Pigiamonte (boss)

Da Super Mario Wiki.
Nemico di Dream Team Bros.
Mount Pajamaja boss.png
Pigiamonte (boss)
Posizione Pigiamonte onirico
Livello 20
PV 1600
ATT 400
DIF 180
VEL 96
ESP 0 (0)
Monete 560
Strumenti
Simili
Questo articolo tratta del boss gigante combattuto da Oniriluigi gigante, comparso nel Mondo onirico. Per informazioni sulla montagna presente sull'Isola Guanciale, vedi Pigiamonte.

Pigiamonte è un boss gigante combattuto sul Pigiamonte onirico, in Mario & Luigi: Dream Team Bros.. Questo boss è la versione onirica della montagna presente nell'Isola Guanciale reale, ed è sia un vulcano che una creatura vivente. Il Pigiamonte è il secondo boss gigante combattuto nel gioco. Esso è un grande vulcano con una faccia con un naso rotondo, braccia e gambe.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che Bowser e Inkubak utilizzano il Dormiritmo per far fuggire via Mario, Luigi, Principe Sognoberto e Dorastella, l'idraulico rosso si rifugia all'interno dei sogni di Luigi, finendo nel Pigiamonte onirico. Sfortunatamente, il portale onirico scompare, dato che Luigi cade in un sonno molto profondo, e Mario e Sognoberto devono trovare un modo per poter riaprire il ponte di collegamento fra mondo reale e onirico. La strategia dei due è quella di far eruttare il Pigiamonte Onirico, per poter far riaprire il portale onirico e tornare all'Isola Guanciale.

Durante il tragitto sulla montagna, i due si accorgono presto che il vulcano è un essere molto sensibile, quindi cercano di infastidirla colpendo il suo naso con dei blocchi, per poter scatenare un'eruzione vulcanica. Quando riescono a far arrabbiare il Pigiamonte, scappano fino ai piedi della montagna, dove il portale onirico non si è ancora riaperto. Quindi, Mario e Oniriluigi affrontano il Pigiamonte nella loro seconda battaglia gigante.

Dopodiché, la sconfitta del vulcano causa la riapertura del portale onirico, permettendo a Mario di tornare al mondo normale. Inoltre, il Pigiamonte viene visto dormiente in cima al Pigiamonte onirico, dopo gli eventi della battaglia. Tuttavia, esso non apparirà più in nessun'altra scena successiva del gioco.

Battaglia[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della battaglia, Sognoberto insegna a Mario come utilizzare la Martellata Uppercut, la mossa chiave per sconfiggere il boss gigante. Subito dopo aver insegnato a Mario l'utilizzo della Martellata Uppercut, Sognoberto inizia ad insegnargli anche il Pestone Trivella.

Nella parte superiore, il Pigiamonte è immune alle mosse aeree, quindi le mosse Salto e Pestone Trivella sono completamente inutili. Questo boss subisce pochissimi danni se il giocatore lo colpisce con una Martellata Laterale, dato che ogni volta che il giocatore lo vuole colpire con questa mossa lo ferma. Oniriluigi gigante deve cercare di ribaltare il nemico (sia con un contrattaco o con una Martellata Uppercut) perché così può indebolire la sua difesa, rendendolo più facile da sconfiggere. Inoltre, da ribaltato, anche le mosse come il Salto e il Pestone Trivella diventano molto potenti, mentre le Martellate Uppercut e Laterale diventano un po' più deboli.

Il Pigiamonte può anche emettere dalla sua apertura una roccia di origine vulcanica, che dev'essere rimandata indietro con il martello di Oniriluigi (questo contrattacco può essere eseguito facendo scorrere lo stilo verso l'alto, sul touch screen) quando è gli è abbastanza vicina. Molti passaggi eseguiti in modo corretto possono danneggiare il Pigiamonte: infatti la roccia, ad un certo punto, per via della troppa pressione accumulata, scoppia accanto al boss, procurandogli dei lievi danni. Se il giocatore non riesce a passare correttamente la roccia vulcanica, essa esploderà vicino a Oniriluigi, danneggiandolo e facendo cadere Mario (in questo modo per i due turni successivi Oniriluigi non sarà più in grado di usufruire del Fungoritmo oppure del Pestone Trivella).

