Rampel

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Rampel
Rampel.png
Specie: Duplighost
Debutto in: Paper Mario: Il Portale Millenario (2004)

Rampel è un Duplighost che vive nel Tempio dell'Orrore in Paper Mario: Il Portale Millenario. Compare varie volte nel gioco ed è il boss della Scena IV. Rampel terrorizza tutta Casalcrepuscolo grazie ad una campana che ad ogni rintocco trasforma i suoi abitanti in maiali. Oltre a poter copiare l'aspetto di qualsiasi essere vivente può anche rubarne l'identità trasferendo l'anima del proprietario originale in un'ombra. Dopo la sua sconfitta si unisce al Trisdombra come sostituto di Ombretta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Paper Mario: Il Portale Millenario[modifica | modifica wikitesto]

Nemico di Il Portale Millenario
Rampel.png
Rampel
PV Massimi 40
Attacco 4, 6
Difesa 0
Posizione/i Rocca Selvaggia
Enciclopedia Si trasforma in Mario o in un membro della compagnia e usa le loro stesse abilità. È entrato nel Trisdombra, ma Nerea lo tratta sempre male.
Strumenti Nessuno
Mosse Come se stesso: Testata missile, capacità di trasfomarsi in Mario o in un suo compagno.
Come Mario: Salto, Martello
Come compagno di Mario: Usare abilità del compagno in cui si è trasformato.
Enciclopedia
103    104    105
Descrizione
Prima battaglia: ...Cosa? Ma che strano... È un mostro che non c'è! C'è la descrizione per un essere simile, ma non saprei dirti il nome. I suoi PV massimi sono 40, la potenza è 4, la difesa è 0. La sua migliore tecnica è di modificare il proprio aspetto o quello altrui. Forse è così che gli abitanti di Casalcrepuscolo sono stati trasformati in maiali! Beh, è praticamente un mostro orribile!
Seconda battaglia: È Rampel! È il fantasma che aveva preso il nome e le sembianze di Mario. Può trasformarsi un uno di noi e usare le stesse abilità. Ma... Non capisco come faccia ad essere membro del Trisdombra... L'avrà sicuramente costretto qualcuno a farne parte... Nerea lo tratta così male...!

Mentre è alla ricerca della Gemma Stella, Mario si ritrova a viaggiare a Casalcrepuscolo. Dopo aver appreso della strana maledizione che colpisce i suoi abitanti, l'idraulico decide di indagare. Sulla cima del Tempio dell'Orrore, Rampel sta guardando la TV e all'arrivo di Mario decide di attaccarlo. In battaglia egli può copiare l'aspetto di Mario ed attaccare utilizzando le sue stesse mosse. Il suo nome inoltre non compare nell'enciclopedia di Goombella dove viene chiamato ?????. Dopo la battaglia Mario ottiene la Gemma Stella e il capitolo sembra concludersi come di consueto. Tuttavia, dopo essere stato sconfitto, Rampel ha rubato l'identità di Mario trasformando l'idraulico in un ombra e guadagnando la fiducia dei suoi alleati.

Durante il ritorno a Casalcrepuscolo, il vero Mario incontra Rampel che gli propone di restituirli il corpo solo se avesse indovinato il suo vero nome. L'idraulico tuttavia non può indovinare il nome di Rampel poiché il Duplighost è riuscito a rubare la "P" minuscola dalla schermo. Rampel perciò decide di attaccarlo, ma poiché nessuno dei due può danneggiarsi a vicenda, l'idraulico è costretto a fuggire.

Rampel decide di prendersi gli onori dichiarando di essere stato lui a salvare Casalcrepuscolo dalla maledizione, solo i suoi alleati trovano che Mario si comporti in modo insolito.

Il vero Mario e Ombretta contro Rampel.

Intanto il vero Mario aiuta una disperata Ombretta a ritrovare la Bomba Mors e in cambio, ella decide di aiutare l'idraulico a ritrovare la sua vera identità non sapendo chi sia in realtà. Utilizzando i poteri di Ombretta è possibile scoprire da un corvo che il pappagallo del Tempio dell'Orrore conosce il vero nome del Duplighost. All'interno del Tempio è possibile trovare anche la "P" mancante.

Dopo che Mario indovina il nome di Rampel, il Duplighost decide di fuggire verso il Tempio dell'Orrore. Questa volta entrambi possono affrontarsi in battaglia e Rampel combatterà insieme ai compagni dell'idraulico. Una volta battuto, Rampel fuggirà via e incontrerà Nerea e Brunilde decidendo di entrare a far parte del Trisdombra.

Più avanti riesce ad infiltrarsi sul Fasto Express travestendosi da Toadivo. Sotto le sue false spoglie riesce a rubare gli oggetti necessari per creare il Nitromiele, un potente esplosivo, ma viene scoperto ed è costretto a fuggire.

Rampel ricompare insieme a Nerea e a Brunilde a Sfoggy Hills dove rubano la Gemma Stella che si rivela essere un falso.

Dopo che Mario ha ottenuto tutte le Gemme Stella, Rampel rapisce il Professor Goombastein e assume le sue sembianze allo scopo di entrare insieme al resto del trio nella Reggia delle Tenebre. Al suo interno Rampel viene combattuto da Mario insieme a Nerea e a Brunilde. Stavolta può assumere anche le sembianze dei compagni di Mario.

