Tatsumi Kimishima

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia di Mario.
Tatsumi Kimishima
Tatsumi-Kimishima.jpg
Una foto recente di Tatsumi Kimishima.
Luogo di nascita: Tokyo, Giappone Jap.png
Nato/a il: 12 aprile 1950
Occupazione: Presidente di Nintendo Co. Ltd (16 settembre 2015 - 28 giugno 2018)

Tatsumi Kimishima (君島 達己, 12 aprile 1950, Tokyo) è stato il quinto presidente di Nintendo Co., Ltd. Nel corso della sua carriera ha ricoperto le cariche di direttore finanziario di The Pokémon Company, presidente di Nintendo of America e direttore generale di Nintendo. Il 16 settembre 2015 è stato nominato presidente di Nintendo in seguito alla morte del quarto presidente, Satoru Iwata[1]. Sotto la sua direzione, Nintendo ha pubblicato la console Nintendo Switch. Nell'aprile del 2018 il giornalista Yuji Nakamura ha riportato la notizia del suo imminente ritiro, e a partire dal 28 giugno 2018 Shuntaro Furukawa ha ufficialmente ereditato la sua carica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni e The Sanwa Bank[modifica | modifica wikitesto]

Tatsumi Kimishima è nato il 12 aprile 1950 a Tokyo, Giappone. Ha studiato nella facoltà di Giurisprudenza dell'Università Hitotsubashi, ed è stato assunto da The Sanwa Bank nell'aprile del 1973. Durante questi anni ha lavorato a New York, Los Angeles, San Francisco, in America centrale e nei Caraibi. Nel 1998, dopo una lunga carriera nella banca giapponese, è stato promosso alla carica di amministratore generale.

The Pokémon Company (2000-2002)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000, in seguito alla collaborazione tra Game Freak, Inc. e Nintendo e in particolare sotto la supervisione di Satoru Iwata[2] fu costituita The Pokémon Company, compagnia che si sarebbe occupata di gestire la pubblicazione e il marketing della serie di Pokémon, e Kimishima venne scelto come direttore rappresentativo. Nel febbraio del 2001 venne fondata Pokémon USA (oggi The Pokémon Company International), con Kimishima nella carica di presidente.

Nintendo of America (2002-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio del 2002, prima del suo ritiro da presidente di Nintendo, Hiroshi Yamauchi ha nominato Tatsumi Kimishima per la promozione a direttore di Nintendo of America, e nel 2006 è stato promosso nuovamente ad amministratore delegato. Kimishima ha lavorato a Nintendo of America fino al 2013, per poi essere trasferito a Nintendo Co., Ltd nel ruolo di direttore generale.

Nintendo Co., Ltd e la presidenza di Nintendo (2013-2018)[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 settembre 2015, in seguito alla morte di Satoru Iwata, la compagnia ha scelto di eleggere Tatsumi Kimishima come suo successore alla presidenza di Nintendo. Da allora ha riformato le divisioni interne di Nintendo, unendo Nintendo Entertainment Analysis & Development e Nintendo Software Planning & Development in Nintendo Entertainment Planning & Development, e sotto la sua supervisione è stata pubblicata la console Nintendo Switch. Il 28 giugno 2018 infine si è ritirato, cedendo il posto al più giovane Shuntaro Furukawa.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]