Re Boo

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Re Boo
Re Boo Luigi's Mansion 2 .png
Re Boo in Luigi's Mansion 2.
Specie: Boo
Doppiatore attuale:
Luogo d'origine: Palazzo di Luigi
Debutto in: Luigi's Mansion (2001)
Ultima apparizione: Luigi's Mansion (Nintendo 3DS) (2018)
Box!64.png Questo articolo è un abbozzo. La Super Mario Wiki si basa sui contributi dei lettori, sapresti aggiungere informazioni?

Re Boo è un personaggio molto importante nella serie di Mario, che fa il suo debutto in Luigi's Mansion. Fa altre apparizioni in Super Mario Sunshine, Super Princess Peach, la serie di Mario & Sonic, Super Mario 64 DS, Mario Kart: Double Dash!!, Mario Kart Wii e in Luigi's Mansion 2.

Aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

Re Boo è un grande fantasma tondo e bianco, capo dei Boo, uguale ai suoi sudditi ma più grande. Indossa una grande corona gialla con sopra incise delle pietre preziose, mentre in Luigi's Mansion e nel suo sequel ne indossa una giallina con sopra un grande rubino rosso. Anche l'aspetto cambia: nei giochi di cui sopra, invece di essere bianco, è quasi grigio-violaceo e invece di avere gli occhi neri ce li ha rossi. La lingua è blu-violacea, mentre normalmente ce l'ha rosa. Sembra inoltre che abbia le occhiaie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Luigi's Mansion[modifica | modifica wikitesto]

Luigi's Mansion[modifica | modifica wikitesto]

Re-Boo-Nome.png
Re-Boo-e-Bowser.jpg
Nome completo: Re Boo,
Età: Sconosciuta
Biografia:
Stanza: Altare Segreto
Punti vita: 500 PV
Oggetto rilasciato: Corona di Re Boo
Cuore:

Prima degli eventi di Luigi's Mansion, il Professor Strambic catturò Boolosso e, utilizzando il Ritrattificatore di spettri, lo trasformò in un ritratto, per appenderlo nella sua Galleria personale di tutti i fantasmi catturari in gioventù. Questo fece arrabbiare Re Boo, che escogitò un piano per salvare Boolosso.

Re Boo e le sue forze attaccarono il laboratorio, liberando Boolosso. Re Boo ordinò quindi che anche tutti gli altri fantasmi catturati dal professore venissero liberari. Successivamente creò un'enorme palazzo in cui abitare insieme agli altri fantasmi. Con un grande palazzo e un esercito di fantasmi, Re Boo decise di vendicarsi di Mario e Luigi catturandoli.

Sperando di catturare Luigi, Re Boo gli manda una lettera. Il messaggio afferma che Luigi ha vinto un palazzo in un concorso e, allegata alla lettera, c'è una mappa che indica la dua posizione. Luigi chiede a suo fratello Mario di incontrarsi davanti al palazzo. Mario e Toad si recano nel palazzo, ma subito dopo essere entrato, Mario viene sopraffatto dalle forze di Re Boo e catturato. Re Boo poi lo imprigiona in un ritratto, nascosto nell'Altare Segreto. Imprigionato Mario, Re Boo è pronto per catturare Luigi.

Mentre aspettavano Luigi, Re Boo e i suoi servitori si nascondono nel magazzino. Una volta entrato nella stanza, Luigi preme un pulsante e i Boo escono dal pavimento. Tuttavia, i Boo (incluso Re Boo) interrompono il loro attacco a sorpresa quando notano il Poltergust 3000 sulla schiena di Luigi. Essendo una delle poche cose che Re Boo teme, lui e gli altri Boo si nascondono nel palazzo.

Dopo aver sconfitto Vincent van Gong, Luigi ottiene la chiave per entrare nell'Altare Segreto, ma appena cerca di raggiungerlo, Re Boo lo rispedisce nell'Atrio. Dal momento che il potere di Re Boo è legato al numero di Boo presenti nelle vicinanze, per poterlo affrontare Luigi è costretto a catturarne almeno quaranta. Dopo di che Luigi riesce a raggiungere l'altare.

Luigi nota Re Boo che fissa il ritratto di Mario. Re Boo si gira verso Luigi e gli dice di volerlo trasformare in una quadro, per aggiungerlo alla sua collezione. A questo punto Re Boo entra nel quadro di Bowser, il quale si trasforma in un immagine di Bowser, e porta Luigi con lui. Luigi deve quindi affrontare un finto Bowser, che Re Boo utilizza per proteggersi dal Poltergust 3000, in un'arena simile al tetto.

Re Boo usa questa finto Bowser per attaccare Luigi, sparando fiamme contro di lui che tolgono dieci PV, e persino tentando di aspirarlo dentro la sua bocca, togliendogli quidici PV dopo averlo sputato. Per poter sconfiggere il boss, Luigi deve aspettare che il finto Bowser gli lanci addosso tre bombe chiodate, per poterle aspirare e rilanciargliele addosso. Questo attacco fa esplodere la testa del finto Bowser, costringendo Re Boo ad uscire allo scoperto e rendendolo vulnerabile al Poltergust 3000. Mentre l'idraulico tenta di aspirarlo, la testa del finto Bowser lo attacca, lanciandogli addosso tre pezzi di ghiaccio. Re Boo, dopo un po ', torna nel corpo dormiente di Bowser e la testa torna al suo posto. Luigi deve ripete questo processo, indebolendo lentamente Re Boo. Quando il fantasma ha meno di 200 PV, la testa di Bowser si riattacca al contrario, e il suo corpo inizia a correre al contrario, travolgendo tutto ciò che trova sul suo cammino, per poi tornare alla normalità.

