Super Nintendo Entertainment System

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia indipendente italiana.
SNESLogo.png

Super Nintendo Pal.png

SNES-Usa.png

Data di pubblicazione: Super Nintendo Entertainment System:
Jap 21 novembre 1990
Usa 13 agosto 1991
Eur 11 aprile 1992
Aus 3 luglio 1992

Nintendo Classic Mini:
Eur 29 settembre 2017
Usa 29 settembre 2017
Aus 30 Settembre 2017
Jap 5 ottobre 2017
Termine: Eur 1999
Aus 1999
Usa 30 Novembre 1999
Jap 25 Settembre 2003
Predecessore: Nintendo Entertainment System
Successore: Nintendo 64
Questa voce è incompleta. Ecco cosa manca: Super Multitap, Satellaview, SF Memory Cassette, Cleaning Kit, sezione sul logo, forma della cartuccia, le differenze regionali e una galleria per i giochi e le varie versioni della console.

Il Super Nintendo Entertainment System (chiamato durante lo sviluppo NES 2 o Nintendo Entertainment System 2, viene spesso abbreviato in SNES e noto anche come Super Nintendo o Super NES) è una console casalinga Nintendo uscita all'inizio degli anni '90 come successore del NES e rivale sul mercato del Sega Mega Drive. È molto popolare tra i fan della serie di Mario e molti ritengono che i giochi usciti su questa console siano i migliori della serie. È stato rilasciato in Giappone come Super Famicom nel 1990, e più tardi nel resto del mondo. La sua produzione è cessata nel 1999, ma è rimasto popolare anche nell'era dei 32 bit. La Sony aveva provato a collaborare con Nintendo per creare un add-on a CD da applicare al Super Nintendo, ma la collaborazione non andò a buon fine e il progetto passò alla Philips, anche se anche qua non si riuscì a fare niente risultando in alcuni giochi di brand Nintedo sul fallimentare CD-i.

Accessori[modifica]

Il controller del Super Nintendo europeo.

Controller[modifica]

Il controller del Super Nintendo ha una forma semplice: si estende orizzontalmente ma, differentemente dal controller del Nintendo Entertainment System, è più tondeggiante e leggermente allungato verso il basso ai lati. È stato preso come esempio per il design dei controller di numerose console successive, non solo di Nintendo.

Su di esso sono presenti un croce direzionale Croce direzionale, i pulsanti Pulsante A, Pulsante B, Pulsante Start e Pulsante Select, già presenti sul controller del Nintendo Entertainment System, a cui si aggiungono, Pulsante X e Pulsante Y, in alto a destra rispetto ad Pulsante A e Pulsante B, e i pulsanti Pulsante L e Pulsante R, posti nel lato superiore del controller. Il Super Nintendo è la console che ha introdotto questi ultimi.

La versione americana del controller ha i tasti di colori diversi: Pulsante A e Pulsante B sono blu-violacei, mentre Pulsante X e Pulsante Y sono lilla. Quella giapponese è identica a quella europea tranne per il fatto che sulla parte frontale c'è scritto "Super Famicom" (il nome della versione orientale della console).

Lo SNES Mouse

SNES Mouse[modifica]

Il SNES Mouse è un accessorio compatibile con alcuni giochi per Super Nintendo, che imita la funzione e l'aspetto di un mouse per computer anche se è vistosamente più piccolo e ha un cavo decisamente più corto rispetto al controller.

I giochi di Mario compatibili con lo SNES Mouse sono:

Il Super Game Boy

Super Game Boy[modifica]

Il Super Game Boy è un adattatore che permette alla console di leggere tutti i giochi per Game Boy e i giochi per Game Boy Color compatibili anche con il Game Boy.

Quando un gioco per Game Boy viene giocato con il Super Game Boy, attorno allo schermo di gioco è presente anche una cornice personalizzabile. È, inoltre, possibile sceglere tra più schemi di colori da dare ai giochi, che, altrimenti, apparirebbero solo in bianco e nero.

Alcuni di questi giochi sono programmati in modo da avere benefici dal Super Game Boy, come delle apposite cornici e dei colori più adatti. Un esempio è Donkey Kong.

La grossa light gun

Nintendo Scope[modifica]

Il Nintendo Scope era una pistola ottica per Super Nintendo. Era wire-less e aveva un ricevitore ad infrarossi da connettere alla console. Includeva un tasto per sparare, uno per muovere il cursore e uno di pausa. Fu commercializzata nel mercato europeo, nordamericano e per pochissimo tempo quello giapponese, tolta in fretta dal mercato per via della scarsissima domanda. Rispetto al suo predecessore è di grosse dimensioni. L'unico gioco di Mario a sfruttare questo accessorio è Yoshi's Safari. Il Nintendo Scope riappare come strumento utilizzabile nei giochi Super Smash Bros. Melee e Super Smash Bros. Brawl.

Nintendo Classic Mini: Super Nintendo Entertainment System[modifica]

Il Nintendo Classic Mini: Super Nintendo Entertainment System, chiamato Super NES Classic Edition in America e Nintendo Classic Mini: Super Famicom in Giappone è una versione a dimensioni ridotte del Super Nintendo che verrà rilasciata il 29 Settembre 2017.

Questa console non è in grado di leggere le cartucce del Super Nintendo Entertainment System né supporta i controller originali. Al suo interno sono, però, presenti 21 giochi preinstallati, tra i quali i precedentemente mai ripubblicati giochi che utilizzavano il chip Super FX. Con la console vengono anche due controller basati su quelli del Super Nintendo originale che saranno compatibili anche con il Telecomando Wii e, di conseguenza, potranno essere usati anche su Wii e Wii U. In più, per questo motivo, la console è compatibile anche con il Controller Tradizionele (Pro) del Wii. Il Nintendo Classic Mini: SNES va, inoltre, collegato al televisore tramite HDMI, rendendo possibile giocare in alta definizione.

I giochi della serie di Mario in esso presenti sono:

Voci correlate[modifica]