Il Pigiamonte può anche indietreggiare e caricare contro Oniriluigi (e produce un rumore come quello di una ciminiera) che deve respingerlo indietro con le proprie mani. Il giocatore deve far scorrere lo stilo sul touch screen verso sinistra, rapidamente, per non far finire Oniriluigi fuori dal campo di battagia. Se il tutto è eseguito velocemente e perfettamente, Luigi riuscirà a respingere il Pigiamonte, lasciandolo in una posizione di svantaggio (identica al risultato di una Martellata Uppercut). Se Luigi non riesce a respingere il nemico in tempo, verrà catapultato in aria, e cadrà rovinosamente a terra.

Più tardi, nella battaglia, il Pigiamonte si siede, per alzare l'intero terreno di roccia vulcanica su cui poggia, alzandosi fino ad uscire dalla vista di Oniriluigi. Nello sfondo, dietro al Pigiamonte, ci sono anche dei geyser vulcanici che eruttano. Se Luigi lascia questi geyser per un turno, essi spareranno una roccia infuocata nell'apertura del Pigiamonte, guarendolo. Luigi può evitare questo e attaccare il Pigiamonte sia con la Martellata Uppercut che con quella Laterale (dipende dalla posizione dei geyser rispetto al Pigiamonte, se si trovano ai lati oppure in fondo) sul pezzo più in basso della roccia vulcanica, che causa dei danni al Pigiamonte. Per poter riportare il boss al livello di Oniriluigi, bisogna ripetere questo attacco per due volte.

Il Pigiamonte può emettere dalla propria apertura delle rocce vulcaniche velocemente, che rotoleranno giù, verso Luigi da tre direzioni. Luigi deve distruggere le rocce con il proprio martello, prima che esse lo colpiscano. Per poter difendersi in questo modo il giocatore deve premere sul touch screen le tre aree evidenziate, aspettando che le rocce finiscano all'interno di esse.

Il Pigiamonte può anche sparare cinque piccole sfere vulcaniche, e Luigi deve colpirle con il martello al momento giusto per non riportare danni, provocando anche dei piccoli contrattacchi allo stesso tempo. Il giocatore deve tracciare una linea che va verso sinistra con lo stilo sullo schermo touch, per poter deflettere il percorso delle rocce. Se l'idraulico verde viene colpito da una sola roccia, Mario cadrà fuori dallo schermo, e non potrà aiutare Luigi con mosse utili come il Pestone Trivella e il Fungoritmo per ben due turni.

Dopo che tutte e due le parti di roccia vulcanica vengono distrutte e il Pigiamonte è di nuovo sul livello di Oniriluigi, esso collasserà e cadrà a terra stordito, diventando sensibile alle mosse di salto per un turno. Dopo che il boss si riprende la battaglia tornerà nuovamente come prima, e bisogna ripetere questo ciclo per alcune volte, finché non viene proposto l'attacco finale Distruzione Fratelli, presente alla fine di tutte le battaglie titaniche.

Pigiamonte +[modifica | modifica wikitesto]

Nemico di Dream Team Bros.
Mount Pajamaja boss X.png
Pigiamonte (boss)
Posizione Ring
Livello
PV
ATT
DIF
VEL
ESP 0
Monete 0
Strumenti
Simili Pigiamonte

Il Pigiamonte è anche combattuto nel Ring di Castel Guanciale, nella sua forma potenziata Pigiamonte +. È il secondo boss presente nella sezione dello Scontro tra Titani. Il Pigiamonte + è rosso e i suoi attacchi danneggiano molto di più.

Differenze nella modalità difficile[modifica | modifica wikitesto]

Nella modalità difficile di Mario & Luigi: Dream Team Bros., la differenza più grande che si può notare fra la battaglia normale e quella difficile del Pigiamonte, è quando il Pigiamonte lancia una singola roccia contro Luigi: la roccia si muove molto più velocemente e colpisce Luigi anche da un'altra angolazione.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Uk.png Inglese Mount Pajamaja
France.png Francese Mont Pyjama (NOE)
Spa.png Spagnolo Monte Pijama (NOE)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]