Principessa Peach

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia indipendente italiana.
Principessa Peach
MP100 Peach.png
Specie: Umano
Schieramento: Regno dei Funghi
Luogo d'origine: Regno dei Funghi
Debutto in: Super Mario Bros. (1985)
Ultima apparizione: Super Smash Bros. Ultimate (2018)
Doppiatore attuale: Samantha Kelly (2007 - presente)
Box!64.png Questo articolo è un abbozzo, puoi aggiungere informazioni?
LM Mario.jpg È stato richiesto il caricamento di una o più immagini da aggiungere in questa pagina.

La Principessa Peach, (originariamente nota come Principessa Toadstool e chiamata Principessa Amarena nei cartoni DiC), è la principessa del Regno dei Funghi. Peach fa la sua prima apparizione in Super Mario Bros.. È stata creata da Shigeru Miyamoto ed è quasi sempre la damigella da salvare nella maggior parte dei giochi di Mario. Risiede nel suo castello insieme a molti Toad. Il suo regno è spesso attaccato dalla Truppa Koopa, capeggiate da Bowser.

A Peach piace molto il colore rosa che accentua la sua personalità femminile e il carattere allegro e gentile. La sua natura di cuore è spesso rappresentata da un emblema della medesima forma. Inizialmente ella doveva essere una ragazza ostinata, ma dal bell'aspetto.

Peach appare nella serie di Mario da oltre 25 anni e molte volte si cimenta insieme agli altri personaggi della serie negli sport o nelle gare con i kart, dove si rivela essere una ragazza più competitiva di quanto possa apparire. Il suo ruolo più importante è in Super Princess Peach dove stavolta è lei a dover salvare Mario e Luigi dalle grinfie di Bowser e non viceversa come accade di solito.

Peach è la ragazza di cui Mario è infatuato e colei che è spesso in difficoltà e che necessita di aiuto. Peach è anche buona amica di Luigi, Toad, e specialmente di Daisy.

Creazione e sviluppo[modifica]

Design[modifica]

Prima che Yoichi Kotabe ultimasse il design finale della principessa Peach, alcuni prototipi erano stati creati. Un design particolare presente nella cover giapponese di Super Mario Bros. mostra Peach con un vestito rosa a maniche lunghe, con capelli color pesca e con dei gioielli dai colori non ben distinti. Un altro prototipo ancora, visto nella guida strategica giapponese del 1987 di Super Mario Bros., mostra Peach come Toad anziché come umana, poiché aveva un cappello a forma di fungo invece dei suoi soliti capelli naturali.

Peach è stata sempre mostrata come bionda negli artwork, anche se originariamente il colore era più affine al color pesca. Tuttavia, date le limitazioni della tavolozza colori del NES, il suo sprite poteva rappresentare i capelli solo rossi o castani. Per questo motivo la Principessa Peach ha i capelli rossi nella serie animata DiC. A partire da Super Mario World Peach resta con i capelli biondi. Inoltre Peach ha sempre avuto un vestito rosa negli artwork; tuttavia, date le limitazioni del NES, il suo vestito veniva mostrato bianco e rosso. Solo a partire da Super Mario Bros. Peach riceve il suo vestito rosa in gioco. Questo stile del suo vestito viene poi utilizzato per Peach Fuoco in Super Mario 3D World. Il vecchio abito principale di Peach era totalmente rosa con una cinta di stoffa alla vita e diventava rosa scuro a partire dalle ginocchia. Tuttavia questa versione non è molto diversa del design introdotto in Super Mario Sunshine e Mario Party 4, che è rimasto inalterato fino ad oggi. L'ultima apparizione del suo vestito classico è stata in Paper Mario: Il Portale Millenario.

Nome[modifica]

In Giappone il suo nome è sempre stato Principessa Peach (ピーチ姫 Pīchi-hime), mentre negli Stati Uniti e in Europa era conosciuta come "Principessa Toadstool", dal momento che la Nintendo of America, mentre stava localizzando Super Mario Bros. 2, riteneva che "Peach" (che vuol dire "pesca" in inglese) c'entrasse poco con il Regno dei Funghi. Nel gioco Yoshi's Safari, del 1993, Peach viene, per la prima volta, chiamata "Principessa Peach". Il nome, però, è rimasto definitivamente così a partire da Super Mario 64. Diversi espedienti confermano che il nome effettivo di Peach sia "Peach Toadstool", dal momento che in Super Mario 64 e in Super Mario 64 DS, durante la lettera iniziale, Peach utilizza entrambi i nomi. Tuttavia il nome Toadstool viene ormai raramente utilizzato, se non per un secondo rilascio di un gioco o per un remake, dove viene mantenuto il testo originale. Recentemente però, Peach viene chiamata Principessa Toadstool in uno dei consigli di Super Smash Bros. per Wii U.

