Paper Mario: The Origami King – Introduzione ai collezionabili

Commenta
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Telegram

Il mondo di gioco di Paper Mario: The Origami King è probabilmente tra i più intricati della serie di Paper Mario: si focalizza tantissimo sull'esplorazione e premia il giocatore per aver scovato ogni tipo di segreto nascosto. Per avere un'idea più approfondita sui diversi collezionabili presenti nel gioco, ecco una piccola guida che, oltre ad elencare i vari tipi, dà un paio di suggerimenti su come trovarli più facilmente. Questa iniziativa è in collaborazione con i Nintubers, che hanno pubblicato un video dedicato, e che troverete in fondo a questa pagina.

I collezionabili delle aree

Ogni area può avere da uno a quattro tipi diversi di collezionabili da completare. Di ciascuna di queste aree potete vedere la percentuale di completamento di un dato collezionabile, direttamente dal menù, sulla voce "Mappa"; in questo modo potete sapere senza problemi se avete completato un'area o meno. Chiusa questa piccola introduzione, andiamo a vedere i quattro tipi di collezionabili.

Toad da salvare

I Toad sono ovunque. Letteralmente.

I Toad del Regno dei Funghi sono stati quasi tutti piegati in oggetti o creature origami da Re Olly, e per salvarli occorre prenderli a martellate per farli tornare alla normalità. Possono nascondersi letteralmente in ogni angolo: una cicala su una panchina, un cane che blocca il passaggio, uno scorpione sulla sabbia… i nascondigli di questi Toad sono innumerevoli e rappresentano il tipo di collezionabile più numeroso del gioco. E conviene salvarli, perché non è un'impresa fine a se stessa: i Toad salvati assisteranno alle battaglie di Mario, mettendosi comodi sugli spalti, e in battaglia possono essere pagati per dare una mano al nostro eroe, curandolo, risolvendo i rompicapi degli anelli, fornendogli oggetti o colpendo i nemici. Alcuni Toad saranno obbligatori nel corso della storia, mentre altri ancora non si limiteranno solo ad aiutare Mario in battaglia, ma sbloccheranno anche nuove funzioni nel gioco, come è il caso del laboratorio bellico verso inizio gioco (a tal proposito, vi ricordiamo che è in corso un contest, che riguarda proprio un minigioco presente nel laboratorio bellico). Salvando i Toad il gioco ci ricompensa con dei punti Toad, che possiamo utilizzare nel museo, spiegato alla fine di questa piccola guida.

Strappi strambi da riparare

Gli strappi strambi rappresentano le aree di mappa assenti, causate dalle creature cartapestifere create da Olly. Ripararle è molto semplice, basta mettersi vicino allo strappo e premere ZR o ZL per lanciare coriandoli. I coriandoli si possono ottenere martellando i diversi oggetti nel mondo di gioco (alberi, cespugli, sassi…) o sconfiggendo i nemici; non temete di rimanere senza, c'è sempre modo di ottenerne una buona quantità esplorando. Distruggendo ogni nastro che avvolge il castello di Peach, la capacità massima dei coriandoli che si possono trasportare aumenterà.

Tesori da collezione

Il level design è molto intricato, i tesori sono nascosti in ogni angolo.

I tesori sono statuine che rappresentano personaggi e luoghi del gioco: protagonisti, alleati, nemici e così via. La maggior parte di essi si trova in forzieri nascosti nelle diverse aree, ma alcuni di essi si ottengono in altra maniera, come ad esempio quelli acquistabili nei negozi o quelli ottenibili totalizzando un certo record in dei minigiochi. I tesori sono collezionabili fini a se stessi e vengono esposti in una sala apposita del museo, che spieghiamo più nel dettaglio alla fine di questa guida.

Blocchi ?

I blocchi ? sono senza dubbio il collezionabile più ostico, in quanto alcuni di essi sono invisibili e si mostreranno solo dopo essere stati colpiti con un salto o con il martello. Alcuni blocchi invisibili non sono difficili da scovare grazie ad indizi presenti nell'area di gioco; altri, tuttavia, non sono invece così semplici, e qui entrano in gioco appositi attrezzi che possono rivelarsi un salvavita in questa impresa. Sto parlando dei segnalatori e dei radar, andiamo a vederli nel dettaglio.

Segnalatori e radar

Per aiutarci nella ricerca, il gioco mette a disposizione due appositi strumenti per trovare i collezionabili: i segnalatori e i radar. I segnalatori sono spiegati in dettaglio nella nostra guida all'equipaggiamento, mentre i radar si possono ottenere al centro di ricerca di Viale Pranzalsacco una volta sciolto il nastro rosso, il primo del gioco. Il loro funzionamento è quello di emettere vibrazioni sempre più intense in base a quanto siamo vicini al collezionabile che dobbiamo trovare.

Qui è dove si trova il centro di ricerca.

Il primo radar che ci darà il Toad del centro di ricerca sarà il radar Toad, mentre quello per i blocchi ? (chiamato rilevablocchi nascosti) ci verrà dato leggermente più avanti. Attenzione: i radar dispongono di una batteria e una volta scaricata non si potranno più utilizzare! Per caricare la batteria, basta recarvi nuovamente al centro di ricerca e pagare una piccola somma di monete. I radar si possono caricare anche parlando a uno Snifit sull'Isola Plenilunio, ma chiederà molte più monete del Toad del centro di ricerca, valutate di ricaricare da lui solo se proprio non vi va di fare la strada a ritroso. Detto ciò, di seguito è illustrato cosa può tornarvi utile per trovare Toad, tesori da collezione e blocchi ?.

