Tostalandese

Da Super Mario Wiki, la Mario Wiki italiana.
Tostalandese


SMO-Tostalandese-blu-illustrazione.png

SMO-Tostalandese-verde-illustrazione.png

Specie:
Sottospecie: Bendalito
Membri conosciuti: Tostalandese viaggiatore
Simili:
Doppiatore:
Prima apparizione: Super Mario Odyssey (2017)
Ultima apparizione:

I tostalandesi sono delle creature originarie di Tostalandia, la capitale del Regno delle Sabbie, apparse per la prima volta in Super Mario Odyssey.

Poiché il Regno delle Sabbie è basato sull'immaginario del messico, i tostalandesi presentano diversi elementi che rimandano agli stereotipi dei messicani: indossano un pocho e un sombrero e suonano strumenti musicali come maracas e chitarre. Il loro volto scheletrico è basato dalle caramelle e le sculture a forma di scheletro tipiche de El Día de Muertos, una festività messicana in onore dei defunti. Nonostante il loro aspetto, non sono però delle creature ostili, ma al contrario hanno una personalità gentile e allegra e il modo in cui muovono la testa e ballano a ritmo di musica rievoca la stessa piacevole atmosfera di una stanza piena di giocattoli[1]. Esistono due tipi di tostalandesi: i tostalandesi bassi, con il volto blu, il sombrero giallo e le maracas gialle con una striscia rossa, e tostalandesi alti, con il volto verde, il sombrero viola e le maracas gialle con una striscia rossa. Non avendo dei bulbi oculari, in quanto esseri scheletrici, nella cavità degli occhi dei tostalandesi sono presenti dei simboli che cambiano forma e colore a seconda delle loro emozioni: per la maggior parte del tempo, data la loro natura allegra, i simboli sono rosa e a forma di fiore, ma diventano azzurri e a forma di lacrima quando sono tristi, o azzurri e a forma di cubetto di ghiaccio quando hanno freddo. Sul lato superiore della testa, coperto dal cappello, i tostalandesi hanno dei simboli rossi a forma di cuore, mentre ai lati della cavità nasale, anch'essa a forma di cuore presentano dei segni rossi con un contorno giallo che assomigliano a dei baffi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Due tostalandesi, uno blu e e uno verde, in Super Mario Odyssey

Questi esseri scheletrici vivevano pacificamente fino all'arrivo di Bowser. Il re dei Koopa ha rubato l'anello dell'unione scatenando l'ira di Sganassotec, divinità locale. Per vendicarsi, il dio decide di ghiacciare il deserto e, di conseguenza, Tostalandia. All'arrivo di Mario molti tostalandesi incominciano a tremare a causa del freddo, che diventa ancora più estremo quando cala la notte, a tal punto che alcuni di essi non riescono nemmeno a ballare. Dopo la sconfitta di Sganassotec la temperatura torna alla normalità e i tostalandesi smettono di tremare.

Una delle attività principali dei tostalandesi consiste nel giocare con le slot machine. Partecipando a questo gioco Mario può vincere monete, cuori, cuori reali o una luna di energia. Questa attività è talmente importante per loro che hanno costruito un edifico per giocare con le slote machine non solo nel Regno delle Sabbie, ma anche nel Regno della City e nel Regno dei Fornelli.

Un Tostalandese rincorrente nel gioco è un viaggiatore. Questi, facendosi accompagnare da un taxi guidato da un newdonkese, vuole visitare più regni possibili. Ogni volta che Mario gli parla in uno dei regni in cui si è fermato, il tostalandese gli regala una luna di energia. Il suo viaggio inizia nel Regno delle Sabbie, dopo la sconfitta di Sganassotec, e termina nel Regno dei Funghi dopo la sconfitta di Bowser.

Verso la fine del gioco, i toastalandesi e gli abitanti di altri regni vengono rapiti e portati nel Regno della Luna da Bowser, per assistere al suo matrimonio con la Principessa Peach. Dopo la sconfitta del re dei Koopa, altri tostalandesi appaiono nel Regno della Luna, vicino al luogo di atterraggio della Odyssey, e all'inizio del Lato Tetro. Insieme agli abitanti degli altri regni fanno il tifo per Mario nell'ultimo passo della sua avventura.

Come altri personaggi del gioco, i tostalandesi si rifiutano di parlare con Mario quando c'è un nemico vicino a loro, indipendentemente dal fatto che l'idraulico lo abbia cap-turato o meno.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il design originale dei tostalandesi era molto diverso da quello attuale. Nei primi bozzetti erano esseri umani dalle stesse proporzioni di Mario, il cui aspetto e abbigliamento ricordava più lo stile arabo che quello messicano, caratteristica che traspariva anche dai bozzetti dell'intero Regno delle Sabbie. Alcuni di essi indossavano degli abiti che ricordavano i protagonisti di Yume Kōjō: Doki Doki Panic, il gioco che è stato poi utilizzato come base per la creazione di Super Mario Bros. 2[2].
    • I Bendaliti, nemici molto comuni del Regno delle Sabbie, soprattutto nelle ore notturne, hanno diverse caratteristiche in comune con i tostalandesi, come il volto a forma di scheletro visibile sotto alle loro bende e un simbolo all'interno delle cavità degli occhi, che nel loro caso sono delle stelle azzurre. Non è noto quale sia la relazione tra i Bendaliti e tostalandese, forse potrebbero essere i loro antenati o addirittura i loro fantasmi[3].

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Uk.png Inglese Tostarenan Da "Tostarena", il nome inglese di Tostalandia
France.png Francese Zuituzec Corruzione di "J'suis tout sec" ("Sono tutto secco")
De.png Tedesco Brutzteke Da "brutzeln" (sfrigolare) e "Azteke" (azteco)
Spa.png Spagnolo Soltitleco Da "Soltitlán", il nome spagnolo di Tostalandia
Du.png Olandese Zonnesteker Da "Zonnesteekstad", il nome olandese di Tostalandia
Ru.png Russo Тостаренец
'Tostarenets
Da "Тостарена Tostarena", il nome russo di Tostalandia

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Art of Super Mario Odyssey - Designer's note Art Lead Sho Murata, pagina 114
  2. The Art of Super Mario Odyssey, pagine 114, 117
  3. The Art of Super Mario Odyssey, pagina 118

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]