Storia[modifica]

Attenzione: L'articolo o sezione è in costruzione. Si prega di scusare il suo aspetto informale.

Serie di Super Mario[modifica]

Super Mario Bros.[modifica]

Peach in Super Mario Bros.

Peach debutta per la prima volta in Super Mario Bros. con il ruolo di damigella in pericolo al posto di Pauline (fidanzata di Mario ai tempi di Donkey Kong. Bowser trasforma gli abitanti del Regno dei Funghi in degli oggetti e rapisce la Principessa Peach (allora Principessa Toadstool), l'unica in grado di annullare il suo incantesimo. Peach viene salvata dai fratelli Mario che ringrazia con un bacio sulla guancia.

Super Mario Bros.: The Lost Levels[modifica]

In Super Mario Bros.: The Lost Levels, Mario e Luigi partono di nuovo alla volta del Castello di Bowser per salvare nuovamente la principessa rapita.

Super Mario Bros. 2[modifica]

In Super Mario Bros. 2, la Principessa Toadstool, insieme a Mario, Luigi e Toad, viene chiamata dai Subcon per salvare Il Regno di Subcon dal malvagio Wart. L'abilità principale di Toadstool è quella di fluttuare per un breve periodo di tempo dopo aver Saltato. La principessa è il personaggio più debole del gioco con "tempi di raccolta" di vegetali più lunga, e ha anche una cattiva abilità nel salto in verticale, ma la sua abilità "fluttuante" è unica tra quelle dei personaggi.

Super Mario Bros. 3[modifica]

In Super Mario Bros. 3, Bowser è di nuovo intenzionato a conquistare il Regno dei Funghi. Manda i Bowserotti in ogni parte del regno e, usando le sue bacchette magiche, trasformano i re di ogni mondo in un diverso animale. La Principessa Toadstool chiede a Mario e Luigi di salvare i Re. Dopo, avrebbero ricevuto una lettera, con le indicazioni per la loro prossima destinazione e allegato un oggetto.

Quando Mario e Luigi completano la Pipe Land, la lettera che ricevono non viene dalla Principessa Toadstool ma da Bowser, che informa loro che lui ha catturato la Principessa e portata nel suo castello nella Dark Land. I due fratelli devono continuare la loro avventura per salvare anche lei.

Nella traduzione inglese, la principessa scherza con Mario e Luigi alla fine dicendogli "Thank you, but our princess is in another castle! ... Just kidding!" in riferimento alla frase detta da Toad in Super Mario Bros. Ma, nella versione giapponese (e la traduzione della versione per Game Boy Advance) utilizza delle frasi solenni e più rispettose.

Super Mario World[modifica]

Mario, Luigi, Peach si recano a Terra dei dinosauri durante una vacanza, ma Bowser rapisce nuovamente la Principessa Toadstool che deve nuovamente essere salvata stavolta anche grazie all'aiuto di Yoshi. Nella battaglia finale la principessa viene tenuta all'interno della Koopa Clown Car utilizzata da Bowser.

Super Mario 64 / Super Mario 64 DS[modifica]

La Lettera di Peach in Super Mario 64.

In Super Mario 64, Peach invita Mario al suo castello per mangiare una torta insieme, ma prima che lui arrivi, Bowser prende il controllo sulle Superstelle e imprigiona Peach nella vetrata all'ingresso del castello. Dopo che Mario riesce a sconfiggere Bowser e a salvare Peach, lei lo ringrazia baciandolo e cucinandogli una torta.

Questo è l'unico capitolo della serie di Super Mario in cui vengono usati sia il nome giapponese sia quello occidentale. La lettera all'inizio del gioco è firmata come "Toadstool", e nel doppiaggio inglese è semplicemente "Peach".