Dopo essere riuscito ad aspirare Re Boo, Luigi ottiene la sua corona, dal valore di 5000 G. Luigi torna al laboratorio del Professor Strambic, per liberare suo fratello Mario. Allo stesso tempo Re Boo viene trasformato in un ritratto. Nella Galleria il suo quadro è il numero 23 e si trova in una stanza isolata rispetto ai ritratti degli altri fantasmi.

Cornici[modifica | modifica wikitesto]

Luigi's Mansion[modifica | modifica wikitesto]

Luigi's Mansion (Nintendo 3DS)[modifica | modifica wikitesto]

Luigi's Mansion 2[modifica | modifica wikitesto]

Riappare in questo gioco, in cui assume come nel prequel il ruolo di boss finale. Re Boo ha frantumato la Luna scura, e ha creato un esercito di Boo. In una missione Luigi e il Professor Strambic credono di far un imboscata a Re Boo, ma invece Re Boo aveva corrotto un'immagine delle telecamere di sorveglianza per condurre Luigi nella sala della ferrovia, dove lo aspettava Luigi per tendergli un'imboscata. Quando Luigi varca il portale paranormale combatte contro il Possessore Tenace, si ritrova in un'illusione creata apposta da Re Boo. Luigi sconfigge Re Boo e libera Mario dal ritratto in cui Re Boo lo aveva confinato. Inoltre rimette insieme la Luna scura e tutti i fantasmi, ovviamente eccetto i Boo che restano intrappolati nel caveau, ritornano calmi e vengono liberati da Strambic.

Super Mario Sunshine[modifica | modifica wikitesto]

Re Boo ritorna in questo gioco nonostante fosse stato imprigionato in un quadro ed è il Boss del Hotel Delfinia. Qui il suo aspetto è differente: i suoi occhi sono azzurri, ha un aspetto più grosso, con due canini più larghi e piccoli di prima, e una lingua lunga. Re Boo si trova sotto il casinò. Per batterlo si dovrà sfruttare il suo punto debole: ovvero i Peperoncini. Dopo averlo colpito numerose volte, lo si sconfiggerà. Non si sa se questo Boo, nonostante la corona, sia Re Boo perché in giapponese è chiamato Boss Teresa, letteralmente Boss Boo.

New Super Luigi U[modifica | modifica wikitesto]

Re Boo fa un cameo nell'ultima casa infestata del gioco, quella sulle Nuvole di Meringa. Il suo atwork è preso da Luigi's mansion 2.

Super Mario 64 DS[modifica | modifica wikitesto]

Qui compare come uno dei tanti Boss. Lui però è molto più simile ad un Boo solo più grande e con una corona, come in quasi tutti i giochi successivi a questo. Mario deve colpirlo con uno schianto a terra mentre il fantasma lo insegue per tutta la stanza sputando palle di fuoco blu. Una volta sconfitto, Re Boo darà a Mario la chiave della stanza dove è rinchiuso Luigi.

Super Princess Peach[modifica | modifica wikitesto]

Qui è il terzo boss da battere. Peach deve accendere tutte le candele della stanza per colpire Re Boo, visto che lui odia la luce. Una volta colpito il fantasma piangerà spegnendo le candele. Peach deve colpirlo altre due volte per sconfiggerlo.

Serie Mario & Sonic[modifica | modifica wikitesto]

Compare negli ultimi due episodi della serie, dove lo si deve battere in un evento. Compare solo nelle modalità Festival e Sfide Londinesi.

Serie Mario Kart[modifica | modifica wikitesto]

Compare in Mario Kart: Double Dash!! in Mario Kart Wii e in Mario Kart 8 Deluxe come personaggio giocabile. In Mario Kart: Double Dash!! è in coppia con Pipino Piranha, ed in entrambi i giochi è un personaggio pesante. In Mario Kart DS appare come boss, nella modalità Missioni.

Mario & Luigi: Paper Jam Bros.[modifica | modifica wikitesto]

Re Boo compare in Mario & Luigi: Paper Jam Bros. come boss della Foresta tetra. Insieme ai suoi Boo divide Mario, Luigi e Mario di carta. Dopo che Luigi ritrova Mario, i due decidono di andare a cercare Mario di carta. Re Boo si finge inizialmente loro amico, per poi apparire nella sua vera forma e sfidare i fratelli. Mario e Luigi salvano Mario di carta durante la battaglia e quindi sconfiggono Re Boo. Dopo essere stato sconfitto, il nemico esploderà. In questo gioco compare anche nel Ring dei Boss e per essere sconfitto, Mario, Luigi e Mario di carta devono raggiungere al massimo il livello 41. Re Boo appare anche sottoforma di Modellone.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La sua corona di rubino vale solo una moneta.
  • È stato uno dei personaggi prima inventati dalla Nintendo.
  • Prima la sua lingua viene colorata di viola, poi di rosso e poi di rosa.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese キングテレサ
Kingu Teresa
Uk.png Inglese King Boo
France.png Francese Roi Boo
De.png Tedesco König Buu Huu
Spa.png Spagnolo Rey Bú (NOA)
Rey Boo (NOE)
Pt.png Portoghese Rei Bu
KorSud.png Coreano 킹부끄
King Bukkeu
Cina.png Cinese 十分害羞幽靈

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]