Torcibrucobot

Da Super Mario Wiki.
Torcibrucobot
Torcibrucobot-SMO.jpg
Specie: Torcibruco
Doppiatore attuale:
Luogo d'origine:
Debutto in: Super Mario Odyssey (2017)
Ultima apparizione:

Torcibrucobot è un insettoide meccanico apparso per la prima volta in Super Mario Odyssey. È una versione robotizzata di un Torcibruco, con cui condivide unicamente il corpo diviso in sezioni. Ha cinque occhi arancioni brillanti, un globo di plasma ciano e rosa incorporato in ogni segmento tra cui la testa, circondate da barre gialle che producono elettricità e una bocca che ricorda una spina elettrica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Mario davanti a Torcibrucobot sulla cima del municipio di New Donk City.

Torcibrucobot appare per la prima volta a New Donk City, capitale del Regno della City. È stato portato qui da Bowser dopo aver riempito la città di volantini sull'imminente matrimonio tra lui e la Principessa Peach. Ha preso il controllo del municipio della città, spaventando i suoi abitanti e assorbendo l'energia elettrica. È qui che Mario lo incontra per la prima volta, di notte, mentre striscia intorno all'edificio. Il Torcibrucobot gli va addosso, facendolo cadere per terra, ed è a questo punto che inizia lo scontro.

Mario combatte contro Torcibrucobot.

Torcibrucobot attacca lanciando sfere elettriche da ciascuno dei suoi segmenti mentre striscia lungo il muro. Mario deve catturare un Carlo Armato vicino, evitare le sfere elettriche, e sparare ai punti deboli del boss, i globi di plasma, che si spengono completamente dopo essere stati colpiti. Dopo che tutti i globi vengono distrutti, Torcibrucobot non riesce più a muoversi e Cappy esorta Mario a continuare a sparare, facendo contorcere il boss. A questo punto Torcibrucobot si arrabbia, diventa arancione, e inizia a strusciare a tutta velocità sulle pareti degli edifici, trasformandosi in elettricità, per poi riuscire fuori da un varco viola e caricando contro Mario in linea elettrica. In questa fase è invincibile e, dopo aver ripetuto l'attacco un paio di volte, si calma e lancia nuovamente delle sfere elettriche. Mario deve colpire nuovamente i suoi globi e distruggerli. Questa volta però Torcibrucobot si arrabbia prima che possa romperli tutti, costringendolo ad evitare nuovamente i suoi attacchi. Dopo essersi calmato per la seconda volta, il giocatore può distruggere definitivamente tutti globi, facendolo fermare di nuovo. A questo punto, continuando a sparagli addosso, Torcibrucobot esplode e lascia cadere una Multiluna. La testa del boss finisce nel parco accanto al municipio e se il Mario esegue uno schianto a terra sopra di essa può ottenere una Luna di energia.

La rivincita contro Torcibrucobot.

In un dipinto del Regno dei Funghi, Mario può risfidare tutte le volte che vuole Torcibrucobot. La battaglia è più difficile rispetto alla prima volta. Il boss infatti ha più segmenti e possiede due teste. Inoltre, quando la battaglia inizia, Torcibrucobot è giù arrabbiato e, al momento dell'attacco, divide il suo corpo in due parti per poi ricomporlo dopo essersi calmato. Un'altra differenza rispetto alla prima volta è che le sfere elettriche lanciate dal boss sono rosa, invece che gialle, e si suddividono a loro volta in sfere più piccole. Per il resto la battaglia è uguale.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese メカハナチャン
Mekahanachan
Uk.png Inglese Mechawiggler
France.png Francese Méca-Wiggler (NOE)
Mechawiggler (NOE)
De.png Tedesco Mechawiggler
Spa.png Spagnolo Metaruga
Du.png Olandese Mechawiggler
Ru.png Russo Меха-Егоза
Mekha-Yegoza
KorSud.png Coreano 메카꽃충이
Mekakkotchung-i
Cina.png Cinese 机械花之子 (Semplificato)
Jīxiè huā zhī zǐ
'機械花毛毛 (Tradizionale)
Jīxiè huā máomao

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]