Alla fine del gioco Rampel decide di diventare attore recitando nei panni di Mario, insieme a Madame Spirù, in uno spettacolo chiamato "Paper Mario".

Super Mario-Kun[modifica | modifica wikitesto]

Rampel in Super Mario-Kun.

Rampel compare nel fumetto Super Mario-Kun dove ha lo stesso ruolo che aveva in Paper Mario: Il Portale Millenario. Dopo essere stato sconfitto, Rampel restituisce immediatamente la sua identità a Mario.


Descrizione del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

Rampel che guarda la televisione.

Nella sua forma normale, Rampel ha l'aspetto di un Duplighost che indossa un farfallino blu e un capello a forma di cono di colore blu con delle stelline rosse. Gli occhi e la bocca sono più grandi rispetto agli altri Duplighost, il suo mantello è completamente bianco e le sue scarpe sono rosse e non grigie. Gli abitanti di Casalcrepuscolo lo descrivono come un demone.

Rampel nei panni di Mario.

Nei panni di Mario assume un aspetto severo e cattivo ed è l'unica volta in cui l'idraulico è visto effettivamente parlare. Per questo motivo i suoi compagni notano che Mario ha acquistato improvvisamente una certa parlantina. I suoi occhi sono molto più scuri e leggermente più grandi rispetto a quelli dell'idraulico e inoltre sembra essere sempre stanco.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Il potere principale di Rampel è quello di cambiare aspetto potendo imitare qualsiasi essere vivente. Volendo può anche rubare il corpo e il nome di chi ha copiato e trasformare il proprietario originale del corpo in un ombra. Rampel afferma che sconfiggendo il proprietario originale del corpo può trasformarsi definitivamente in esso. Tuttavia, nell'ultima battaglia anche trasformandosi in Mario o in un suo compagno e riuscire a batterlo potrà comunque tornare nella sua forma originale. Secondo un corvo, Rampel non può utilizzare i suoi poteri se non esiste almeno una persona che conosca il suo vero nome, tuttavia se qualcuno lo pronunciasse davanti a lui i suoi poteri si annullerebbero. Dopo la sua sconfitta, Rampel non nasconde più il suo nome, ma sembra rivelarlo con insistenza quando Nerea lo chiama fantasmino.

La maledizione di Rampel ha trasformato un abitante di Casalcrepuscolo in maiale davanti agli occhi di Mario e Goombella

Sembra anche essere in grado di utilizzare la campana del Tempio dell'Orrore per trasformare chiunque in maiale, tuttavia non è mai stato rivelato come faccia. Inoltre non si conosce il motivo per cui la maledizione sia stata annullata. Probabilmente la Gemma Stella potrebbe aver innescato e successivamente annullato la maledizione, oppure potrebbe essersi annullata lentamente dopo che Mario ha pronunciato il suo vero nome o dopo essere stato sconfitto.

Quando assume le sembianze di Mario, Rampel può comparire da una parte all'altra creando un buco sullo schermo, un effetto che si ha anche attraverso l'attacco speciale: Sentenza. Stranamente però Rampel dimostra di non sapersi trasportare da una parte all'altra come Nerea e Brunilde. Per entrare nel Santuario di Sfoggy Hills, infatti, è costretto a rompere una finestra.

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Il motivo che spinge Rampel ad essere cattivo è completamente sconosciuto, così come non si sa perché abbia deciso di lanciare una maledizione su Casalcrepuscolo, afferma soltanto che il verso dei maiali era più gradevole e più divertente rispetto a quello degli abitanti della città. Ha un comportamento strano e la sua personalità cambia continuamente, infatti dopo che Mario scopre il suo nome scappa urlando rivelandosi buffo e ridicolo, ed una volta entrato a far parte del Trisdombra subisce le cattiverie di Nerea senza ribellarsi, pur avendo la possibilità di farlo dato i suoi poteri. Quando si trasforma in Mario si vanta di avere carisma proclamandosi come un eroe. Il fatto che alla fine del gioco decida di diventare un attore fa pensare che non sia completamente malvagio.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Rampel è uno dei pochi personaggi il cui nome ha un collegamento logico fra le varie lingue eccetto per l'inglese. Il nome giapponese Ranperu, può infatti essere tradotto in Rumpel che è il nome del Duplighost nella versione francese, spagnola e tedesca. Rumpel a sua volta viene pronunciato Rampel (tranne nella versione tedesca pronunciato Rumple), che è appunto il suo nome italiano.
  • Il nome Rumpel a sua volta può essere tradotto letteralmente in Tremotino, nome di una famosa fiaba (in lingua originale nota come Rumpelstiltskin) in cui un nano chiede che sia indovinato il suo nome.
  • Se Mario dovesse riuscire a battere Rampel prima della sua trasformazione, il fantasma rimarrà in campo con 10 PV e copierà Mario. Questo dimostra che la seconda parte del capitolo non può essere saltata.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese ランペル
Ranperu
Uk.png Inglese Doopliss
France.png Francese Rumpel
De.png Tedesco Rumpel
Spa.png Spagnolo Rumpel