Robotanico

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Robotanico
SMO-robotanico-giallo-illustrazione.png
Specie:
Sottospecie:
Membri conosciuti:
Simili:
Doppiatore:
Prima apparizione: Super Mario Odyssey (2017)
Ultima apparizione:

I robotanici sono delle creature robotiche originarie dell'Orto Robotanico, la capitale della Regno della Selva, apparsi per la prima volta in Super Mario Odyssey.

Sono dei robot gialli che hanno bisogno di energia per funzionare, con una schermata a scacchiera come faccia, una pianta che cresce sulla loro testa su cui spesso si posano degli uccelli ed una voce robotica. Poiché il loro compito è quello di annaffiare le piante all'interno della serra, per assicurarsi che crescano bene, i robotanici assomigliano a degli annaffiatoi; il braccio destro, che non può muoversi ha la forma dell'impugnatura, mentre il braccio sinistro ha la forma del beccuccio con tanto di diffusore a pioggia. Quando sono felici spruzzano un po' della loro acqua in giro, facendo apparire dei piccoli arcobaleni[1]. Altri robotanici, meno numerosi, sono di colore argento e hanno come braccio destro una leva che se attivata fa spuntare fuori un seme dal vaso che hanno sulla loro testa al posto della pianta. Tutti i robotanici, alcuni più di altri, presentano della rugine sul loro corpo a causa dell'usara del tempo, per sottolineare il loro stato di macchine abbandonate, come la fabbrica presente all'interno della serra[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I robotanici debuttano in Super Mario Odyssey, dove vengono incontrati per la prima volta da Mario e Cappy durante il loro viaggio nel Regno della Selva. All'arrivo dell'idraulico i robotanici sono molto agitati, sopratutto quelli nelle vicinanze alla Odyssey che ruotano involonatariamente su loro stessi, a causa dell'attacco di Bowser che ha rubato il bouquet fiorito. Dopo la sconfitta di Spewart iniziano a tranquillizarsi, ma rimangono ancora agitati, come intuibile dalla loro schermata a scacchiera che continua a lampeggiare di rosso, poiché dopo che Mario ha battuto il Broodals, Turbofiore è entrato nel loro Giardino Segreto e ha iniziato a rubare tutti i fiori presenti al suo interno. Tuttavia, una volta che Mario lo ha fermato, i robotanici si calmano definitivamente e sulla pianta presente sulla testa di quelli gialli sbocciano dei fiori bianchi.

In tutto l'Orto Robotanico, sono presenti tantissimi robotanici gialli, la cui funzione principale è quella di annaffiare i fiori. Essendo però delle macchine, hanno bisogno di energia per funzionare, infatti durante la sua prima visita all'Orto Robotanico Mario trova una fila di robotanici davanti alle macchine della stazione di ricarica, le quali funzionano grazie al potere delle lune di energia[2]. In alcuni punti dell'orto sono presenti anche dei robotanici che hanno finito quasi completamente l'energia a loro disposizione e sono stesi a terra, incapaci di muoversi. Al di sotto della stazione di ricarica è presente un magazzino, con all'interno dei robotanici gialli, che rimangano lì nella tesa di entrare in funzione quando è giunto il loro turno di lavoro. Anche se meno numerosi, sono presenti dei robotanici argentati che invitano Mario ad attivare la loro leva per ottenere il seme che hanno prodotto sulla loro testa. Appena l'idrualico ottiene il seme, questi robotanici iniziano la fase di produzione di quello successivo, che è possibile ottenere solo dopo che Mario ha piantato il seme ottenuto in un vaso, facendo così crescere una vite rampicante. In questo modo è possibile proseguire nell'orto o raggiungere delle aree nascoste in cui si trovano delle lune di energia.

Successivamente i robotanici gialli riappaiono insieme agli abitanti degli altri regni nel Regno della Luna, in cui sono stati portati contro la loro volontà come ospiti del matrimonio tra Bowser e la Principessa Peach. Dopo la sconfitta del re dei Koopa, altri robotanici gialli appaiono nel Regno della Luna, vicino al luogo di atterraggio della Odyssey, nel Regno di Bowser vicino al negozio Crazy Cap, e all'inizio del Lato Tetro. Insieme agli abitanti degli altri regni fanno il tifo per Mario nell'ultimo passo della sua avventura.

Come altri personaggi del gioco, i robotanci si rifiutano di parlare con Mario quando c'è un nemico vicino a loro, indipendentemente dal fatto che l'idraulico lo abbia cap-turato o meno.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • I robotanici assomigliano ai robot del film di fantascienza del 1972 2002: la seconda odissea. Il film è inoltre ambientato all'interno di gigantesche cupole geodetiche simili a serre, così come l'Orto Robotanico è contenuto all'interno di un'enorme serra.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese ガーデナ人
Gādena-jin
Da "「ガーデナー」" gādenā (giardino)
Uk.png Inglese Steam Gardener Da "steam" (vapore) e "gardener" (giardiniere)
France.png Francese Jardien Da "jardinie" (giardiniere) e "gardien" (guardiano).
De.png Tedesco Robogärtner 2000 Giardiniere robotico 2000
Spa.png Spagnolo Jardinero a Vapor Da "jardinero" (giardiniere) e "a vapor" (a vapore)
Du.png Olandese Robotanisten Da "robot" e "botanicus" (botanico)
Ru.png Russo Паросадовец
Parosadovets
Da пар (vapore) e сад (giardino).
Cina.png Cinese 伽庭人
Jiā Tíng rén
Dalla traslitterazione della parola inglese "garden" (giardino) e dall'ideogramma 人 (rén, persona).

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  1. 1,0 1,1 The Art of Super Mario Odyssey - Designer's note Characters Artist Akiko Hirono, pagina 142
  2. The Art of Super Mario Odyssey, pagina 140

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]