Nel remake per DS, Luigi, Wario e Yoshi si uniscono a Mario per salvare la principessa. Inoltre nel finale, a differenza della versione originale, quando Peach viene salvata non compaiono dei Toad insieme a lei.

In entrambe le versioni nello Scivolo segreto della Principessa Peach è presente una memo, in cui la Principessa afferma che Bowser ha utilizzato il potere delle Superstelle per intrappolare lei e i Toad nei quadri.

Super Mario Sunshine[modifica]

Mario e Peach in vacanza a Sabbie Rosse.

In Super Mario Sunshine la Principessa Peach parte per una vacanza ai tropici sull'Isola Delfinia insieme a Mario e al vecchio Mastro Toad. La Principessa scorge due volte la figura di un entità simile a Mario; sull'aereo durante il filmato di presentazione e sull'isola dopo il brusco atterraggio. Dopo che Mario è stato condannato ingiustamente come il responsabile dell'imbrattamento dell'isola per mezzo della Melma, la Principessa si presta subito in sua difesa per raccontare cosa ha visto, ma la sua obbiezione viene respinta. Viene rapita due volte dall'entità che aveva visto all'inizio del gioco, Mario Ombra responsabile anche dell'imbrattamento dell'isola. La prima volta viene salvata prontamente da Mario, ma la seconda invece viene portata a Girasolandia dove Mario Ombra, rivelatosi essere Bowser Junior, figlio di Bowser che a causa di una menzogna del padre (a cui in realtà non ha mai creduto), pensa che la principessa sia sua madre. Peach viene portata al Vulcano Corona per poi essere salvata da Mario ed iniziare la sua vacanza con lui.

New Super Mario Bros.[modifica]

In New Super Mario Bros., Bowser Junior è intenzionato a rapire la Principessa e durante una passeggiata tra questa e Mario attacca il Castello di Peach. Maria si allontana e Bowser Junior ne approfitta, ma viene raggiunto dall'idraulico che una volta sconfitto lui e il padre rapisce la principessa.

Super Mario Galaxy[modifica]

In Super Mario Galaxy Peach invita Mario a partecipare al Festival delle Stelle, ma Bowser attacca il Regno dei Funghi e dopo aver sradicato il Castello di Peach, con l'aiuto di Kamek lancia Mario nelle spazio e porta la Principessa al Centro dell'Universo. Grazie all'aiuto dello Sfavillotto Babylume, che Peach aveva trovato prima dell'attacco di Bowser, Mario riesce nuovamente a salvarla. Durante tutto il gioco, la Principessa invia, in gran segreto, delle lettere a Mario che contengono Funghi 1-Up.

Serie di Mario Kart[modifica]

Peach in Mario Kart Wii

Peach compare in tutti i capitoli della serie Mario Kart come personaggio medio. A partire da Mario Kart: Double Dash!!, ella raccoglie i suoi capelli in una coda e diventa il partner automatico di un nuovo personaggio femminile nonché Daisy, con la quale condivide uno degli strumenti difensivi migliori del gioco, il cuore. Il suo kart personale nel gioco è la Cuoricina. Possiede anche un circuito interamente dedicato a lei, la Spiaggia di Peach. Peach è presente anche in Mario Kart DS e ha come gli altri personaggi tre kart: Turboreale, PC standard e Principessa. In questo gioco possiede ancora una volta un suo circuito personale, il Giardino di Peach. Fa parte della classe leggera ed è giocabile sin dall'inizio. In Mario Kart Wii ha una nuova tuta da motociclista bianca a strisce rosa, che appare quando è alla guida di moto, al posto del suo classico abito da principessa. Anche in questo gioco Peach fa parte della classe media. Sempre in Mario Kart Wii compare, per la prima volta nella serie, la sua controparte più giovane, Baby Peach, un personaggio giocabile sin dall'inizio nella categoria dei piccoli. Ritorna, inoltre, la pista GCN Spiaggia di Peach. In Mario Kart 7 Peach è un peso leggero. Il Parasole Peach può essere utilizzato come deltaplano. La Nastronave sembra essere di sua proprietà. In Mario Kart 8 e Mario Kart 8 Deluxe, Peach ritorna come peso medio. Il suo parasole ritorna come deltaplano. Il suo percorso personale sembrebbe essere il Dolce Dolce Canyon, condiviso con Daisy. La sua controparte giovane Baby Peach fa inoltre ritorno come personaggio piuma. Peach oro rosa fa la sua prima apparizione in questo gioco come variante di Peach, con una voce metallica, in modo simile a Mario Metallo, e totalmente fatta di oro rosa. Nella versione originale era sbloccabile, ma nel port è disponibile dall'inizio come la maggior parte dei personaggi. Nella versione originale, Peach Gatto era disponibile tra i tre personaggi del pacchetto DLC a pagamento, The Legend of Zelda x Mario Kart 8. Questa versione di Peach è sempre nella sua forma Gatto di Super Mario 3D World, e ha una voce diversa. Nel port di Mario Kart 8, però, è disponibile dall'inizio, come tutti i DLC.

