Analizziamo la locandina del film di Super Mario

Commenta
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Telegram

Nintendo e Universal hanno pubblicato la locandina del film di Super Mario che uscirà l’anno prossimo. Ora, manca solo un giorno e vedremo finalmente il trailer ufficiale, ma nulla ci vieta di dare un’occhiata più da vicino all’immagine che abbiamo a disposizione.

La locandina raffigura una vivace città ai piedi del castello di Peach, ricca di colline, piattaforme e tubature colorate. Il luogo è popolato da numerosi Toad, e alcuni sono intenti a svolgere attività precise: quello vicino a Mario vende oggetti vari per viaggiatori, come una lanterna e delle spillette (una ritrae il castello, l'altra una piramide invertita con la scritta Tostarena, in italiano Tostalandia), mentre più in fondo un Toad porta con sé un Pesce Smack in una busta piena d’acqua. Spero che non se lo mangi… Vicino a lui, un Toad giallo trasporta una pila di monete.

😀

Verso lo sfondo le cose si fanno interessanti. Aguzzando la vista, per tutta la locandina è possibile notare dei Toad in situazioni di difficoltà, o comunque in posti strani: uno è rimasto intrappolato su un fungo, un altro sta cadendo dai blocchi ciambella, un altro ancora si trova bloccato su una piattaforma sospesa nel cielo… il punto è che questa città non sembra molto sicura: il paesaggio si estende verticalmente attraverso colline ripidissime, e il castello di Peach sembra particolarmente difficile da raggiungere. Scelta strategica?

Un primo piano del castello di Peach con la sua iconica vetrata.

Le strutture sospese nel cielo sono fondamentalmente di due tipi: squadrate e “mariesche” o dalla conformazione più naturale. Quella in alto a sinistra contiene un cannone come quelli di Super Mario 64: ci ricorda un pochino l'isola sospesa di Battaglia di Bob-ombe.

In generale, comunque, Illumination sembra avere adottato uno stile che mescola i canoni del mondo di Mario con un certo realismo. Le colline, per esempio, mantengono le texture a zig-zag tipiche della serie, ma il fogliame dettagliato le rende molto più “alberose”.

Ma torniamo a terra.  In primo piano a sinistra notiamo una bottega che vende oggetti di “antiquariato”, con un'insegna fatta a pixel e con l’immagine del martello di Donkey Kong. Gli oggetti esposti includono un Interruttore P, un Baule e una Nota musicale basati sul design di Super Mario Bros. 3, delle Chiavi nello stile di Super Mario World, una Super campanella e altri oggetti un po’ difficili da discernere per via della loro angolazione. Dal tetto dell'edificio retrostante pende un barile col simbolo del Blocco POW, e dietro il Toad blu spunta un uovo di Yoshi rinchiuso in una teca. Sarebbe bello vedere Mario e Yoshi insieme in questa nuova avventura, quindi speriamo che si schiuda!

Un po’ più avanti si intravede quella che sembra una pescheria: sull’insegna sono ritratti un Pesce Smack, un’Elettromedusa, un Ricciospino e un Pesce Smack spinoso. Vicino ai Toad completano la fauna della città tre Coccinelli, creature molto popolari di recente.

them

Infine un paio di appunti sul design dei personaggi. Siamo lieti di farvi notare che i Toad hanno i denti. Inoltre i loro pantaloni sono un po’ più larghi del solito e ne accentuano le gambe.

Mario salta all’occhio per i suoi vestiti, che non gli calzano a pennello come nei render dei giochi, ma sono leggermente larghi e presentano numerose pieghe. Il tessuto della salopette e del cappello è estremamente dettagliato, così come le scarpe, che sono dotate di lacci. 

Non so se sono solo i vestiti o se c'è qualche differenza a livello di proporzioni, ma Mario ha un aspetto più "umano". L’impressione è che provenga da un altro luogo: anche se non sappiamo ancora niente di ufficiale sulla trama, qualcuno di noi presumeva che il film contenesse una parte ambientata nel mondo reale, magari l'inizio, come se fosse una specie di “origin story” in cui Mario arriva nel Regno dei Funghi per la prima volta. Effettivamente, in che misura sarà presente questa città nel film? Mario dovrà interagire con i numerosi ostacoli per raggiungere il castello di Peach? Questo forse lo scopriremo domani.

Chi è l'autore?

Avatar di RednGreen
Nome: RednGreen
Biografia: Staffer dal 2011. Scrivo notizie e (qualche volta) articoli originali; do anche una mano nella gestione della community. Sono un appassionato di musica di videogiochi e blatero spesso sui miei compositori preferiti ♫
Giochi preferiti: Super Mario World 2: Yoshi's Island, Super Mario 64, Gimmick!, Mario & Luigi: Superstar Saga, Paper Mario: Il Portale Millenario, The Legend of Zelda: Link's Awakening, The Legend of Zelda: Majora's Mask, Mother 3, Golden Sun, Secret of Evermore, Undertale.
Contatti: Twitter YouTube
Speciale

Lascia un commento