Pigiamonte

Da Super Mario Wiki.
Pigiamonte
Pigiamonte.png
Mario e Luigi sul Pigiamonte.
Posizione: Isola Guanciale
Boss: Mammoshka
Prima apparizione: Mario & Luigi: Dream Team Bros. (2013)
Questo articolo tratta del luogo di Mario & Luigi: Dream Team Bros.. Per informazioni sul boss dello stesso gioco, vedi qui.

Il Pigiamonte è un gigantesco vulcano presente nell'area nord dell'Isola Guanciale, apparso in Mario & Luigi: Dream Team Bros.. Può essere diviso in due parti, quella inferiore, rocciosa e quella superiore, innevata.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il Pigiamonte può essere diviso in due parti, quella dalla base fino a metà strada e la cima. È raggiungibile passando dal retro di Castel Guanciale, che però sulla mappa è etichettato come Aeroporto Guanciale. La prima area, che fa parte della base, è composta da una scala, azionabile grazie a dei meccanismi scovabili solo schiacciando Mario con il martello. Poi, grazie a dei percorsi molto ripidi, sarà possibile raggiungere la seconda area del vulcano. Essa ha una statua in memoria di "Pancapiana De Muscolo", un eroe del body building, un negozio e un tubo per accedere rapidamente alla cima innevata (sbloccabile solo una volta raggiunta). Nella terza parte, un'imponente scala porta i giocatori davanti a tre aperture. A sinistra, un ponte porta a un'area formata quasi esclusivamente da un reticolato di ponti in legno, che porta a una zona con tanti mulinelli, da sfruttare per arrivare più in alto, dove la strada si divide di nuovo, questa volta in due parti. A nord, in alto, c'è una grotta, dove, nascosto da un pesante portone, sono presenti due blocchi contenenti monete e scarpe, mentre a ovest è presente un gigantesco precipizio, che riporta i giocatori in basso, in un'area prima non accessibile, con una tromba d'aria che consente loro di uscire oltrepassando la barriera. Nell'apertura a destra, è presente un macchinario speciale, appeso a una fune, che consente ai due fratelli di raggiungere parti più alte della montagna, anche se con tanta fatica. Davanti a una grotta piena di lava, giace la statua di un altro eroe della montagna: "Placcatore de Muscolo". L'uscita della grotta riporta davanti ai tre accessi. Quindi, quello a nord, che può essere considerato l'accesso principale, sbarrato inizialmente da una massiccia porta, distrutta poi da dei Guancialoni, conduce verso un'area che si estende su diversi livelli, tutti attraversabili trivellando le rocce d'ostacolo, con un'abilità imparata dai fratelli. Poi, dopo un'altra zona piena di lava, un ponte sospeso porta a una parete ripida, superabile solo grazie a un gigantesco cannone posto alla base.

È grazie al cannone che la seconda parte del Pigiamonte è raggiungibile. Piuttosto diversa rispetto alla prima, qui c'è un manto di neve che copre il terreno. Nella prima area innevata si trova una fontana, che fa recuperare vita a chi la beve, facendogli fare un bellissimo sogno. Anche la solita musica del vulcano cambia completamente dopo l'area: nella seconda area ci sono tre accessi sia a est che a ovest ed entrambi conducono a una zona piena di lava, mentre l'unico accesso a nord, raggiungibile grazie a un mulinello, porta alla statua di "Lungobagno de Muscolo", immersa in una vasca di lava. Più avanti, in una piccola zona senza neve, è presente il cratere del vulcano. Esso è piccolo, ma contiene molta lava. Inoltre, da un ponte in pietra a ovest che conduce verso un'altra zona, è possibile vedere le nuvole, in un livello inferiore: ciò significa che la cima di Pigiamonte supera l'altezza delle nuvole. A ovest c'è una grotta che porta di nuovo in un ambiente riscaldato dalla lava, con un Tubo all'interno che permette di raggiungere le altre zone dell'isola.

Durante la seconda visita è possibile raggiungere anche una parte prima non raggiungibile di Pigiamonte. Etichettata dalla mappa come "Pigiamonte Metà Strada", ha una grotta nella parte nord, dove è presente il pezzo dell'Ultraletto, mentre a est c'è un pericoloso percorso sospeso nel vuoto (se il giocatore cade è costretto a ricominciare da capo la scalata del monte).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver risvegliato Muscobaffo rosso a Risvegliopoli, è possibile entrare a far parte della visita guidata a Pigiamonte. Mario e Luigi hanno il bisogno di visitarlo perché è sulla sua cima che si trova la Pietra onirica, in possesso di Bowser e Inkubak, prima che loro possano compiere qualche atto malvagio. Visitando il monte grazie al sostegno dei due fratelli Muscobaffo, Mario e Luigi hanno la possibilità di apprendere nuove mosse e liberano anche due Guancialoni, che con la loro forza aprono i portali che, altrimenti, avrebbero impedito l'accesso ad aree prima sconosciute. Quando i due Urigan raggiungono la zona innevata, si accorgono di una fontana particolare, e Mario e Luigi, dopo averne bevuta l'acqua, cadono in uno strano sogno che si conclude con un "Game Over": esso farà recuperare loro tutta la vita. Sulla cima i fratelli incontrano Bowser e Inkubak, ma loro diffondono in tutta la zona una musica chiamata "Dormiritmo", fa addormentare tutti coloro che la ascoltano. Luigi riesce ad aprire un portale onirico mentre si assopisce, permettendo a Mario di rifugiarsi all'interno del sogno per evitare di ascoltare la musica. Con la pietra onirica, invece, i due antagonisti del gioco esprimono il desiderio di avere un gigantesco castello fluttuante, e quindi nasce il Neo-Castello di Bowser. Per testare la sua potenza, gli isolotti attorno all'Isola Guanciale vengono distrutti, facendo nascere il panico in tutta l'isola.

Anche questa volta il monte viene visitato un'altra volta, per cercare un pezzo dell'Ultraletto, la Cornice Pigiamonte, utilizzabile dopo che i frammenti d'incubo sono stati spezzati. Mario e Luigi sono riusciti a visitare di nuovo il monte perché è partita un'altra visita guidata del monte dei fratelli Muscobaffo, e come al solito tutti hanno rifiutato di partecipare.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

I nemici incontrati sul Pigiamonte sono divisi in due categorie. La prima comprende quelli incontrabili durante la prima visita: Issosassi, Manubryo, mentre la seconda comprende quelli incontrabili durante la seconda visita: Virus, Verticapi R, Issosassi R. I Cuscinodattili sono nemici che compaiono sullo sfondo: bisogna utilizzare una Schernosfera per attirarli. Il boss è Mammoshka, un guardiano che impedisce l'accesso ai giocatori alla cima del vulcano.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il nome di Pigiamonte deriva dall'unione fra le parole "pigiama" e "monte".
    • Anche il suo nome inglese, Mount Pajamaja, ha la parola "Pajamaja" che è un gioco di parole di "pajamas", pigiama.
  • Qui fanno la loro prima comparsa due nuovi tipi di nemici: i nemici R e i nemici sullo sfondo.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Uk.png Inglese Mount Pajamaja
De.png Tedesco Pyjamagipfel
Spa.png Spagnolo Monte Pimayama (NOA)
Monte Pijama (NOE)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]