Serie Mario Party[modifica]

Peach è giocabile in tutti i giochi della serie di Mario Party. Nel primo capitolo Peach compete con gli altri protagonisti per decidere la Superstar tra di loro. In Mario Party 2' Peach si fa forza insieme agli altri protagonisti per fermare l'armata di Bowser contro Mario Land. Nell'introduzione a Peach viene anche un'idea su un nuovo parco a tema chiamato "Peach Land". Nella modalità storia di Mario Party 3, se il giocatore non l'ha selezionata, deve sconfiggerla nel tabellone duello Blowhard, per ottenere il Love Star Stamp. Il suo partner è un Toad.

In Mario Party 4 Peach esplora insieme agli altri otto protagonisti il Cubo Party. È presente anche in Mario Party 5. In Mario Party 6, invece, Peach cerca di ottenere più stelle possibili per fermare la battaglia contro Lucio e Ombretta. In Mario Party 7 il suo partner di default è Daisy: i due condividono la Pallina Fiore come pallina speciale. In Mario Party 8 Peach partecipa alla Fiera Stella insieme ai protagonisti. In Mario Party 9 Peach collabora insieme ai suoi amici per portare indietro le Ministelle rubate da Bowser e Bowser Junior.

Nei capitoli portatili di Mario Party Peach fa la sua prima apparizione assieme a Mario, Luigi e Yoshi in Mario Party Advance. Viene vista anche in alcuni minigiochi di Mario Party-e, mai pubblicato in Europa, insieme all'e-reader. Peach viene rimpicciolita da Bowser nella modalità storia di Mario Party DS, insieme agli altri protagonisti, dopo essere stati ingannati in una cena d'invito. I protagonisti partiranno così per aver più potere di stelle possibili e riuscire a sconfiggere Bowser, nonostante la loro statura.

Peach compare anche nei capitoli più recenti di Mario Party, come Mario Party: Island Tour, dove può essere selezionata per distruggere la Torre Bowser. Il suo amiibo è compatibile con il gioco Mario Party 10, ed è indispensabile per ottenere il suo tabellone personale. Peach compare anche in Mario Party: Star Rush e in Mario Party: The Top 100. È stata confermata come personaggio giocabile nel nuovo capitolo in uscita per Nintendo Switch, Super Mario Party.

Mario Party 3 marca l'ultima volta in cui Peach viene vista col suo aspetto classico, mentre Mario Party 4 segna il suo cambio drastico di look, dove però mantiene vecchi aspetti come il suo ciondolo sul petto, la sua corona e i suoi orecchini.

Serie di Mario & Luigi[modifica]

Mario & Luigi: Superstar Saga[modifica]

In Mario & Luigi: Superstar Saga la Strega Ghignarda ruba la voce della principessa Peach. Mario e Luigi, insieme a Bowser, cercano di recuperarla. Tuttavia, dopo un po' di tempo, si scopre che quella a cui hanno rubato la voce non era Peach, bensì uno Strutzi travestito (tutto questo perché il Principe Fagiolino l'aveva avvertita con sufficiente anticipo).

Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser[modifica]

La Principessa Peach, in Mario & Luigi: Viaggio al Centro di Bowser, viene risucchiata nel corpo di Bowser insieme a Mario, Luigi, Dorastella e gli altri Toad. Viene ritrovata nel Centro Metabolico, dove però Alfa-Carotene la rapisce. Dopo aver sconfitto Alfa-Carotene sotto forma di Beta-Carotene, Peach e gli altri cercano un'uscita dal corpo di Bowser, ma solo Peach riesce ad uscire: Sogghigno, infatti, grazie a una strana pistola la estrae dal corpo di Bowser, con l'intento di risvegliare la Stella Oscura, la quale può tornare in vita solo grazie a Peach, che viene portata al suo castello. Viene in seguito risucchiata da Bowser Oscuro. Esce solamente quando questo viene sconfitto da Bowser, che pensa di rapirla, senza successo.

