Wario Blast: Featuring Bomberman!

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Wario Blast: Featuring Bomberman!
WBFB-Cover EUR.png
Sviluppatore: Hudson Soft
Pubblicazione: Nintendo
Genere: Azione
Console: Game Boy
Modalità: 1 giocatore, 1-4 giocatori contemporaneamente (solo con Super Game Boy)
Valutazione:
ESRB K-A.png ESRB: Bambini ed adulti
Dispositivo:
Game Boy:
Media GB icon.png Cartuccia
Controller:
Game Boy:
Data di pubblicazione: jap 10 agosto 1994
usa novembre 1994
eur 29 giugno 1995
aus 29 giugno 1995

Wario Blast: Featuring Bomberman! è un gioco crossover tra la serie di Wario e quella di Bomberman della Hudson Soft. La versione originale del gioco, uscita in Giappone nell'agosto del 1994, era un regolare gioco di Bomberman, e Wario è stato aggiunto solamente nelle versioni occidentali per motivi ignoti. A parte la presenza di Wario, il gioco è invariato rispetto alla versione originale. Il seguito di questo gioco, noto in Giappone come Bomberman GB 2, è uscito in occidente come un normale gioco di Bomberman col titolo di Bomberman GB.

Nel gioco, il giocatore prende il controllo di Wario o di Bomberman per combattere contro tre copie dell'altro personaggio. Wario agisce per derubare tutta Bomberland, mentre Bomberman vuole difenderla. Nei vari livelli il giocatore deve sconfiggere i suoi avversari piazzando bombe strategicamente nell'arena, mentre i nemici fanno lo stesso.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

La schermata del titolo su Super Game Boy.

Il giocatore sceglie se usare Wario o Bomberman, cosa che non inficia su niente se non sulle password di salvataggio[1]. Il gioco ha 8 mondi, ognuno con tre livelli normali e una sfida contro un boss.

Il gioco in sé funziona esattamente come i normali giochi di Bomberman: Il giocatore deve usare le bombe per sconfiggere i nemici (da uno a tre a seconda del livello), mentre questi ultimi cercano di sconfiggere il giocatore usando a loro volta le bombe. Il gioco ha una visuale dall'alto e il giocatore avanza per una mappa a griglia con blocchi da distruggere con le bombe per liberare la strada e trovare potenziamenti. Il giocatore vince sconfiggendo i Madbomber in ogni livello, che assumono le fattezze del personaggio opposto al suo. Ogni livello è una sfida contro i Madbomber al meglio delle tre: il giocatore deve quindi vincere almeno due round per passare al livello successivo, altrimenti è Game Over.

WarioBlast.png

Se si gioca a Wario Blast: Featuring Bomberman! su SNES tramite il Super Game Boy, si rende anche disponibile la modalità multigiocatore, dove fino a quattro giocatori possono sfidarsi contemporaneamente. Dato che lo SNES ha solo due porte per i controller, è necessario il Super Multitap per poter giocare in quattro.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine di ciascun mondo è presente un boss, ognuno dei quali ha una sua strategia specifica per poter essere sconfitto. I nomi occidentali della maggior parte di essi provengono dalla guida pubblicata ai tempi dalla rivista Nintendo Power, ma i boss dei mondi 6 e 7 non erano riportati dalla guida, quindi verranno usati i nomi giapponesi.

Staff[modifica | modifica wikitesto]

Per approfondire, vedi Staff di Wario Blast: Featuring Bomberman!.

Riferimenti in altri giochi[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene Wario Blast: Featuring Bomberman! non sia stato citato esplicitamente in giochi successivi, ha comunque dato il via al collegare Wario all'uso di bombe nei vari spin-off. Tecnicamente la prima apparizione di una bomba in un gioco di Wario è stata in Wario's Woods, ma lì le bombe erano usate contro di lui e non da lui.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Nomi in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua Nome Significato
Jap.png Giapponese ボンバーマンGB
Bonbāman Gēmu Bōi
Bomberman GB

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  1. le password di Wario sono versioni specchiate di quelle di Bomberman: se ad esempio per saltare direttamente al mondo 2 con Bomberman la password è 9185, quella per saltare al mondo 2 con Wario è 5819

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]