa Peach Beam.

Tessere[modifica]

Per approfondire, vedi Lista di tessere in Paper Mario.

Boss[modifica]

Nel corso del gioco ci sono diversi boss, e qui sono indicati nell'ordine in cui bisogna batterli, seguiti dal luogo in cui si trovano. Notare che in alcune occasioni bisogna lottare contro dei nemici da cui è impossibile fuggire (come l'orda di Stordini nel Capitolo 1), quelli non sono considerati boss. I nomi scritti in grassetto indicano i boss di capitolo, quelli in corsivo indicano un boss opzionale.

Prologo
Capitolo 1
Capitolo 2
Capitolo 3
Capitolo 4
Capitolo 5
Capitolo 6
Capitolo 7
Capitolo 8
Altri (tutti opzionali)

Similitudini con Super Mario RPG[modifica]

Il logo beta di Paper Mario

Paper Mario contiene molti elementi in comune con Super Mario RPG: Legend of the Seven Stars, eccone alcuni:

  • Originariamente Paper Mario doveva chiamarsi Super Mario RPG 2, ma il nome è stato cambiato in Super Mario Adventure e successivamente in Paper Mario per disguidi legali con la Square Enix, compagnia che aveva sviluppato Super Mario RPG.
  • Lo strumento Snowman Doll è basato sull'abilità Snowy di Mallow e condivide con essa il nome giapponese.
  • Lo strumento Lampoblitz somiglia nell'effetto all'attacco Shocker sempre di Mallow.
  • In entrambi i giochi Bowser è il primo boss.
  • In entrambi i giochi il titolo appare dopo l'inizio, dopo il filmato in cui Mario viene sbalzato via dal castello.
  • In entrambi i giochi a un certo punto c'è un invasione di Tipi Timidi a Borgofungo.
  • In entrambi c'è un dojo, dove vivono due potenti sensei (Il Maestro in PM e Jinx in SMRPG) che si lottano tre volte e sono boss completamente opzionali. Inoltre Il Maestro, nella sua ultima battaglia, si rivela più potente del boss finale, e anche Culex è un boss facoltativo più potente del finale.
  • La trama di tutti e due i giochi parla di sette stelle, e ha a che fare con la realizzazione dei desideri.
  • Entrambi i giochi iniziano con il classico "Mario salva Peach", ma poi si rivela un nemico più forte (in PM questo è lo stesso Bowser, invece in RPG è Exor).
  • In tutti e due i giochi il Castello di Bowser non è accessibile fino alla fine.
  • Mario usa in entrambi i giochi abilità "salto" e "martello", che possono essere potenziate tre volte.
  • In Paper Mario Merlocchio e la sua famiglia sono simili agli Sciamani, una specie apparsa in Super Mario RPG.
  • In entrambi i giochi c'è un'area segreta dove è possibile diventare un Mario a 8 bit con tanto di musica a 8 bit di sottofondo.
  • Bisogna in entrambi viaggiare in un'isola con degli Yoshi.
  • In Paper Mario, durante la seconda battaglia con Bowser, egli può disattivare alcuni comandi, come faceva Bowyer in Super Mario RPG.
  • In entrambi i giochi una delle stelle è nascosta in un vulcano, e dopo averla trovata e salvata gli eroi corrono via.
  • Alla fine di entrambi i giochi c'è una parata dei personaggi guidata da Luigi che si conclude con dei fuochi artificiali.
  • In entrambi i giochi c'è un Martelkoopa che conduce un quiz.
  • Durante la parata finale di Paper Mario, Twink vola sopra Mario e Peach che lo salutano, come avevano fatto con Geno alla fine di Super Mario RPG.
  • In entrambi i giochi c'è un gruppo di nemici che sono la parodia di protagonisti di serie TV. Nel primo gioco appaiono gli Axem Rangers, parodia dei Power Rangers, mentre nel secondo i Koopa Bros., parodia delle Tartarughe Ninja.
  • La battaglia per la sesta stella ha luogo nel cielo in entrambi i titoli.
  • Un compagno di entrambi i titoli deve essere combattuto prima di unirsi al gruppo (Bowser e Lakilester).
  • In tutti e due i giochi c'è un boss che ha le sembianze di una Pianta Piranha con tre teste (Smilax e Lava Piranha).
  • In entrambi i giochi manca la "modalità infinita", che permette di continuare il gioco una volta finita la storia.
  • In entrambi i giochi Mario può usare i Comandi Azione per aumentare il suo attacco e la sua difesa. Li conosce dall'inizio in Super Mario RPG, ma li apprende alla fine del prologo in Paper Mario.
  • Entrambi i titoli sono stati rilasciati verso la fine delle rispettive console. Super Mario RPG è stato rilasciato per il Super Nintendo nel maggio del 1996, quattro mesi prima l'arrivo del Nintendo 64, mentre Paper Mario è stato rilasciato a febbraio 2001, e il Nintendo GameCube è stato rilasciato a novembre di quell'anno.

Staff[modifica]

Per approfondire, vedi Staff di Paper Mario.

Dialoghi[modifica]

Per approfondire, vedi Dialoghi di Paper Mario.

Elementi beta[modifica]

Per approfondire, vedi Elementi beta di Paper Mario.

Glitch[modifica]

Per approfondire, vedi Glitch di Paper Mario.

Galleria[modifica]

Per approfondire, vedi Paper Mario/Galleria.

Curiosità[modifica]

  • Paper Mario è l'unico gioco della serie di Paper Mario a non avere compagni opzionali.
  • Parte della musica dello schermo del titolo è un remix del tema principale di Super Mario World.
  • Usando dei trucchi, Mario può battere Bowser all'inizio del gioco, se questo succede, il gioco si blocca.
  • Nella battaglia finale, con un trucco, Goombario può fare la multitestata 99 volte e così, visto che Bowser alla fine ha 99 PV, verrà subito battuto.

In altre lingue[modifica]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese マリオストーリー
Mario Sutōrī
Cina.png Cinese 纸片马力欧
Zhǐpiàn Mǎlìōu
KorSud.png Coreano 마리오 스토리
Malio Seutoli

Voci correlate[modifica]