Serie di Mario Golf[modifica]

NES Open Tournament Golf[modifica]

Peach compare in NES Open Tournament Golf come la caddy di Mario.

Mario Golf (Nintendo 64)[modifica]

Peach in Mario Golf per Nintendo 64

Peach compare per la prima volta come personaggio giocabile in Mario Golf per Nintendo 64. Ha uno dei colpi più leggeri, un miglior controllo, e colpisce la palla in modo dritto ma con poca distanza. In modalità single player, è uno dei quattro personaggi iniziali.

Mario Golf (Game Boy Color)[modifica]

In Mario Golf per Game Boy Color, Peach non compare come personaggio giocabile, ma compare nel Castello di Peach quando il giocatore arriva al primo posto in ogni torneo. Peach spedisce una lettera al giocatore, invitandolo a giocare nel suo torneo. Se il giocatore arriva primo nel torneo, Peach gli consegnerà il trofeo.

Mario Golf: Toadstool Tour[modifica]

Peach è un personaggio giocabile in Mario Golf: World Tour. Il suo tiro è dritto, ma l'altezza dei suoi colpi è al di sotto della media. Il suo impatto e controllo sono piuttosto buoni, ma il suo spin è basso. Peach apre un torneo nel suo castello, più precisamente nei Giardini del Castello di Peach.

Mario Golf: Advance Tour[modifica]

Peach compare nuovamente come personaggio giocabile in Mario Golf: Advance Tour. Nella modalità storia del gioco, invita Neil ed Ella per partecipare all'Open dopo che hanno dimostrato della capacità all'altezza. Quando uno dei due arriva primo in ogni torneo in singolo o doppio, manda una lettera al giocatore. Quando uno dei due arriva almeno terzo in torneo, Peach guarda la cerimonia di premiazione mentre Mastro Toad consegna il trofeo.

Mario Golf: World Tour[modifica]

Peach in Mario Golf: World Tour

Peach compare in Mario Golf: World Tour come personaggi di default. È un personaggio con controllo facile ma poca potenza. Anche se Peach indossa il suo abito da golf durante il gameplay, utilizza il suo vestito normale nel Club del Castello, anche se si trasforma durante la sua animazione di post-hole. C'è anche un percorso dedicato a lei, il Giardino di Peach.


Aspetto fisico[modifica]

Peach è una ragazza alta e giovane e ha i capelli biondi, con sopra una corona dorata. Indossa una lunga gonna rosa che arriva fino ai piedi, su cui porta un paio di scarpette col tacco.

Nella serie di Mario vs. Sonic, nel gioco Mario vs. Sonic ai Giochi Olimpici, Peach indossa una tuta sportiva per ogni singolo evento, mentre in Mario vs. Sonic ai Giochi Olimpici di Londra 2012, indossa una tuta da cavallo per l'equitazione, mentre per gli eventi normali indossa la sua normale tuta da ginnastica. Per gli sport acquatici, invece, ha un costume rosa, ed è anche a piedi nudi e a gambe scoperte.

Curiosità[modifica]

  • Fin dal suo debutto nel 1985 Peach è il personaggio femminile che è apparso il maggior numero di volte nella storia dei videogiochi.
  • Nella serie di Paper Mario Peach ha un carattere aggressivo.

In altre lingue[modifica]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese ピーチ姫
pīchi-hime
Uk.png Inglese Princess Peach
Cina.png Cinese 碧奇公主
bì qí gōngzhǔ
France.png Francese Princesse Peach
De.png Tedesco Prinzessin Peach
Spa.png Spagnolo Princesa Peach
Pt.png Portoghese Princesa Peach
Ru.png Russo Принцесса Пич
Princessa Pič
Du.png Olandese Princess Peach
Ro.png Rumeno Prințesa Piersicuță
KorSud.png Coreano 피치 공주
Pichi Gongju
Ar.png Arabo أميرة بيتش
'amirat bitsh

Voci correlate[modifica]