Per trovare i Toad

Il radar Toad ci viene consegnato dal Toad del centro di ricerca non appena lo liberiamo; il segnalatore Toad è acquistabile dal Toad mercante di Viale Pranzalsacco, per 3000 monete.

OggettoIcona
Segnalatore Toad
Radar Toad

Per trovare i tesori

Il gioco non mette a disposizione un radar per i tesori da collezione, ma solamente un apposito segnalatore, il trovatesori. Lo potete acquistare dalla Tantatalpa mercante alla Galleria del vento, per 8000 monete.

OggettoIcona
Trovatesori

Per trovare i blocchi ?

Il rilevablocchi nascosti sarà l'ultima invenzione del Toad del centro di ricerca, e ci verrà consegnato sempre dal Toad responsabile del centro di ricerca; l'avviso blocchi nascosti si può invece acquistare dallo Snifit mercante a Città di Fungis, per 8000 monete.

OggettoIcona
Avviso blocchi nascosti
Rilevablocchi nascosti

Un altro collezionabile, i cuori

Salvate questo Toad, davanti l'ingresso di Ninjaland!

Nel gioco è presente un collezionabile che non viene segnato nel menù, ossia i cuori che aumentano i PV massimi di Mario. Ma se non vengono segnati nel menù, come facciamo a capire dove trovarli e, soprattutto, se li abbiamo trovati? Come accennato prima, alcuni Toad del gioco servono a sbloccare nuove funzioni, e siamo proprio in uno di questi casi: di fronte all'ingresso di Ninjaland, vicino al tubo teletrasporto per Borgo Toad, potete trovare un cuore origami. Colpitelo col martello per salvare il Toad innamorato dell'amore, che potete trovare poi vicino l'edificio di mattoni rossi di Borgo Toad. Parlando con lui potete ricevere indizi su dove si trovano i cuori che avete saltato, ma solo in aree che avete già visitato.

Il museo

Il Museo Champignon di Borgo Toad sarà inizialmente vuoto, ma verrà progressivamente riempito man mano che andremo avanti nel gioco. Qui possiamo trovare altri collezionabili esposti in apposite sale, che di seguito sono elencate.

Pinacoteca

Comprende tutte le concept art del gioco, si possono sbloccare spendendo i punti Toad. Se siete curiosi, abbiamo pubblicato una news qualche settimana fa che le mostra tutte quante.

Toad origami

Comprende le forme origami in cui sono stati piegati i Toad da salvare. Per sbloccare una forma origami, è sufficiente salvare il Toad piegato in quella specifica forma.

Sala dei tesori

Comprende i tesori da collezione e i trofei; questi ultimi rappresentano, sostanzialmente, i cosiddetti achievement (obiettivi).

Personaggi origami

Comprende tutti i nemici origami presenti nel gioco. Per sbloccare un personaggio origami, bisogna sconfiggerlo almeno una volta in battaglia. In quest'ala sono presenti anche i Cartomagni e alcuni personaggi speciali, come Peach origami.

Audioteca

Comprende la colonna sonora del gioco, da poter ascoltare a piacimento. Le tracce musicali si sbloccano in automatico proseguendo nel corso del gioco.

Come piccolo extra, all'entrata del Museo Champignon sono anche presenti due quadri all'ingresso, che mostrano il Calamako e il Pesce Smack più grosso che il giocatore è riuscito a pescare.

Conclusione

Come per le altre guide, ecco un video apposito fatto dai ragazzi di Nintubers:

Questa guida ha lo scopo di dare una spiegazione generale sui collezionabili presenti nel gioco, e dare consigli generali su come trovarli più facilmente. Speriamo che vi sia stata utile, e che continuiate a divertirvi con Paper Mario: The Origami King!

Altri contenuti su Paper Mario: The Origami King

  • #sPieghiamoOrigamiKing – Una rubrica in 6 parti in collaborazione con élite4, NintendOn, Nintendoomed, Nintendo Player e WikiBound.
  • Guida: Le basi del sistema di combattimento – Un approfondimento sul sistema di combattimento, in collaborazione con Nintubers.
  • Guida: L'equipaggiamento – Un approfondimento sulle armi e gli accessori, in collaborazione con Nintubers.
  • Guida: Le basi dei boss – Una spiegazione dettagliata su come affrontare i boss, in collaborazione con Nintubers.
  • La nostra recensione – Il punto di vista di Zackee, un fan dei vecchi giochi disposto a dare una chance a qualcosa di diverso.
  • Il let's play – Guarda lo stream di Stormkyleis, un abile giocatore che non commette mai errori, ogni lunedì, mercoledì e venerdì alle 15:00.
  • Contest "contro il tempo" – Una gara a tema sul gioco, in cui si può vincere una sorpresa a tema Paper Mario.
  • L'enciclopedia – Consulta e costruisci la voce di Paper Mario: The Origami King nella versione italiana della Super Mario Wiki.

Parla con la community italiana di Mario

Entra nella chat Discord

Chi è l'autore?

Avatar di Zackee Biografia: Staffer dal 2006. Non ho mansioni particolari, faccio un po' di tutto, dallo scrivere articoli al presenziare agli eventi pubblici. Cerco di distribuire positività con il mio carattere, se mi incontri dal vivo aspettati almeno un paio di abbracci. Ho l'accento romano anche quando scrivo.
Giochi preferiti: Paper Mario: Il Portale Millenario, Pikmin 2, Monkey Island 2: LeChuck's Revenge, The Legend of Zelda: Majora's Mask, Donkey Kong Country 2: Diddy's Kong Quest.
Contatti: Email Facebook
Guida

Lascia un commento